Un balcone in stile vintage

Un balcone in stile vintage

Anche sul tuo balcone o nel tuo terrazzo puoi ricreare un'atmosfera romantica. Ecco qualche idea per dargli un'aria antica

Tulipani e narcisi per un balcone vintage

Per ricreare una composizione che abbia l'aria di antico, ti serve un angolo alla mezz’ombra. Dove disporre tanti vasi pieni di fiori bianchi. Per esempio, in primavera, puoi puntare sui tulipani alti e slanciati abbinati ai narcisi, che sono anche profumati, e alle piccole scille con corolle a stella.

Fiori di vetro e begoniette per dare colore al balcone

Da sostituire, in estate, con i fiori di vetro (Impatiens) o le begoniette (Begonia semperflorens), due specie facili da coltivare. Se li bagni una volta a settimana, fioriscono fino a settembre.

L'edera per un balcone mai spoglio

Con tre piante di edera, verdi tutto l’anno, il tuo balcone non sarà mai spoglio. Sistemale in tre punti diversi e poi divertiti a usare i tralci come fossero dei festoni. Guida una parte dei ciuffi verso l’alto e lascia che gli altri ricadano morbidamente oltre il bordo dei contenitori, fino a tappezzare una parte del pavimento.

Sempreverdi e piante aromatiche per il tuo balcone

Per il tocco profumato, infine, affidati alle piante aromatiche, come il basilico, la salvia, il timo e il rosmarino, che hanno foglie sempreverdi. Puoi sistemarle tutte in fila, una accanto all’altra, in cima al muretto. Stanno bene e in quella posizione, tra l’altro, ci sono più luce e aria.

I vasi di terracotta per proteggere le tue piante

Dove c’è ombra, bisogna evitare che d’inverno le radici soffrano il freddo. Per questo è meglio che i vasi siano in terracotta, materiale che trattiene meglio il calore rispetto alla plastica. Per creare un po’ di movimento, scegli i modelli classici che trovi in tutti i Garden: casette squadrate e vasi cilindrici, lisci, festonati o smerlati.

I vasi per il tuo balcone vintage

Ma se vuoi che abbiano subito quella patina che sa di antico, come nei vasi nella foto, prima di utilizzarli, tienili in ammollo nell’acqua per una notte. Poi, dopo aver sistemato la terra e i fiori, spennella l’esterno del vaso con una soluzione diluita di acqua e yogurt. Vedrai che risultato!

Riproduzione riservata