• Home -
  • Salute-
  • Psiche: della gelosia e d'altri demoni

Psiche: della gelosia e d'altri demoni 

Come, quando e perché si manifesta e i consigli per superarla

di Alessandra Montelli

UN SENTIMENTO ANTICHISSIMO

Secondo gli antropologi, il maschio sarebbe diventato geloso, perché in epoca preistorica, non poteva permettersi di procurare cibo anche per gli eventuali figli nati dal rapporto con altri uomini. Infatti, ancora oggi la gelosia maschile è soprattutto sessuale.

DIFFERENZE TRA LEI E LUI

Stando alle teorie antropologiche che si intrecciano con quelle psicologiche, la donna non soffrirebbe tanto per il tradimento sessuale quanto per la possibilità che il compagno instauri un rapporto privilegiato con la rivale, togliendole cioè il primato della confidenza e della familiarità.

EPPURE NON SEMPRE È NEGATIVA
Essere oggetto di una misurata gelosia può gratificare e rassicurare sul fatto che il compagno sia sempre innamorato. L'assenza di gelosia, infatti, è uno dei primi campanelli d'allarme che scatta quando una coppia entra in crisi.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/gelosia-psicologia$$$Psiche: della gelosia e d'altri demoni
Mi Piace
Tweet