Psiche: quando la mente va in vacanza

Credits: Photoshot
1 5

Siamo (sempre) capaci di rilassarci in vacanza?

Siamo proprio sicuri di essere così felici di andare in vacanza?
O in alcuni casi l'ansia ci impedisce di rilassarci e quasi quasi preferiamo la routine del lavoro?

Secondo il prof. Roberto Pani, psicoanalista e professore di Psicologia Clinica all'Università di Bologna, vacanza,  dal latino “vacuum”, indica uno spazio vuoto dentro il quale possiamo immaginare di staccare la mente allo scopo di rilassarci, distrarci e di  ritrovare una parte di noi stessi.

Si tratta di uno spazio vuoto del  quale abbiamo bisogno per creare un’alternativa alla routine. Proprio per questa ragione, la vacanza può da un lato favorire il relax, ma dall’altro lato alimentare alcune ansie o angosce proprio perché la mente non è occupata dalle abitudini.

/5

Vacanza uguale gioia e relax? Non sempre. A volte può accadere che non riusciamo a goderci il periodo estivo. Ne parliamo con lo psicoanalista

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te