come fare lo chignon

Come realizzare uno chignon

Lo chignon è un’acconciatura elegante e informale allo stesso tempo: tutti i tipi di chignon e come realizzarli

Se hai in mente di realizzare un’acconciatura semplice e facile da portare, tra quelle più eleganti e raffinate c’è senza dubbio lo chignon, adatto sia per i capelli lunghi che per quelli di media lunghezza. Sebbene facile da fare, lo chignon è tutt’altro che scontato e si adatta a tante situazioni, a partire da quelle più formali, come l’acconciatura di una sposa, a quelle più trendy, arricchite da mollette e spins. Potrai realizzare uno chignon per andare in ufficio, a una cerimonia, per uscire la sera con le amiche o durante un appuntamento romantico ma, a prescindere dall’occasione: questa acconciatura ti permetterà di avere i capelli sempre in ordine.

Basta un tocco di bronzo e gli occhi si colorano di estate

VEDI ANCHE

Basta un tocco di bronzo e gli occhi si colorano di estate

Come realizzare uno chignon

Simbolo di eleganza e di raffinatezza, i capelli raccolti in uno chignon sono ritornati in voga negli ultimi anni, grazie anche ai numerosi trend che spopolano sul web e propongono fantasiose varianti del classico chignon. Vediamo come fare uno chignon adatto per le nostre occasioni più importanti e come portarlo con disinvoltura per sentirci belle e sempre al top.

Tipi di chignon

Alto, basso, morbido, super tirato e laccato oppure spettinato, lo chignon è sempre chic, adatto per molteplici occasioni, per serate importanti e per dare un tocco di eleganza naif al nostro viso. Se volete realizzare uno chignon perfetto non è necessario andare dal parrucchiere: è possibile farlo da sole a casa, con un po’ di pratica e molta fantasia.

Launchmetrics/Spotlight

Come realizzare uno chignon basso

Iniziamo con uno degli chignon più gettonati, ovvero quello basso.
Per prima cosa, per quanto possa sembrare sorprendente, la resa è migliore se i capelli non sono appena lavati e invece sono trascorsi uno o due giorni dallo shampoo, perché saranno meno sfuggenti e più facili da piegare e tenere in ordine.

Procedimento

Iniziare con lo spazzolare i capelli eliminando i nodi e successivamente usare il pettine per disciplinarli ancora meglio. Trovare una riga, centrale o laterale, raccogliere la chioma in una coda bassa e fermarla usando un elastico sottile;
Subito dopo, attorcigliare la coda su se stessa fino a realizzare uno chignon basso, che andrà fermato usando un altro elastico. Nel caso in cui i capelli siano molto sottili, è possibile usare un fermaglio a clip: in tal caso, raccogliere i capelli in una coda e ripiegarla sua se stessa formando un’asola, che poi andrà fermata con il fermaglio glamour. Un aiuto non indifferente arriva dall’utilizzo dello shampoo secco, particolarmente efficace nel dare volume alle radici: basterà spruzzarlo su queste ultime, poco prima di realizzare lo chignon basso.

Missione décolleté liscio e tonico, a prova di estate

VEDI ANCHE

Missione décolleté liscio e tonico, a prova di estate

Chignon basso spettinato

Potrete realizzare lo chignon basso anche se avete i capelli di lunghezza media e che toccano le spalle e questo è uno degli enormi vantaggi di questa semplice piega. In questo modo, però, otterrete un risultato apparentemente spettinato, dato dal fatto che ovviamente non riuscirete a raccogliere tutti i capelli in modo uniforme nell’elastico. Niente vi vieterà di aggiungere all’acconciatura qualche dettaglio luminoso, in modo da renderla ancora più trendy.

Come realizzare uno chignon elegante

Innanzitutto valutate la situazione in cui dovrete sfoggiare lo chignon, se si tratta, cioè, di un’occasione formale o di un momento di gala. Valutate, inoltre, la forma del vostro viso e scegliete uno chignon elegante che risalti la vostra morfologia. Infine decidete se impreziosire il vostro chignon con fermaglifiori nastri oppure semplicemente uno spruzzo di lacca per renderlo lucido e dall’effetto ordinato.
Per realizzare uno chignon elegante procedete così: pettinate in via preliminare i capelli e fate attenzione che non siano troppo puliti.

Dopo averli pettinati raccoglieteli in una coda alta o bassa, a seconda della tipologia di chignon che avete intensione di realizzare, quindi cotonate un po’ le lunghezze per un effetto volumizzante e arrotolatele su se stesse attorno alla coda, fermando l’intera acconciatura con pinzette fermagli. Andate giù di lacca per fissare l’intero styling ed evitare che ceda. Le moltissime varianti dello chignon permettono di esprimere la vostra creatività: optate per uno chignon elegante con ciuffo libero se volete ottenere un effetto seducente, oppure scegliete una ciambella classica morbida per avere volume e creare giochi geometrici accattivanti.

Sfilata Saint Laurent – Launchmetrics/Spotlight

Come realizzare uno chignon voluminoso

Per fare un perfetto chignon voluminoso, bisogna districare i capelli con una spazzola preferibilmente di legno e portarli poi indietro, dopodiché raccoglierli in una coda alta. Quest’acconciatura viene molto più apprezzata rispetto a quella tradizionale, ed in effetti va un tantino fuori dai classici canoni in quanto è meno formale e precisa. Si adatta anche ai look più giovanili, sbarazzini e per occasioni informali per cui si può definire originale ed accattivante. 

