Naso chiuso senza raffreddore? Ecco cause e rimedi  

Il naso chiuso perenne, o congestione nasale, è un disturbo molto fastidioso. Ma la colpa non è sempre del raffreddore, questo malessere potrebbe essere provocato da numerose cause

di Alessia Sironi
Credits: 

Shutterstock

 

Non fai in tempo prendere freddo che in un attimo ti ritrovi con il raffreddore. Ma in realtà, quando il naso si ottura, all'origine potrebbero esserci ben altre cause. Tranquilla, perché avere il naso chiuso (o, come dicono gli esperti, congestione nasale) non è un disturbo così grave, ma è certamente molto fastidioso. Nella maggior parte dei casi avviene quando la mucosa nasale si gonfia impedendo la naturale respirazione, ma il disturbo del naso chiuso in realtà può essere provocato da cause diverse anche se in tutti i soggetti 'regala' gli stessi problemi come la mancanza di sonno, e la comparsa di stanchezza e irritabilità. Inoltre, respirare attraverso la bocca può provocare secchezza, irritazione alla gola e tosse perché l’aria non filtrata trasporta pulviscolo e agenti infettivi.

Cosa causa il naso chiuso?

Le membrane nasali sono ricche di arterie, vene e capillari, tutti in grado di dilatarsi e di contrarsi al momento opportuno: in condizioni normali i vasi sanguigni sono semiaperti ma, ad esempio, dopo uno sforzo fisico intenso, i livelli di adrenalina nel sangue fanno contrarre le membrane nasali, permettendo alle vie respiratorie di aprirsi migliorando così la respirazione e il conseguente afflusso di ossigeno. Quando si ha il naso chiuso, invece, accade l’esatto contrario: i vasi si dilatano e le membrane si congestionano.

I fastidiosi sintomi

Naso che cola, continui starnuti, irritazione e arrossamenti dentro e intorno al naso, un ridotto senso dell’olfatto e la formazione di croste sulla mucosa nasale sono tutti sintomi del naso chiuso.

Semplici rimedi contro il naso chiuso

Certo, a seconda della causa del naso chiuso, può essere trovata una soluzione, ma esistono dei rimedi comuni in grado di aiutare in breve tempo a liberare il naso (attenzione: non stiamo parlando di rinite!) e permetterti di respirare meglio. Intanto prova a umidificare l'ambiente dove passi molte ore, che sia casa oppure lavoro; poi puoi dormire con un cuscino in più e la testa leggermente sollevata; anche fare una doccia o un bagno caldo aiuta a liberare il naso e ammorbidire le mucose e lo stesso vale per suffimigi e impacchi. Ricordati inoltre (forse ti sembrerà banale) che è indispensabile bere abbondantemente per mantenere tutto il visico idratato anche il naso.

Infine c'è il classico rimedio della nonna e cioè il brodo di pollo: la zuppa è speziata, gli ingredienti usati per insaporire questo piatto misti al vapore vi daranno sicuramente sollievo dal naso chiuso senza raffreddore, sciogliendo il muco bloccato sul canale respiratorio e permettendogli una più facile espulsione. Già, perché i cibi piccanti sono ottimi per disfarsi del muco in eccesso.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/vivere-meglio/naso-chiuso-cause-rimedi$$$Naso chiuso senza raffreddore? Ecco cause e rimedi
Mi Piace
Tweet