Essere mancini persone mancine

Le persone mancine sono più intelligenti? Le caratteristiche di chi scrive con la sinistra

Essere mancini e scrivere con la mano sinistra significa avere una mente che lavora diversamente? Ecco le caratteristiche tipiche del mancinismo

Essere Mancini

Alzi la mano chi scrive con la sinistra! Essere mancini significa proprio questo: compiere la maggior parte delle azioni, di cui la più evidente è scrivere, con la mano sinistra. Il mancinismo, così si chiama, è sempre stato avvolto da un alone misterioso. 

Inutile nascondersi: in passato chi scriveva, o meglio avrebbe voluto scrivere con la mano sinistra, doveva sopportare una buona dose di sciocche superstizioni, legate al pregiudizio fantasioso che la mano sinistra fosse niente meno che quella del demonio e veniva obbligato ad utilizzare la destra, sebbene lo trovasse totalmente innaturale.

Fortunatamente ci siamo messi tutto questo alle spalle e adesso chi scrive con la sinistra ha solo l'incomodo di fare a gomitate con il compagno di banco. Anzi, i mancini sono oggetto di grande curiosità perché ci si chiede quali caratteristiche, pregi, difetti, capacità, abbiano in più dei banali destrorsi.

Essere mancini è ereditario?

La risposta è sì, anche se il fattore genetico non è l'unico ad avere un'influenza sullo sviluppo del mancinismo. Uno studio di un gruppo di ricercatori di Oxford, nell'ambito di un più ampio studio sulla dislessia, ha identificato il gene (LRRTM1) come responsabile dell'essere mancini. Però non sarebbe l'unica ragione dietro la "preferenza" della mano sinistra. 

E quindi se mamma e papà sono mancini, o magari uno dei due, significa che il bimbo sarà per forza mancino? No, ma il gene rimarrà indubbiamente presente nel corredo genetico e potrebbe saltar fuori nelle generazioni successive, un po' come accade con i gemelli.

Caratteristiche dei mancini: sono più intelligenti?

Una delle domande che ci si fa più spesso è in che modo il cervello dei mancini funzioni rispetto a quello dei destrorsi. E' cosa certa, infatti, che i due emisferi cerebrali lavorino in maniera diversa: nel cervello dei mancini è il lato destro ad essere il più importante, nei destrorsi il sinistro.

Si dice che l'emisfero destro sia quello legato alla natura creativa e che per questa ragione tra i mancini siano maggiormente predisposti per le attività artistiche, ma anche che siano particolarmente abili nel ragionamento astratto e abbiano una memoria più forte.

Non solo, sembra che anche le connessioni siano più rapide nel cervello dei mancini! Non a caso fra i mancini celebri abbondano gli scienziati, come ad esempio Albert Einstein, ma non mancano nemmeno i grandi artisti, da Kurt Cobain a Leonardo Da Vinci!

Giornata Mondiale dei Mancini

Il 13 agosto fate gli auguri alla vostra amica o al vostro amico mancino, è la loro giornata! Si tratta di una ricorrenza celebrata sin dagli anni '90 e che vuole mettere sotto i riflettori proprio quel 10% della popolazione che scrive con la mano sinistra. A seconda dei paesi vengono organizzate diverse manifestazioni dedicate ai mancini, cercando in rete se ne trovano diverse! E si trovano anche alcune indicazioni sugli accessori realizzati appositamente per mancini.


Riproduzione riservata