Cotonare la coda

Premesso ciò, bisogna cotonare delicatamente le lunghezze con il pettine a maglie strette per ottenere una coda molto voluminosa. Tuttavia, il procedimento potrebbe danneggiare ed indebolire i capelli già fragili. In questo caso, conviene optare per un arricciacapelli e fissare l’insieme con poco gel. Questo accorgimento non influisce sull’effetto voluminoso dello chignon. Dopo la cotonatura o l’arricciatura della coda, bisogna partire poi dalla radice fino alle punte aiutandosi con le mani. Quindi, è necessario avvolgere la lunga coda come per tutti gli altri chignon con un elastico. Fatto ciò, si deve fermare la chioma con delle forcine. In base all’effetto che si vuole dare allo chignon o all’eventuale serata a cui si deve partecipare, si possono poi utilizzare degli accessori dorati oppure argentati per dare un tocco di classe in più a questo particolare tipo di acconciatura.

Come proteggere i capelli in spiaggia

VEDI ANCHE

Come proteggere i capelli in spiaggia

Utilizzare una ciambella per chiome lunghe

Per completare il lavoro che rende lo chignon voluminoso, bisogna spruzzare della lacca a media tenuta e facilmente modellabile. Questo prodotto è ideale soprattutto per tenere ferme per le ciocche ribelli, mentre quella a tenuta forte invece renderebbe difficile la ricomposizione. Per evitare degli antiestetici puntini bianchi sullo chignon voluminoso, si deve tra l’altro applicare la lacca ad un’adeguata distanza. Per chiome non molto lunghe, si può rimediare con un calzino a cui bisogna tagliare la punta e creare un cilindro o in mancanza acquistare una ciambella della stessa tonalità dei propri capelli. Quest’ultimo accessorio aumenta notevolmente l’altezza dello chignon e lo rende più voluminoso e soprattutto accattivante. Si applica e si toglie velocemente quindi non bisogna avere nessuna praticità, ed inoltre ha un costo irrisorio ed è facilmente reperibile nelle profumerie o nei supermercati.

Usare uno shampoo volumizzante

A margine di questa guida va sottolineato che coloro che hanno una chioma abbastanza folta, agli accorgimenti descritti in precedenza conviene usare uno shampoo che abbia come caratteristica proprio quella di far praticamente raddoppiare il volume dei capelli. In tal modo oltre che con le tecniche di realizzazione, il volume finale dello chignon sarà ancora più appariscente grazie proprio al lavaggio con il suddetto specifico prodotto. Anche del balsamo in aggiunta a quello già presente nello shampoo serve tra l’altro a massimizzare il risultato, cosi con un’accurata asciugatura della chioma con un phon munito di un apposito diffusore.

Sfilata Richard Quinn – Launchemtrics/Spotlight

Come realizzare uno chignon intrecciato

Il fascino della treccia non conosce confini. Per molte donne, infatti, il capello lungo e intrecciato rappresenta ancora un’inesauribile fonte di fascino e seduzione. Per chi fosse alla ricerca di una pettinatura bella, elegante ma facile da realizzare, ecco come realizzare uno chignon intrecciato. Davvero la soluzione ideale sia per una serata informale tra amici sia per un appuntamento più istituzionale come ad esempio, una classica cerimonia.

Realizzare una coda di cavallo

Prima di procedere con l’acconciatura, assicuratevi di avere tutto a portata di mano: una spazzola, un elastico per capelli provvisto di piccoli ganci e uno del tipo invisibile, delle forcine, un fissatore liquido per capelli e un prodotto spray adatto per lucidare il cuoio capelluto. A questo punto dovrete realizzare una normale coda di cavallo. La coda dovrà essere realizzata facendola partire dalla parte alta della nuca, senza iniziarla troppo in basso. Per la realizzazione della coda, attenetevi alle seguenti, brevi e facili indicazioni.

Fare la treccia

Ecco dunque come realizzare la coda: con l’aiuto della spazzola raccogliete le ciocche di capelli “ribelli” e riunitele tutte nella medesima coda. Dopo aver raccolto in questo modo i capelli, chiudete la coda con un elastico provvisto di piccoli ganci. Se qualche ciuffo dovesse fuoriuscire, utilizzate il fissatore liquido (va benissimo una normale lacca per capelli) per rendere il tutto più omogeneo e compatto. A questo punto dovrete costruire una treccia, realizzandola lungo tutta la lunghezza del capello. Dopo aver effettuato questa operazione, chiudete con il secondo elastico.

Creare lo chignon

Ora non vi rimarrà altro da fare che realizzare lo chignon intrecciato. Dovrete per prima cosa rendere un po’ più lenta la treccia. Per fare ciò, tirate le ciocche verso l’esterno. In questi momenti, non preoccupatevi se la treccia vi sembrerà irregolare o leggermente imperfetta. Ora dovrete avvolgere la treccia attorno all’elastico con i ganci che avete appena applicato. Dopo aver effettuato un avvolgimento completo, fissate la treccia alla testa con l’aiuto delle forcine. Ecco realizzato un semplice ma elegantissimo chignon intrecciato, degno senza dubbio del miglior parrucchiere. Qualora voleste arricchire la vostra acconciatura in modo davvero esclusivo e particolare, non dimenticate di vaporizzare una piccola quantità di spray lucidante. Questo prodotto vi consentirà di avere uno chignon sempre luminoso e perfettamente in ordine.

Launchmetrics/Spotlight
Riproduzione riservata