Occhi sani? Tieni d'occhio questi alimenti! 

Pesce, agrumi, frutti di bosco, frutta secca e altro ancora: ecco gli alimenti che proteggono la nostra vista. E aiutano a mantenere sani e vitali i nostri occhi.

di Alessandra Montelli
Credits: 

Photoshot

 

Come tutti gli organi del nostro corpo, i nostri occhi invecchiano con il tempo: le cellule subiscono un logoramento e al tempo stesso quel processo che si chiama di ossidazione.
I radicali liberi attaccano le cellule che, dal punto di vista biologico, tendono a svuotarsi della loro vitalità.
Che fare? Oltre alle regolari visite specialistiche, da effettuare almeno una vola all’anno, si suggerisce di adottare un'alimentazione salutare per la vista.

La prevenzione dal medico specialistico concerne spesso la correzione della vista: miopia, astigmatismo, presbiopia, ipermetropia ecc; misura la pressione arteriosa; controlla se c'è il rischio di: distacco di retina, maculopatia, glaucoma e tante altre patologie che possono verificarsi nell'età senile come la cataratta.
Secondo gli studi recente l’alimentazione sembra giocare un ruolo assai importante: la vitamina C (contenuta in particolare in agrumi, pomodori, peperoni, kiwi), l’omega 3 (contenuta nel pesce tipo il salmone e il tonno e tutto il pesce povero, azzurro acciughe e sardine).
Ci sono alcuni esami eseguiti dall'oftalmologo che consenteno di vedere  una piccola parte del funzionamento del nostro interno del corpo, perché  ,anche se non in modo perfetto, rivela alcune patologie come l’accumulo  di colesterolo cattivo e altro.

In sostanza, il pesce grasso contiene un tipo di olio che porta trigliceridi e di conseguenza il colesterolo buono (HDL), verso la periferia del cuore e delle arterie ad esso collegate, pulendole come gli spazzini fanno con la strada. Il complesso reticolo di vene e capillari che nutre l’apparato oculare ne guadagna di conseguenza assumendo tali cibi.

Naturalmente, com’è noto, l’olio insaturo di questo pesce grasso è stato farmaceuticamente estratto anche per la somministrazione orale sotto forma di pillole (perle) che, assunte in una buona dose, possono aiutare tutto l’apparato circolatorio a scorrere meglio, includendo quel tratto che riguarda l’occhio.
Anche l’olio di sesamo, e di lino, (omega 6 flaxseed) sono di aiuto come  antiossidanti, per proteggere l’occhio contro i radicali liberi.

Molteplici gli alimenti salva vista: l'elenco sembra non esaurisi: la luteina, (zafferano) i carotenoidi (vitamina A e derivati,  contenuti nel fegato, uova , latte), la vitamina E, (nocciole, frutti di  mare, verdure a foglie larghe) il selenio, (broccoli, pomodori) l’SOD  (super ossido dismutase), i frutti di bosco, (quindi le fragole, i  mirtilli, le more),  l’aglio, considerato vero e proprio antibiotico  naturale sono  ottimi antiossidanti e preventivi contro le malattie dell’occhio e della  cornea.
Se riusciamo a “tenere d’occhio” alcuni di questi cibi, ci  prolunghiamo la vita dell’occhio e la nostra vita dell’organismo.
Questi cibi sono incoraggiati dal medico oculista per nutrire adeguatamente il  nostro organismo, ma l’occhio ne guadagna più che mai anche non ce ne  ricordiamo quando siamo molto giovani.
Non sono da ignorare inoltre gli integratori antiossidanti, sotto forma di capsule e compresse, se prescritti (senza automedicazione) e in misura calibrata.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/occhi/alimenti-salva-occhi$$$Occhi sani? Tieni d'occhio questi alimenti!
Mi Piace
Tweet