pancia piatta estate

Come eliminare la pancia in vista dell’estate

1/6 – Introduzione

Non esistono regole valide in assoluto per eliminare i chili di troppo: ognuno di noi ha un metabolismo, uno stile di vita e un codice genetico unici per cui le cause del sovrappeso difficilmente sono riconducibili entro schemi precisi così come le metodiche per dimagrire; gli accumuli di grasso inoltre si distribuiscono diversamente a seconda del sesso: nel caso delle donne generalmente il grasso tende a depositarsi su cosce, glutei e fianchi, mentre negli uomini è soprattutto la pancia la zona colpita. Tuttavia al termine dell’inverno sia donne che uomini sentono il bisogno di sgonfiarsi un po’ sia in vista della prova costume che per il desiderio di muoversi all’aria aperta approfittando della bella stagione che è alle porte. Mare, montagna, lago o anche città richiedono un fisico agile e scattante per essere goduti appieno senza l’ingombro di una pancia che renderebbe tutto più faticoso: allora vediamo insieme come eliminare la pancia in vista dell’estate senza ricorrere a diete assurde e pericolose ma attraverso piccoli accorgimenti quotidiani.

2/6 Occorrente

  • Costanza e volontà

3/6 – Alimentazione equilibrata

In primo luogo sfatiamo le diete drastiche che impoveriscono troppo il nostro organismo e hanno effetti rapidi ma di breve durata; per eliminare la pancia bisogna impegnarsi in un percorso che prevede sforzi piccoli e costanti attraverso la riduzione e non l’eliminazione di alcuni elementi quali i carboidrati, gli zuccheri, i latticini. Preferire sempre alimenti integrali è un ottimo sistema per ridurre le calorie e introdurre fibre che depurano e facilitano il transito intestinale; zuccheri semplici come quelli della frutta, del miele vanno anteposti a quelli più complessi e assunti soprattutto a colazione per fornire al corpo le energie di cui ha bisogno; latte scremato al posto di quello intero, yogurt magro, ricotta invece dei formaggi forniscono il calcio e le proteine di cui si ha bisogno. Di fondamentale importanza fare cinque pasti calibrati al giorno in modo da essere sempre sazi abbastanza da non eccedere: una colazione abbondante, uno spuntino a metà mattina, un pranzo a base di carboidrati e verdure, una merenda e una cena a base di proteine e verdure.

4/6 – Attività fisica

Unire alla dieta bilanciata una appropriata attività fisica è un metodo infallibile per eliminare la pancia: se si ha la possibilità di farlo all’aria aperta va benissimo ma anche in casa è possibile eseguire alcuni esercizi mirati allo scopo di bruciare i grassi soprattutto nella zona interessata. Una corsa veloce sul posto della durata di venti secondi seguita da dieci secondi di camminata comporta un notevole dispendio energetico; ripetendo la serie trenta volte si avranno ottimi risultati ed è sempre possibile aumentare piano piano la durata della corsa.

5/6 – Massaggio fai da te

È noto l’effetto dimagrante e tonificante dei massaggi e non solo di quelli che si effettuano nei centri estetici ma anche di quelli fai da te con o senza l’uso di una crema snellente. Il massaggio all’addome non va eseguito dopo i pasti, durante il ciclo o situazioni di colite o problemi intestinali: per eseguirlo praticare un massaggio circolare su tutta la pancia con il palmo della mano, per 3 volte, quindi con la mano destra sotto la costola sinistra eseguire piccoli massaggi circolari. Ripetere il movimento nel senso inverso con la mano sinistra. Con la mano destra appoggiare le 3 dita sulla bocca dello stomaco e, sempre con piccoli massaggi circolari, scendere verso destra, dalla parte del colon trasverso. Ripetere 3 volte. Con le 3 dita della mano sinistra partire dal basso e risalire in direzione del colon ascendente effettuando sempre massaggi circolari. Ripetere 3 volte. Appoggiare la parte esterna delle mani sui lati della pancia, con le dita che puntano in basso, ed effettuare un massaggio dinamico unendo le mani verso l’ombelico. Ripetere 3 volte.

6/6 Consigli

  • Bere almeno due litri di acqua al giorno

Alcuni link che potrebbero esserti utili

Riproduzione riservata