Cucinare e congelare

MANGIARE MEGLIO, RISPARMIARE TEMPO

Hai mai sperimentato il freezer cooking? L'abitudine di cucinare e congelare può aiutarti a gestire meglio l'organizzazione di casa, soprattutto se trascorri gran parte della giornata al lavoro. Inoltre, è una strategia utile per risparmiare e può migliorare anche la qualità di ciò che mangi, perché quando si torna a casa affamati e stanchi il rischio è di gettarsi su cibi pronti o finire per cucinare il solito piatto di pasta. Se desideri provare usa una regola utile: l'importante non è cucinare un intero piatto dall'inizio alla fine, ma occuparti di ciò che può necessitare più tempo. Usa tre ore libere per metterti ai fornelli, ecco come iniziare. Cucinare e congelare può dare una svolta alla routine.

Risparmiare tempo in cucina con il congelatore

Impara a cucinare e congelare

Cosa congelare

VERDURE E IL SOFFRITTO

I contorni a base di verdure, una volta congelati, saranno subito pronti. Purtroppo in questo processo si perdono in parte alcune proprietà nutrizionali, tuttavia se l'alternativa è l'ennesimo piatto pronto preso al ristorante sotto casa o al supermercato, decisamente meglio investire alcune ore del tempo libero per cucinare e congelare i cibi della settimana. Scrivi una lista accurata della spesa e scegli verdure che potrai combinare fra loro in modi diversi. Il trucco utile? Usa gli stampini del ghiaccio per conservare in freezer prezzemolo tritato, un mix di carote e cipolle per il soffritto, o il dado vegetale preparato fai da te.

Conservare carne e pesce

CARNE E PESCE

Puoi conservare la carne suddividendola in porzioni da inserire in appositi sacchetti oppure separando le fette con un foglio di plastica trasparente. Il pesce va pulito subito e lavato: per comodità puoi dividerlo in tranci, che potrai abbinare a una porzione di verdura. Versatili come contorni oppure in grado di costituire un piatto unico, i vegetali possono essere lavati, tagliati e scottati per alcuni minuti, prima di essere inseriti in sacchetti. Di volta in volta puoi scegliere se preparare un piatto dall'inizio alla fine, per esempio un sugo o un piatto di zucchine trifolate, oppure preparare dei sacchetti con verdure semplicemente scottate, che potrai utilizzare per la preparazione di altri piatti velocizzando il tempo ai fornelli.

Come risparmiare col freezer

LA STRATEGIA

Organizza un kit di contenitori con forme e dimensioni diverse: ti permetterà di risparmiare sull'usa e getta, oltre a avere subito a portata di mano ciò che ti serve. Grazie al metodo di cucinare e congelare, puoi approfittare di sconti e conservare i cibi già pronti, che saranno utili per le cene della settimana, quando il tempo è poco. Minestroni e zuppe, così come gli stufati di verdure, sono ottimi da congelare, sia per la famiglia, sia in monoporzioni utili quando ci si trova da soli a casa. Avanza il pane? Taglia a fette e conserva in un sacchetto di carta in freezer, potrai scongelarlo nel fornetto a bassa temperatura, così da evitare che si secchi eccessivamente.

Cosa non congelare

ATTENZIONE

Verdure ricche di acqua, come lattuga e pomodori, meloni e anguria, non risultano adatti al freezer a causa dei cristalli di ghiaccio che tendono a formarsi e che, sciogliendosi, renderebbero il cibo flaccido e poco gustoso una volta scongelato. Anche i formaggi stagionati, così come patate e alimenti a base di uova, quale la maionese, sopportano male il congelamento domestico. Attenzione, mai congelare di nuovo un cibo che è stato già congelato in precedenza. Pasta e risotti? Meglio prepararli al momento. Per ridurre i tempi puoi cucinare preventivamente il sugo abbinato. Sfrutta l'occasione e prepara una quantità di sugo più abbondante, potrai suddividerlo in monoporzioni utilizzando vaschette, in modo da gustare i tuoi piatti preferiti in ogni momento.

Riproduzione riservata