• Home -
  • Salute-
  • Viaggio lungo? Prepara il pranzo al sacco

Viaggio lungo? Prepara il pranzo al sacco 

Quando si affronta un lungo viaggio sotto il sole è necessario portare gli spuntini giusti e non farsi mai mancare l'acqua

di Neva Ganzerla  - 30 Luglio 2010
Credits: 

iStockPhoto

 

Tutti pronti per le vacanze?
Da questa sera inizia il primo grande esodo estivo.
 
In previsione di lunghe code sotto il sole, 3 automobilisti su 4 hanno fatto il check up dell'auto, ma quasi nessuno si è attrezzato per affrontare il viaggio con la giusta scorta di acqua e cibo.
 
L'alimentazione è importantissima durante un viaggio lungo, faticoso e caldo, perchè il mancato apporto di nutrienti necessari amplifica notevolmente lo stress a cui siamo sottoposti durante il tragitto.
 
Anche in assenza di movimento, il nostro organismo brucia energie: circa 96 calorie all'ora per i passeggeri e tra le 140 e le 220 calorie per chi è alla guida di un'auto.
Meglio non esagerare col cibo però, per scongiurare mal d'auto o colpi di sonno: evitare ovviamente cibi grassi o fritti, ma anche focacce farcite e pizze, troppo difficili da digerire.
 
Consigliata invece una scorta di merende leggere e con pochi grassi, per fare pasti piccoli e frequenti, come consiglia Pietro Antonio Migliaccio, Presidente della S.I.S.A (Società Italiana di Scienza dell'Alimentazione).
 
Frutta fresca, verdura cruda da sgranocchiare, cracker, piccole porzioni di insalata di riso o pasta sono l'ideale per un lungo viaggio.
 
Fondamentale inoltre munirsi di almeno mezzo litro d'acqua a testa, possibilmente ricca di sali minerali, così da poter garantire una buona idratazione per tutta la durata del viaggio: il caldo e l'aria condizionata aumentano infatti la quantità di liquidi persi attraverso la sudorazione e traspirazione. Le bevande non dovranno però essere troppo fredde per evitare il rischio congestione.
 
Per affrontare bene un viaggio difficile è anche importante non dimenticarsi di prendersi particolare cura di bambini e anziani, soggetti a palpitazioni, crampi e cali di pressione causati dal caldo eccessivo.
Per limitare i rischi, meglio evitare spostamenti nelle ore piu calde della giornata, cercare di effettuare diverse soste durante il lungo viaggio e tenere a portata di mano una bustina di sali minerali da sciogliere nell'acqua per reidratare più velocemente il corpo.
 
Importantissimo astenersi dal bere alcolici, che causano sonnolenza.
Se possibile, evitate di fumare: il caldo può amplificare gli effetti delle nicotina (nausea, sudorazione, crampi addominali, vertigini, vampate di calore); inoltre le sigarette danno aumento della pressione sanguigna e tachicardia, due problemi che col caldo possono dar problemi anche gravi.
 
Con le giuste attenzioni anche il viaggio più lungo sarà meno penoso del previsto.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/vacanze-viaggi-lunghi-alimentazione-idratazione$$$Viaggio lungo? Prepara il pranzo al sacco
Mi Piace
Tweet