Esercizi di pilates per interno coscia

Se siete degli appassionati del fitness, sempre alla ricerca di nuovi esercizi fisici da effettuare, in grado di mantenere un buon grado di forma e di tonicità, state leggendo la guida che fa al caso vostro.

In questo articolo, pertanto, illustreremo passo dopo passo come effettuare alla perfezione degli esercizi di pilates per rafforzare e per tonificare la muscolatura dell’interno coscia.

I benefici del Pilates: allenamento completo per corpo e mente

VEDI ANCHE

I benefici del Pilates: allenamento completo per corpo e mente

Esercizio numero 1

L’interno coscia rappresenta un punto molto critico per le donne, dal momento che con il trascorrere degli anni perde un po’ di tonicità e di elasticità. Il primo esercizio da effettuare è abbastanza semplice ed è adatto a tutte le donne.

Per prima cosa, è necessario procurarsi di un tappetino per svolgere gli esercizi, e di un asciugamano. Successivamente, è possibile stendersi sul tappetino, con la schiena rivolta verso il basso. A questo punto, occorre prendere l’asciugamano e sistemarlo tra le proprie cosce. In seguito, piegare gli arti inferiori, mantenendo sempre i piedi per terra e stringendo fortemente l’asciugamano, in modo da non farlo cadere in terra.

L’esercizio consiste nell’alzare il bacino e nel riportarlo nella sua posizione naturale a terra. Questo genere di operazione deve essere ripetuta per ben 100 volte, interrompendosi ogni 2025 serie. È necessario proseguire al passo successivo, in modo da scoprire un altro utilissimo esercizio.

Pilates: allena addominali e schiena con la softball senza sovraccaricare il collo

VEDI ANCHE

Pilates: allena addominali e schiena con la softball senza sovraccaricare il collo

Esercizio numero 2

Un altro esercizio che è possibile effettuare, consiste nel collocarsi in posizione eretta. Successivamente, è necessario mantenersi in perfetto equilibrio, su una sola gamba, sollevando l’altra e portando il ginocchio all’altezza del bacino.

Per completare l’esercizio è necessario portare la gamba all’indietro per 45 volte, interrompendosi ogni 15 serie. La raccomandazione che in questa fase vi diciamo, è principalmente una. Precisamente, la cosa fondamentale di questo esercizio è che il piede che deve essere sollevato, non deve toccare mai in terra.

Pilates: i migliori attrezzi da avere per un allenamento efficace

VEDI ANCHE

Pilates: i migliori attrezzi da avere per un allenamento efficace

Esercizio numero 3

L’ultimo esercizio di cui vogliamo parlarvi è probabilmente quello più semplice da mettere in atto. È necessario divaricare gli arti inferiori, con le punte dei piedi rivolte verso l’esterno. L’esercizio consiste nel piegarsi, formando con le ginocchia un angolo di 90 gradi.

È necessario, per concludere il tutto in modo corretto, ripetere questo genere di movimento per circa 80 volte con una pausa ogni 20. Effettuato tutto questo, vedrete che manterrete un buono stato di forma fisica.

Riproduzione riservata