14 idee per ristrutturare il soffitto di legno

Credits: shutterstock

Il legno è un materiale antico e in grado di contribuire all'atmosfera di casa con un tocco di calore. Abbinato a elementi in metallo e pezzi di design contemporaneo darà vita a uno stile intrigante. Desideri un'idea per il soffitto in legno? Scegli un colore unico e sviluppalo su travi e pareti: secondo gli interior design di Habitissimo è il trend del momento. Il bianco dona luminosità e rende lo spazio visivamente più grande. Un'ulteriore soluzione per rinnovare il soffitto in legno è la sbiancatura delle travi a vista: l’intera stanza acquisterà luce e sembrerà più ampia. Dallo stile shabby-chic agli ambienti moderni, ecco un modo per giocare con la creatività grazie all'impiego di pitture lavabili, facili da applicare e resistenti.

Credits: Progetto di La Reina Obrera / Habitissimo

Le abitazioni che presentano soffitti in legno generalmente presentano pannelli  di agglomerato oppure travi a vista. Una corretta manutenzione è un fattore importante da considerare. Per evitare   l’insediarsi di parassiti il legno necessita di cure: fondamentale è verificare la presenza di eventuali muffe e umidità. Il  trattamento specifico per il legno può essere una buona scelta se si desidera proteggere le travi. Nel caso di costruzioni nuove in commercio sono disponibili travi in legno già trattate.

Credits: shutterstock

Il colore costituisce un elemento fondamentale. Ogni variazione cromatica contribuirà a creare atmosfera e decorare i diversi spazi grazie all'impatto emozionale. Hai una stanza buia e piccola? Rosa, giallo e arancione illuminano e risultano accoglienti. I toni dal verde menta all'azzurro evocano i grandi spazi e aiutano ad ampliare. Per dare slancio alla stanza puoi dipingere il soffitto in legno di bianco oppure utilizzare sfumature chiarissime di colore verde o panna.

Credits: Progetto di La Reina Obrera / Habitissimo

Il legno può essere accostato a diverse tipologie di materiali. In alcuni casi le travi in legno vengono rinforzate da telai in acciaio. Come suggeriscono gli esperti di Habitissimo per evitare di demolire un soffitto è possibile inserire in fase d’opera un traliccio sulla trave in legno insieme a un piccolo masetto in cemento così da creare un rinforzo per la trave. In alternativa, il soffitto potrà essere rinforzato con putrelle in ferro.

Credits: shutterstock

Scegliere il pennello giusto è fondamentale. Prima di iniziare il lavoro puoi ammorbire le setole con acqua calda: una volta terminato, ricorda di sciacquare a lungo in modo da evitare che si secchi. Un pennello piatto e largo ti aiuterà a stendere il colore sulle grandi superfici, mentre uno di dimensioni più piccole sarà utile per i dettagli e le linee dei bordi.Attenzione, evita gli eccessi di vernice o il rischio è di veder colare la tinta ovunque.

Credits: shutterstock

Fra una trave e l'altra il legno è rovinato oppure sono visibili mattoni? È il caso di mansarde e soffitte. Sfrutta le travi per realizzare una decorazione in grado di farsi notare. A livello visivo le calde tonalità del legno alternate a sezioni di colore diverso disegneranno la stanza con un movimento fatto di geometrie essenziali. Fra una trave e l'altra è possibile utilizzare lastre in cartongesso da ridipingere di bianco o sfumature accese di azzurro e arancione.

Credits: shutterstock

In Oriente è facile vedere edifici antichi con soffitti di legno intagliato e dipinto. Il contrasto fra legno e colori accesi farà risaltare le travi. Se ami il fascino delle decorazioni di una volta sperimenta la tecnica stencil, ideale per creare una greca fantasia in camera da letto, nello studio o nella cameretta dei bambini. Se desideri mantenere la bellezza del legno evita l'effetto laccatura delle vernici coprenti e punta su un prodotto in grado di lasciare in evidenza le venature.

Credits: Progetto di La Reina Obrera / Habitissimo

Un aspetto da non sottovalutare è l’illuminazione tecnica. Come suggeriscono gli esperti i faretti ad incasso giocano un ruolo fondamentale e conferiscono alla stanza un tocco speciale. Orienta le luci in modo da creare un gioco visivo e aggiungi in un angolo della stanza una lampada in grado di proiettare sul muro una magia di ombre: la notte si trasformerà in una scenografia da sogno.

Credits: shutterstock

Prima di iniziare usa una spatola per rimuovere i pezzi di vernice che si stanno staccando. Eliminare le tracce di vecchia pittura è importante perché ti aiuterà a stendere meglio il colore. Inoltre, la vernice tenderà a fissarsi in modo adeguato resistendo più a lungo nel tempo. Prima di passare alla verniciatura passa sulle travi un pezzo di carta vetrata, ideale per rendere porosa la superficie e preparare il soffitto. Scegli il colore, prepara i pennelli e proteggi il pavimento: passa sulle travi un panno e con una spugna umida raccogli la polvere accumulata. Un consiglio? Sperimenta in un angolo una traccia di colore, in questo modo potrai verificare di esserne realmente convinta.

