Per le tue confetture, le conserve o una merenda fuori casa scopri la versatilità e il fascino senza tempo dei vasetti di vetro

I vasetti di vetro sono da sempre oggetti indispensabili in cucina. Grazie alle ricette tramandate di generazione in generazione, si possono produrre vere e proprie scorte di confetture, salse di pomodoro e verdure sott'olio da gustare, poi, in ogni stagione dell'anno per ricordarsi il profumo dell'estate e del sole.

Conservare i cibi nei vasetti di vetro... a tutta creatività!

Ma oggi il vasetto di vetro è diventato anche un alleato della creatività. Contenitore per conservare in firgorifero golose insalate e "avanzi", il vasetto di vetro diventa il luogo ideale per mantenere fragranti dolcetti e biscotti, muesli, frutta secca e semi oleosi per arricchire i piatti di salute.

Come conservare i cibi sottovuoto

Se si preparano salse e confetture, però, attenzione alle rigide regole d'oro del sottovuoto: i vasetti vanno prima ben lavati e asciugati, controllando per bene che non vi siano rimasugli di cibo e che le guarnizioni siano integre. Si ripongono, dunque, i vasetti pieni e chiusi in fondo a una pentola appoggiati su un canovaccio e si dividono tra loro con un altro canovaccio. Si riempie la pentola d'acqua, si porta a bollore e si lascia sobbollire per mezz'ora. I vasetti, alla fine di questa operazione, saranno pronti per essere conservati.

Riproduzione riservata