Nicoletta Manni e Timofej Andrijashenko

I primi ballerini si dicono Sì all’Arena di Verona

Alla fine del Romeo e Giulietta del "Roberto Bolle and friends", la proposta di matrimonio a sorpresa del primo ballerino della Scala Timofej Andrijashenko a Nicoletta Manni, anche lei prima ballerina della Scala

Una favola che rende più dolce la nostra estate infuocata. Tutto si svolge sul prestigioso palco dell’Arena di Verona durante la serata del 20 luglio del Roberto Bolle and friends, la manifestazione annuale dedicata alla danza a cui siamo ormai affezionati.

Romeo chiede la mano in diretta alla sua Giulietta

Nella città dell’amore, e dopo il balletto che celebra l’amore eterno tra Romeo e Giulietta, il primo ballerino della Scala di Milano Timofej Andrijashenko - Romeo - chiede la mano della sua Giulietta, Nicoletta Manni, anche lei prima ballerina della Scala.

I due primi ballerini sono partner anche nella vita

La serata è speciale proprio perché si balla Romeo e Giulietta tra struggimenti, lacrime e quell'emozione vera che la danza sa regalarci. A interpretare la coppia più famosa, celebrata, raccontata e amata della storia, i due primi ballerini della Scala di Milano, Timofej Andrijashenko e Nicoletta Manni. Timofej e Nicoletta però hanno quel qualcosa in più che rende la loro danza ancora più morbida e vera: sono una coppia non solo stasera, sul palco, ma anche nella vita. Una coppia nata all'Accademia della Scala tra la sbarra e gli specchi, i velluti e le punte, e nutrita della stessa passione. E così in questa sera speciale la vita entra ancora una volta nella finzione, e la finzione si prende la vita. 

La sorpresa in diretta per la prima ballerina

Alla fine dello spettacolo, Roberto Bolle accompagna ogni ballerino a ricevere gli applausi del pubblico, ma quando è il momento di accompagnare Nicoletta, indietreggia e lascia la scena a Timotej. Lei si gira, lo vede con una scatolina di velluto rosso in mano - inconfondibile - e capisce. Si copre il viso mentre lui si inginocchia. Lei lo raggiunge, con il suo passo di ballerina e quell’eleganza leggera delle linee e delle forme allungate dall'esercizio. Gli prende delicatamente la testa tra le mani e si china a baciarlo. Lui le dà l’anello e le chiede di sposarlo, lei gli dice «Sì, lo voglio!». L’emozione diventa un abbraccio, poi i compagni li prendono sulle spalle e l’Arena esplode, tra foto, applausi e urla. La delicatezza del momento, dove tutto resta sospeso per quegli attimi dolcissimi, lascia il posto alla fisicità: i due vengono presi di peso e sollevati in aria, come in una festa qualsiasi, in una piazza qualsiasi, da amici qualsiasi. Ma qui siamo all'Arena e le loro foto e i video fanno il giro del mondo.

Le altre proposte di matrimonio all'Arena di Verona

L’Arena di Verona era già stata un palco speciale per altre proposte di matrimonio. Nel 2017 era stato Fedez a inginocchiarsi di fronte a Chiara Ferragni, dopo aver cantato «Favorisca i sentimenti» durante il concerto con J-Ax. E la frase è ormai celebre: «Non servono anelli per tenerci insieme, ma per chiederti quello che ti sto per chiedere forse sì».

Chiara Ferragni e Fedez si sposano, proposta di matrimonio al concerto

VEDI ANCHE

Chiara Ferragni e Fedez si sposano, proposta di matrimonio al concerto

Prima ancora, nel 2016, il comico Pintus aveva scelto questo palco così suggestivo  per chiedere la mano a Michela Sturaro,. L’anno scorso è toccato a Enrico Brignano: come gran finale del suo show «Un’ora sola vi vorrei…»: era sceso dal palco per raggiungere la fila in cui era seduta Flora Canto. 

Riproduzione riservata