Cosa dire a un’amica che si sente giù 

Per aiutarla davvero, cerca le parole giuste. E usa frasi come quelle che leggi qui. Arrivano dritte al cuore

di Barbara Sgarzi
Credits: 

Shutterstock

 

Confortare qualcuno che, più o meno apertamente, comunica il suo dolore richiede tatto, discrezione ed empatia. Per questo può succedere che, nonostante le buone intenzioni, si rimandi il momento di chiamare l’amica giù di corda, con il morale a terra, triste.

Come comportarsi con lei senza sbagliare? «Prima di tutto, evita di fare diagnosi e di parlare, tu per prima, di depressione. E se è la tua amica a usare questa parola, non ripeterla» spiega Mauro Pellegrini, psicologo e psicoterapeuta. «Poi, non ricorrere a incoraggiamenti o frasi fatte. Non verranno ascoltati. La vera empatia si basa sull’ascolto, sulla condivisione, fondamentali per creare “un silenzio caldo”: offrile la tua compagnia e la tua attenzione, invitala a fare una passeggiata. E quando le parli non minimizzare e banalizzare il suo stato d’animo, ma offrile aiuto e complicità».

Le frasi che ti proponiamo ti aiutano a farti avanti e spingono, senza forzature, a una reazione.

- “Forse non capisco fino in fondo come ti senti, ma sono pronta ad ascoltarti”.

- “Sai che ti voglio bene e sono qui, con te. Dimmi di che cosa hai bisogno”.

- “Dici che sei impresentabile? Non preoccuparti. Ci vediamo solo io e te”.

- “Quando il peggio sarà passato, faremo un viaggio. Intanto, domani passo da te e usciamo, vuoi?”.

- “Non importa come ti senti, sei sempre la mia cara amica. Questo momento passerà. E io ti aiuterò ad uscirne”.

- “Va bene, non insisto per uscire. Vengo io da te e mangiamo qualcosa insieme. Ho preparato una cosa che ti piacerà”.

Se c'è un modo di comunicare che rende più facile arrivare al cuore di un’amica chiusa nella sua tristezza, allo stesso modo ci sono frasi che, una volta espresse, impediscono alle persone di reagire. Anzi, sembrano non dare valore al loro dolore, scatenando a volte il senso di colpa. Vediamo quali sono.

- “Su con la vita. Il mondo è bello, guarda quante cose interessanti puoi fare!”

Una frase così sembra dire alla tua amica che non è in grado di vedere il mondo che la circonda. E che non ha sufficiente fantasia o creatività per sapere che ci sono cose belle da fare o soddisfazioni da cogliere. In realtà, lei lo sa benissimo e non si aspetta che tu glielo ricordi, ma che tu capisca come il suo stato d’animo non le permetta di essere in sintonia con la vita quotidiana.

- “Cosa vuoi che sia, devi reagire e combattere

Questa frase fa pensare che basti un po’ di volontà e che tutto possa cambiare. Purtroppo non è vero. Quando si tratta dell’umore, l’intenzione non è sufficiente. Se devi raggiungere un obiettivo, l’essere volitiva può fare la differenza, ma per stare meglio non basta volerlo.

- “Facendo così, fai del male a te stessa e a chi ti sta intorno”

Così la fai solo sentire in colpa. Probabilmente lei sta già rimuginando sulla propria inadeguatezza e sulle conseguenze del suo malessere. Non le servono altri giudizi.

- “Credimi, ci sono passata anch’io e so come ti senti

Potrebbe essere vero, magari anche tu hai provato sensazioni simili e ne sei uscita. Ma dicendo così dai poco valore al suo stato d’animo, lo minimizzi come se si trattasse di qualcosa per cui non vale la pena stare male. Quello che serve alla tua amica è sentirti vicino mentre ascolti le sue considerazioni e il racconto di ciò che prova. Ogni storia personale è diversa.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/vivere-meglio/cosa-dire-all-amica$$$Cosa dire a un’amica che si sente giù
Mi Piace
Tweet