Credits: shutterstock

La scelta delle vernici può essere lunga e stressante. Per evitare di cedere all'ansia sappi che, com'è giusto, ogni persona avrà la sua ricetta infallibile sull'effetto più bello. Ascolta le opinioni. Usa internet per informarti e infine... decidi di testa tua! Le questioni da considerare sono diverse. Innanzitutto, le caratteristiche possono variare considerevolmente da soffitto a soffitto. Valuta il tipo di soffitto che hai a disposizione, le possibili lavorazioni e l'effetto finale desiderato. Come immagini il soffitto una volta terminato? Opaco o lucido, colorato o naturale, con le venature in evidenza o viceversa coperto da uno strato di vernice costituiscono differenze importanti.  Usa esempi e fotografie per spiegare la tua idea. Se ci sono dettagli che consideri importanti è bene esprimersi con chiarezza subito, soprattutto se non sarai tu a eseguire i lavori.

Credits: shutterstock

In commercio esistono vernici acriliche massimo 10 gloss che possono aiutare a dare profondità alla venatura rispettando il colore che il legno ha assunto nel tempo. Vuoi riportare il legno al naturale? Sabbiatrice oppure smerigliatrice con piattello in gomma e dischi abrasivi possono essere buone soluzioni, tuttavia questi metodi presentano lo svantaggio di fare molta polvere. L'uso dello sverniciatore chimico può diventare faticoso sul soffitto, poiché tenderà a colare: in questo caso rivesti il pavimento con teli e usa lo scotch carta per fissare. Carta vetrata e una levigatrice di piccole dimensioni, facile da utilizzare e maneggevole, potrebbe rivelarsi molto utile e ti permetterà di arrivare anche nelle zone nascoste.

Credits: shutterstock

L'impregnante consente di proteggere il legno e nei negozi di bricolage è disponibile in gradazioni di diversa intensità: neutro, di colore bianco, castagno, noce, mogano. Le vernici impregnanti penetrano nel legno e lo rendono idrorepellente, mantenendo la permeabilità. Testa il colore su un tassello o un'area poco visibile prima di procedere su tutta la lunghezza. Se desideri una tonalità chiara puoi optare per un impregnante ad acqua bianco, da stendere in due mani. In alternativa, è possibile sperimentare la cera decorativa bianca, ideale per mantenere le venature, oppure la vernice gessata bianca per un effetto coprente.

Credits: shutterstock

Hai un soffitto in legno scuro? Per rinnovarlo in modo semplice sfrutta la vernice già esistente. Puoi dipingere lo strato sottostante aggiungendo una mano di tempera lavabile, opaca o lucida. Evita l'eccesso di colore: stendendo la vernice con una pennellata leggerissima otterrai un effetto decapato, ideale per schiarire il soffitto senza sverniciare. Al contrario, se desideri un colore uniforme e coprente, ideale per le perline, prepara la base con un primer fissativo, poi stendi due mani di tempera, più economica rispetto agli smalti.

Credits: shutterstock

Quando il soffitto in legno necessita di lavori importanti è possibile affidarsi a un'impresa professionale. Per valutare al meglio la ristrutturazione informati: il costo di una ristrutturazione può variare in modo considerevole. Fra le varianti più importanti da considerare è necessario tener conto del tipo di legno, i materiali previsti e le finiture. Prima di iniziare richiedi più preventivi: sarà utile per trovare il prezzo più vantaggioso, scoprire le differenze significative e scegliere una squadra di fiducia. Raccogliere informazioni permette di valutare il lavoro di un professionista senza farsi cogliere impreparati. Non sottovalutare le rimanenze di magazzino: generalmente sono scontate e ti aiutano a risparmiare sui materiali mantenendo la qualità. È bene ricorda che per i lavori di manutenzione ordinaria non serve presentare  richieste al Comune, al contrario in caso di ristrutturazioni importanti dovrai consultare i regolamenti edilizi comunali. Quando la ristrutturazione intende modificare l'assetto strutturale dell'edificio va redatto un progetto da parte di un Ing.  civile con annessa valutazione della sicurezza.

Foto

Strategie e consigli per restaurare casa con fantasia e creatività

Ami il bricolage? Sfrutta la tecnica stencil per creare una decorazione originale sulle pareti. Il colore costituisce un elemento fondamentale, perché ti permette di arredare lo spazio grazie all'impatto della luce: giallo in cucina, arancione per favorire la socialità, azzurro e viola per creare un'atmosfera intensa, ecco le tonalità da sperimentare per una casa zen.

Riproduzione riservata