Dimagrire mangiando lentamente

Credits: Olycom
1 6

Perdere i chili di troppo è questione di dieta, attività fisica e buone abitudini. Tra quest'ultime, rientra sicuramente una masticazione lenta e consapevole. Potrebbe sembrare un dettaglio secondario ma, in realtà, imparare a masticare piano e a mangiare lentamente, è il primo passo verso una forma fisica e una salute decisamente migliori.

Perché bisogna imparare a masticare con lentezza? Innanzitutto, per facilitare la digestione. Infatti, il primo processo digestivo avviene proprio in bocca e si tratta di una fase fondamentale per assimilare al meglio i nutrienti, agevolando anche il corretto transito intestinale e prevenendo gonfiori addominali.

In secondo luogo, masticare piano aiuta a dimagrire: chi mangia più lentamente, mangia meno. Infine, assaporare per bene ogni boccone, permette di percepire meglio la sensazione di fame (reale), così come quella di sazietà.

/5

Imparare a masticare con lentezza, è il primo passo per mangiare bene, digerire meglio e perdere peso più velocemente

 

Per dimagrire in modo duraturo e sano, è importante impostare una dieta che sia bilanciata e che comprenda tutti i nutrienti essenziali. Ed è altrettanto importante imparare a mangiare in modo più consapevole, assaporando ogni boccone a lungo. La masticazione lenta, infatti, è uno dei presupposti essenziali per perdere peso e facilitare anche la digestione (che inizia proprio in bocca). Inoltre, mangiare lentamente aiuta a rendersi conto di cosa realmente nutre e di cosa, invece, è semplice golosità. La masticazione consapevole è un efficace antidoto contro la fame nervosa e un'ottima prevenzione contro i gonfiori addominali. Esistono alcuni tipi  di cibi che si rivelano preziosi alleati per mangiare con più lentezza: le fibre di frutta, verdura e legumi, per esempio. Ma non solo, anche gli spezzafame "furbi" possono fare molto

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te