Rimedi della nonna: 9 piante per dormire bene

Credits: Corbis
1 9

SONNO E PIANTE TRADIZIONALI

 

Conosci il Kava? Radice del Piper methysticum, questo arbusto è ben noto in Polinesia e utilizzato come bevanda tipica dagli abitanti delle isole Fiji: è estremamente potente per gli effetti sedativi e ansiolitici, tanto da essere tradizionalmente impiegato per risolvere litigi, oltre che come anestetico. Il Kava Kava rilassa il corpo e aiuta a combattere l'insonnia. Attenzione, però: è controindicato in caso di malattie epatiche e non va assunto insieme a bevande alcoliche. Prima dell'assunzione confrontati con il tuo erborista di fiducia.

/5

Combattere l'insonnia con le cure naturali

SIESTA: STOP PER 15 MINUTI

La scienza non smette di confermarlo: 15 minuti sono il tempo perfetto da dedicare a un pisolino. Se non sei a casa prova a isolarti in un luogo abbastanza isolato e calmo: chiudi gli occhi e visualizza immagini rilassanti, come un bosco o il mare. Ti servirà a disconnetterti e smaltire la fase di assopimento post pranzo.

Spesso l'insonnia nasconde l'incapacità di dormire bene, due condizioni del tutto differenti. Impara a creare unambiente rilassante in modo da favorire il benessere con colori pacati, quiete e attività riposanti.

La dieta è importante: mangiare in modo equilibrato e scegliere gli alimenti appropriati può piacevolmente conciliare il sonno. A volte bastano piccole buone abitudini per ritrovare un buon rapporto con il riposo. Il primo passo? Quando vai a letto non ti ossessionare col pensiero che ti devi addormentare: viaggia con la mente, visualizzando immagini che ti facciano sorridere.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te