Cosa puoi fare con le bustine di the

Bere una tazza di the caldo è uno dei piccoli grandi piaceri dell'inverno. Allo stesso modo questa bevanda ci viene in soccorso in estate per dissetarci nelle calde giornate afose. Quello che forse non sapevi è che il the e le sue bustine possono essere usati per finalità alternative: estetiche, culinarie o semplicemente ecologiche. Abbiamo pensato di raccogliere in questa gallery fotografica otto modi per utilizzare in modo diverso le bustine di the. Continua a leggere e stupisciti.

8 cose che non sai di poter fare con le bustine di the

Bere il the fa bene alla salute, ma sapevi che le bustine possono essere utilizzate anche per altri scopi? Ecco quali

Deodorante per le scarpe

Quando apri una confezione di the, il suo odore si propaga immediatamente nell'ambiente, specie se si tratta di aromi particolarmente intensi. Perché allora non sfruttare questa potenzialità a tuo vantaggio? Prova a mettere un paio di bustine inutilizzate in ogni scarpa e lasciala agire per un paio di giorni. Vedrai che l'odore si propagherà in modo del tutto naturale. Puoi usare lo stesso metodo anche per deodorare i cassetti o gli armadi, cercando di trovare il giusto numero di bustine a seconda dell'ampiezza dello spazio.

Infuso da bagno

Dopo una lunga giornata di lavoro, quando lo stress è alle stelle, non c'è niente di meglio di un buon bagno caldo per rilassarsi. Anche in questo caso il the può rivelarsi un ottimo alleato, in particolare il the verde. Prova a mettere circa cinque bustine sotto il getto di acqua bollente prima di infilarti nella vasca e buon relax. Potrai notare i benefici non solo da un punto di vista dei nervi e dei muscoli che si allenteranno, ma le proprietà del the verde gioveranno anche alla pelle, in particolare se arrossata o irritata, magari dopo l'esposizione al sole delle vacanze.

Decorazioni per la casa

Le bustine di the possono essere utilizzate non solo per i benefici della pianta, ma anche semplicemente per scopi decorativi e puramente estetici. Che ne dici di questa tenda? A ogni tipo di aroma corrisponde un colore. Dopo aver sorseggiato il tuo the, ricordati di conservare la bustina e di farla essiccare in posizione eretta. Quando ne avrai messe da parte un numero sufficiente, legale tra loro a seconda dell'effetto cromatico che vuoi ottenere. Se la tenda non fa per te, puoi sbizzarrirti come più preferisci, magari riempiendo grandi vasi trasparenti o formando dei quadri.

Rimedio per le borse sotto gli occhi

Hai dormito male durante la notte o ti senti gli occhi gonfi perché hai avuto una giornata pesante al lavoro? Niente paura. Anche in questo caso le bustine di the fanno al caso tuo. Prenditi una tazza di the comodamente seduta sul divano e mentre la bustina è ancora calda e morbida tienila sugli occhi chiusi per circa quindici minuti. Allevierà il gonfiore e rilasserà le palpebre.

Colori naturali per dipingere

Come già spiegato prima, le bustine di the aromatizzato possono sprigionare diverse varietà di colori (basta vedere il risultato sulla tazza se non viene pulita subito dopo aver bevuto). Perché allora non approfittarne per far giocare i bambini o per divertirti tu stessa dipingendo con colori assolutamente naturali? Basta avere a portata di mano una bacinella di acqua sufficientemente calda in cui immergere velocemente la bustina prima di premerla contro il foglio o la tela che si intende creare e il gioco è fatto. Sarà come creare un'opera ad acquerelli.

Marinare la carne

Un altro metodo piuttosto comune in Regno Unito è quello di utilizzare le bustine di the per aromatizzare la carne e ammorbidirla prima della cottura. In questo caso è preferibile usare il the nero, che ha un'aroma più forte e intenso. Basta far sciogliere la bustina in una scodella con acqua calda in cui poi riporre la carne e lasciare riposare il tutto per un paio d'ore prima di scolarla e cuocerla.

Rimedio per capelli

Uno dei vecchi rimedi della nonna vuole che il the sia utile per restituire lucentezza e vigore ai capelli. Come? Con un classico impacco. Dopo lo shampoo, mentre i capelli sono ancora bagnati, prendi qualche bustina di the e immergila nell'acqua bollente lasciando sprigionare per qualche minuto l'infuso. Poi, quando la temperatura diventa accettabile, prendi il the e versalo sulla cute massaggiando delicatamente come per rifare lo shampoo. Lascia agire per una decina di minuti e risciacqua.

Per la manicure

Quello che molte donne ignorano è che la bustina del the può avere una sua vita indipendentemente dal suo contenuto e rivelarsi un'alleata formidabile per la manicure. Il tipo di carta, porosa e traspirante, è perfetta per la ricostruzione delle unghie. Basta ritagliarne un pezzetto da far aderire sulla superficie dell'unghia in corrispondenza della frattura, appiccicarlo con l'apposita colla e il gioco è fatto. In rete si trovano diversi tutorial che spiegano passo passo come ottenere una perfetta manicure con questo metodo.

Riproduzione riservata