Meditazione contro ansia e stress

Ansia non ti temo! 3 esercizi di meditazione per combattere lo stress

Vediamo come ritrovare la calma e rilassare la mente grazie agli esercizi di meditazione guidata e le tecniche di rilassamento mentale che permettono di contrastare l'ansia.

Quando siamo stressati o preoccupati per qualcosa a volte ci lasciamo dominare dall'ansia. Ci agitiamo, ci manca il respiro e la lucidità mentale, così non è facile riuscire a controllare i pensieri. Per riuscire a combattere l'ansia e ritrovare uno stato di equilibrio sono molto utili le meditazioni guidate e gli esercizi di mindfulness.

Meditazione mindfulness

La mindfulness è un tipo di meditazione consapevole che attraverso la concentrazione sulle sensazioni fisiche o su uno stimolo permette di aumentare al massimo quello che percepiamo. Grazie a questo tipo di meditazione guidata puoi riuscire a trovare la stabilità emotiva distaccandoti dalle cause che ti hanno portato a percepire l'ansia.

Tra le tecniche di rilassamento yoga, la meditazione mindfulness è usata spesso per riportare l'attenzione al momento presente, che è l'unico che davvero viviamo. Dimenticandoci del passato e del futuro e focalizzandoci solo su quello che viviamo nell'immediato, percepiamo subito un allontanamento dalle preoccupazioni e da tutti quegli scenari che ci causano negatività.

Uno degli esercizi per ansia e panico praticato è quello della meditazione dei 5 sensi. Puoi scegliere un frutto qualsiasi per metterlo in pratica: uno ad uno dovrai utilizzare i tuoi sensi per analizzarlo come non hai mai fatto prima. Cerca di scoprire tutti i dettagli della vista di quel frutto o di quell'oggetto, studialo a fondo con lo sguardo. Poi chiudi gli occhi e prova a percepire la consistenza con le mani, la forma e tutte le sensazioni tattili. Continua così con gli altri sensi, provando ad avvicinare l'oggetto a un orecchio e passandoci un dito sopra per scoprire il suono prodotto, odorandolo e infine provandone il gusto.

Tecniche di rilassamento

Un altro metodo utile per ritrovare la calma mentale è il rilassamento guidato per ansia e stress. È un tipo di meditazione che ti permette di sentirti al sicuro e abbandonare la paura, che quasi sempre ci accompagna durante gli stati ansiosi.

Puoi scegliere se stare in posizione seduta o sdraiata, l'importante è trovare una posizione comoda in cui poterti rilassare completamente. Chiudi gli occhi, concentrati sul respiro e inizia a rilassare i muscoli e abbandonare le tensioni del corpo. Lasciati sprofondare finché non percepisci più nettamente i confini del tuo corpo contro il pavimento. A questo punto, inizia a visualizzare una luce blu che si avvicina al tuo corpo e piano piano lo avvolge. Resta concentrato sul colore blu e prova a percepirlo il più a lungo possibile. Un bastoncino di incenso può aiutare.

Meditare con la respirazione

Infine, puoi combattere l'ansia con il Pranayama, ossia la respirazione. Ci sono tante tecniche che possono fare al caso tuo, la più semplice è la respirazione a narici alternate. Eguagliando i tempi di inspirazione ed espirazione e alternando le narici ti bastano 5-10 minuti per ritrovare l'equilibrio mentale e uno stato di pace e rilassamento.

Siediti in una posizione comoda, cercando di avere la schiena ben dritta, chiudi gli occhi e posiziona pollice destro sulla narice destra e l'anulare destro sulla narice sinistra. Tappa la narice destra, inspira dalla sinistra (per 5 secondi), tappa la sinistra ed espira dalla destra (sempre 5 secondi). Inspira sempre dalla destra, tappala ed espira dalla sinistra. Continua così per circa 20 cicli trovando il tuo ritmo.

Anche la meditazione ha la sua attrezzatura: scopri cosa ti serve!

VEDI ANCHE

Anche la meditazione ha la sua attrezzatura: scopri cosa ti serve!

Riproduzione riservata