Se dovessimo identificare un segmento beauty che più di altri abbia subìto una vera e propria evoluzione negli ultimi anni, sceglieremmo sicuramente quello della cura delle sopracciglia. Negli anni Novanta e agli inizi Duemila, infatti, spesso ci si limitava ad abusare senza pietà della pinzetta, mentre oggi questa parte di viso è molto più curata e merita accorgimenti ad hoc, come l’infoltimento dei peli o il disegno preciso dell’arcata tramite la matita per sopracciglia giusta.

Sceglierla non è semplice perché gli elementi da tenere in considerazione sono diversi, a partire dal colore dei capelli, ma non solo.

Come scegliere il colore per la matita per sopracciglia

Nel corso dei decenni, le forme delle sopracciglia considerate cool sono cambiate tantissimo, ma una domanda è rimasta invariata: qual è la tonalità di matita giusta da usare per questa zona del viso?

La scelta del colore può essere complicata perché se si opta per uno troppo chiaro o troppo scuro, l’effetto finale può risultare molto lontano da quello previsto. Senza contare che in commercio esistono prodotti differenti non solo per colore, ma anche per consistenza, e che ognuno regali stili completamente diversi.

Prima di entrare nello specifico e capire quali siano i colori di matita giusti in relazione ai propri capelli, la regola generale da osservare sempre è, nel dubbio, virare verso una tonalità chiara.

Se al momento dell’acquisto sei indecisa tra due nuance, quindi, mai cedere alla più scura, soprattutto se lo è più dei capelli, altrimenti l’effetto posticcio è dietro l’angolo. Inoltre, mentre disegni, cerca di stare il più leggera possibile.

Matita giusta per capelli neri o scuri

Seguendo il principio di diminuire leggermente il tono del colore dei capelli, se li hai corvini dovresti optare per una matita marrone scuro invece di nero.

Solo per chi ha anche la pelle scura è consigliabile, a volte, una matita per sopracciglia nera per farle sembrare più prominenti. Anche in questo caso, però, sempre meglio non esagerare ma sperimentare entrambe per trovare il mix perfetto.

In alternativa, esistono anche le matite universali che si fondono all’occorrenza con ogni tonalità di partenza.

Qual è la tonalità di matita giusta per le tue sopracciglia?

Matita giusta per capelli castani

Se sei castana, la matita giusta per te è sui toni marroni più morbidi. Meglio stare alla larga, invece, dalle gradazioni troppo scure che rischierebbero di dare al tuo sguardo un’aria eccessivamente dura.

Rimani all’interno di una gamma di colori che spazi da una a due tonalità più chiare delle tue ciocche.

Se i tuoi capelli non sono omogenei, ma sul fondo hanno sfumature leggermente rosse o comunque calde, scegli una matita più simile alla gradazione culminante.

Mentre se le sfumature virano verso il biondo, meglio acquistare un prodotto per sopracciglia del colore della tua base.

Per scegliere la matita giusta non fidarti del colore della mina, ma campionala sul dorso della mano per controllarne il sottotono.

Le matite per sopracciglia marroni. Infatti, anche quando non sembra, possono apparire rosse o grigie dopo l’applicazione.

Se sei in difficoltà, per essere super sicura di non sbagliare, chiedi consiglio alla responsabile del punto vendita o alla tua estetista di fiducia.

Matita giusta per capelli biondi

Per le bionde, la scelta potrebbe rivelarsi leggermente più complicata perché trovare una matita di tonalità più chiara dei capelli non è semplice, visto che non tutte le linee offrono una gamma di colorazioni vastissima.

Se fai parte di questo gruppo, la prima regola da tenere sempre presente e che dovrebbe guidarti nella scelta della matita giusta è di optare il più possibile per colori caldi.

Quelli freddi, infatti, a volte possono creare l’effetto grigio.

In alternativa, se i tuoi capelli sono molto chiari o hanno un sottotono freddo, puoi mixare due nuance, una calda e una fredda, per ottenere quella perfetta.

Quando hai finito di applicare, spazzola le sopracciglia con il rocchetto all’estremità della matita per assicurarti che i peli vadano tutti nella stessa direzione.

Matita giusta per capelli rossi

Se la tua chioma è di un bel rosso fluente, o magari presenta riflessi che virano verso quella nuance, le sopracciglia devono essere accese riprendendo alcuni toni caldi del rosso.

Una tonalità ramata potrebbe essere l’opzione giusta perché aggiunge definizione, ma le sfumature di rossi sono talmente tante che la scelta deve essere fatta seguendo esattamente la tua.

In alternativa, anche un marrone chiaro dal sottotono caldo potrebbe funzionare.

Infine, se preferisci un effetto più naturale e non hai bisogno di infoltire potresti anche applicare semplicemente un mascara dai riflessi dorati, che dona un tocco di colore sia agli occhi che alle sopracciglia.

Il sottile accenno metallico, infatti, si fonde perfettamente con la fronte e la fa sembrare naturalmente più piena.

Matita giusta per capelli grigi

Sfoggiare capelli grigi, sia naturali che artificiali, è una delle ultime tendenze in fatto di hairstyle, ma trovare la matita giusta in questo caso potrebbe rivelarsi un’impresa.

L’opzione migliore è di scegliere un color talpa scuro, che renda le sopracciglia naturali. Stai invece alla larga da qualunque tonalità calda.

Sopracciglia donna hennè

Matita sopracciglia effetto pelo

A differenza delle comuni matite, le matite per sopracciglia a effetto pelo, grazie all’apposita forma della loro punta, sono in grado di ricreare il disegno del pelo.

In commercio ne esistono diverse tipologie di questa particolare matita per il make up, tutte utilissime nel caso in cui si voglia truccare le sopracciglia in modo preciso e uniforme. Anche chi ha scarsa manualità, quindi, utilizzando questa tipologia di matita potrà definire al meglio le proprie sopracciglia. 

Come scurire le sopracciglia bianche

I metodi per coprire i peli bianchi che spesso spuntano tra le sopracciglia sono numerosi. Per chi vuole agire in autonomia, in commercio esistono delle apposite tinte per sopracciglia. Attenzione: vietato usare le tinte per capelli! Per le sopracciglia, infatti, esistono prodotti appositamente pensati per quest’area del corpo davvero molto delicata.

Per chi teme che la tinta sia un rimedio troppo estremo, l’hennè è certamente più indicato e delicato. Se invece vuoi un effetto più duraturo, affidati alle mani dei professionisti ricorrendo alla laminazione delle sopracciglia. Qualunque strada tu decida di intraprendere, il consiglio è quello di non strappare i peli bianchi.   

Come infoltire le ciglia con la matita

Non solo sopracciglia: anche le ciglia sono un aspetto importante di cui prendersi cura. Per renderle più folte ti basta avere una semplice matita nera (o del colore che meglio si adatta alle tue ciglia): designa dei piccoli tratti distaccati tra loro sulla palpebra, in prossimità delle ciglia, e sfumali poi con un pennellino per unirli tra loro.

Terminata questa operazione, passa la punta della matita tra le ciglia, cercando di riempire gli spazi vuoti. Con questi due semplici gesti faranno risultare le ciglia più folte poiché il nero della matita coprirà i buchi.