Detergi il lavello

DETERGI IL LAVELLO

Se è di acciaio per togliere gli aloni, asciugalo poi passa un panno imbevuto in aceto bianco. O strofina delicatamente la superficie con bicarbonato sciolto in 1/2 limone. Lascia in posa, risciacqua e asciuga.

Se il lavello è di ceramica prepara una soluzione di aceto e bicarbonato, stendila con una spugna, risciacqua e asciuga. Se è sintetico, per rimuovere le macchie usa detersivi a base di cloro.

Pulire la cucina con aceto, limone e bicarbonato

Se vuoi garantire splendore e lunga vita agli elettrodomestici la ricetta è semplice: aceto, limone, bicarbonato. E qualche goccia di olio essenziale

TRE CONSIGLI PER LA LAVATRICE

● Una volta al mese riempi il cestello con acqua calda e aceto di vino bianco, avvia il ciclo di lavaggio per qualche minuto, metti in pausa 1 ora e poi riavvia il programma fino alla fine.

● Ogni due mesi, pulisci il filtro con uno spazzolino, passa le guarnizioni con un panno imbevuto di aceto e lascia in ammollo la vaschetta del detersivo in una bacinella piena di acqua calda, con 1 cucchiaio di aceto e 1 di bicarbonato.

● Per eliminare gli odori, metti nel cestello 2 l di aceto bianco, un po’ di acqua, 1 cucchiaio di bicarbonato e qualche goccia di olio essenziale di lavanda. Avvia il lavaggio a una temperatura superiore ai 60°C.

Così togli le incrostazioni dal forno

Ogni 15 giorni mescola 1 tazza di sale, 1 di bicarbonato e 1 di acqua. Pulisci pareti e piani, fai agire 1 ora e sciacqua. Se le incrostazioni persistono, versa in una teglia dell’acqua e il succo di 3 limoni e inforna mezz’ora a temperatura media: il vapore le ammorbidisce.

Se il forno è elettrico, puoi usare sgrassatori a base di alcali forti e solventi che sciolgono i depositi.

Profuma il frigo

Per eliminare odori e macchie dal frigorifero, passa all’interno e all’esterno un panno imbevuto in una soluzione preparata con 1 cucchiaio di bicarbonato sciolto in 1/2 l d’acqua. Sullo sporco più resistente versa qualche goccia di aceto bianco, lascia agire pochi minuti e pulisci.

Metti in ammollo le mensole di vetro e le griglie per 1/2 ora in una bacinella con 2 l di acqua e 1 bicchiere di aceto bianco. Rsciacqua e asciuga. E per i cattivi odori, appoggia su un ripiano del frigo una ciotola di vetro colma di bicarbonato.

Elimina il calcare dalla lavastoviglie

Per rimuovere calcare e incrostazioni, passa sulle pareti una spugna bagnata di aceto. Se non basta, rovesciane un bicchiere sul fondo della lavastoviglie e fai partire un ciclo di lavaggio alla massima temperatura. Rifinisci il lavoro passando un panno imbevuto di aceto sulle guarnizioni.

In commercio esistono anche disincrostanti a base di acidi non aggressivi igienizzanti.

Come grassare i fuochi

Per eliminare le incrostazioni, prepara una miscela di acqua e sale e passala con una spugna. Sulle griglie, spruzza una soluzione di bicarbonato e aceto.

Per sgrassare gli ugelli e i bruciatori ed evitare che si otturino usa detergenti a base di sapone di Marsiglia, poi sciacqua e asciuga con cura.

Riproduzione riservata