Sopracciglia donna hennè

I mille usi dell’hennè: trucco, capelli, cura del corpo

L'hennè può essere usato non solo per colorare capelli e sopracciglia. Qui ti spieghiamo le sue proprietà e per cosa può esserti utile

Le proprietà e i benefici dell'hennè sono conosciuti da tempo: l'hennè può essere utilizzato per pelle, capelli e sopracciglia, ma è anche un favoloso rimedio naturale contro molte problematiche e fastidi del corpo: dona sollievo al dolore superficiale e regala una bella sensazione di morbidezza e setosità.

Cos'è l'hennè

"Hennè" è il nome arabo di una pianta che cresce nelle regioni arabe: il Lawsonia inermis. Fin dall'antichità ci sono note le proprietà coloranti delle sue foglie, e le tecniche di spremitura e polverizzazione si sono man mano specializzate per ottenere una polvere sottile e raffinata.

In principio la polvere rossa derivante dalle foglie era usata solo per decorare la pelle e le unghie durante eventi sacri e feste religiose come cerimonie nuziali o funebri. Fantasie, disegni e ghirigori erano molto richiesti durante queste occasioni.

Henné, l’alternativa naturale alla tinta per capelli: come si usa?

VEDI ANCHE

Henné, l’alternativa naturale alla tinta per capelli: come si usa?

Hennè come cura: le proprietà

Passò poco tempo prima che l'hennè venne riconosciuto anche per le sue proprietà terapeutiche, lenitive e antinfiammatorie. Con la giusta preparazione, di solito con acqua calda e stoffa di cotone, l'hennè è in grado di combattere efficacemente mal testa e dolori mestruali, dai crampi allo stomaco all'affaticamento delle ossa.

Oggi la medicina tradizionale moderna non ha spazio per le cure all'hennè, ma le terapie ayurvediche considerano questa polvere rossa davvero miracolosa contro le infiammazioni dello stomaco/intestino e contro i dolori muscolari.

I modi di usare l’olio di cocco sono tantissimi e qui te li raccontiamo

VEDI ANCHE

I modi di usare l’olio di cocco sono tantissimi e qui te li raccontiamo

Hennè oltre il make-up

Mentre i tatuaggi temporanei e le fantasia disegnate sul corpo non fanno davvero parte della cultura occidentale, la colorazione dei capelli e le tinte naturali si. L'hennè, fino a qualche anno fa, era l'unica alternativa alle tinte classiche o alle tinte chimiche per capelli. Veniva usato moltissimo dalle donne incinte o da quelle salutiste.

Oggi i trattamenti henné alle sopracciglia sono noti come Bio Tattoo e sono molto richiesti da chi desidera avere delle sopracciglia delineate ma naturali e folte. L'henné nutre l'aspetto del pelo e della pelle del volto, donando un tono più luminoso e pulito.

Le proprietà terapeutiche del sambuco

VEDI ANCHE

Le proprietà terapeutiche del sambuco

Tutti i benefici segreti dell'henné

Valorizziamo adesso questo prodotto che è un rimedio naturale spesso sottovalutato. I capelli trattati con henné sono più forti e lucenti, evitano di spezzarsi e hanno anche meno doppie punte. L'eccesso di sebo del cuoio capelluto viene regolato con più naturalezza, riducendo così il rischio di forfora e prurito.

L'henné può anche essere molto utile per le unghie perché costruisce un ottimo antimicotico e anti-infiammatorio in caso di infezione delle cuticole o unghie incarnite. Massaggiarlo delicatamente sulle parti interessate per una volta alla settimana proviene pericoli e problemi di batteri e funghi (soprattutto per le unghie dei piedi).

Le creme all'henné sono poi ottimi rimedi naturali contro l'invecchiamento precoce. Una buon olio all'henné è infatti in grado di migliorare l'aspetto di cicatrici, rughe, inestetismi e macchie della pelle. Il tessuto epiteliale apparirà più pulito e levigato, ma anche più compatto e ringiovanito.

Come si sceglie la tonalità giusta di matita per le sopracciglia?

VEDI ANCHE

Come si sceglie la tonalità giusta di matita per le sopracciglia?

Come far ricrescere, rinforzare e infoltire ciglia e sopracciglia in modo naturale

VEDI ANCHE

Come far ricrescere, rinforzare e infoltire ciglia e sopracciglia in modo naturale

Riproduzione riservata