piccole soddisfazioni

Concediti delle piccole soddisfazioni, ti faranno sentire meglio

Vivere meglio riscoprendo i sapori autentici è un modo per concedersi piccole soddisfazioni senza spendere tanto

Piccole soddisfazioni da prenderti senza spendere tanto

Può essere la volta affrescata di un palazzo, una melodia indimenticabile o quella riva solitaria del fiume non troppo distante da casa, arrivare fino in alto su quel campanile e respirare l'infinito o lo spettacolo di teatro comprato all'ultimo momento (a prezzo last minute): porta l'ispirazione nella tua vita.

Abbiamo intensamente bisogno di esercitare la nostra capacità di sentirci pieni di entusiasmo. Le cose belle e i luoghi dove si incontra l'immensità ci ricordano che c'è altro, sempre, oltre noi e i nostri problemi. La vita è dura per tutti, ma riuscire a coglierne l'immensa e fragile bellezza è un dono che ti permetterà di sentire la pace, fuori e dentro di te.

Permettiti di oziare: i trucchi per regalarti del tempo per te stessa

VEDI ANCHE

Permettiti di oziare: i trucchi per regalarti del tempo per te stessa

Un risveglio lento

Sai che la sveglia è il momento più importante della giornata? Nel giro di pochi attimi tutto può girare per il verso giusto o prefigurare una data da dimenticare. Per solleticare la voglia di alzarti fatti un regalo: compra in anticipo i cibi che preferisci oppure la sera prima prepara una piccola torta o il pane da spalmare con la tua marmellata preferita, frutta già lavata e tagliata e qualcosa di diverso dal solito. Rompere le abitudini mette allegria. Se punti la sveglia 10 minuti prima potrai partire in anticipo e goderti una tazza fumante senza correre: una giornata che comincia senza stress è già un ottimo inizio.

Del tempo libero per te

Oggi sei in vacanza: sì, hai capito bene. Prenditi mezza giornata libera o anche solo un'ora, per arrivare dopo al lavoro e per una volta goderti una passeggiata senza fretta osservando la città che si sveglia. Capita di prendersi un giorno per sbrigare commissioni, andare in ferie o portare i bambini dal dottore, eppure non succede praticamente mai di ritagliarsi un piccolo spazio esclusivamente per noi stessi. In fondo lo riteniamo inutile. Invece basta un caffè al bar in lentezza, camminare fra la gente, sdraiarti sul divano: non è ora di fermarsi un attimo?

Una pausa pranzo al parco

Bastano una bottiglia di vino buono, se amate il genere, frutta fresca, magari già tagliata e infilzata in spiedini o barattoli e tanti cubetti di formaggio rustico: prendi una coperta, chiama gli amici e corri al parco per un picnic, anche se il tempo non è granchè.

Se hai voglia puoi preparare un'insalata di pasta, riso o farro, corredata da focaccine e dolcetti. L'importante è stare insieme, sentire l'erba sotto i piedi, far finta che per un attimo la routine e la città siano lontane. La pausa pranzo avrà un sapore diverso. Di libertà, gioia condivisa, sorrisi.

Un rito di benessere serale

La lunga giornata lavorativa è finita? Chiudi discussioni e problemi fuori dalla porta di casa, spegni il cellulare, abbassa le luci e... spogliati! Ritrova la connessione con il tuo corpo, fai 5 minuti di stretching per sciogliere muscoli e tensioni, poi tuffati nella doccia: qualche goccia di olio essenziale, il profumo di un nuovo bagnoschiuma e un olio naturale con cui massaggiare il corpo saranno un rituale capace di portarti a un livello di rilassamento profondo. Regalati 15 minuti per una maschera al viso con yogurt e miele oppure uno scrub naturale fai da te mescolando sale fino e olio: ti meriti tutto.

Leggi anche Le coccole della buonanotte per dormire in modo sereno e svegliarti riposata

Riproduzione riservata