Non stirare fa bene a noi e all’ambiente: ecco come dire addio al ferro da stiro

strategie anti stiro Credits: shutterstock
01/07
Foto

Alzi la mano chi odia stirare! Se sei fra queste, ti trovi nel posto giusto: ecco i nostri consigli per abbandonare il ferro da stiro (quasi) per sempre, ma senza portare abiti sgualciti

Stirare è di certo tra la faccende domestiche più odiate! Ma applicando qualche regola in fase di lavaggio e asciugatura possiamo usare il ferro da stiro molto saltuariamente, senza andare in giro con i vestiti spiegazzati che danno subito un'aria trasandata. 

Quali sono i vantaggi del no-stiro? Sicuramente abbandonare asse e ferro da stiro ha più di un vantaggio: risparmiare tempo prima di tutto. Ma anche risparmiare energia elettrica, facendo del bene all'ambiente, evitando anche l'acquisto di appretti e acqua distillata, e magari anche evitare dolori a schiena e spalle, tipici di una lunga sessione di stiro. 

Pronta allora a mettere il ferro da stiro nel ripostiglio per sempre? Scopri lestrategie smart per non stirare mai più, e fare bene all'ambiente!

Inizia dal lavaggio

- I programmi di lavaggio devono essere brevi, la centrifuga non deve superare i 600/800 giri e la temperatura ottimale è 30/40°. A meno che non si abbia un bucato davvero sporco, quasi tutto si può lavare a basse temperature! L'acqua molto calda consuma i tessuti e stropiccia le fibre, oltre a consumare molta energia.

- Detersivi e ammorbidente: usa poco detersivo (così non ne rimarranno tracce sui tessuti) e metti acido citrico o aceto al posto dell'ammorbidente: il loro potere anticalcare distende i tessuti! 

- Non riempire troppo la lavatrice (basterà lasciare un po' di aria tra i panni e la parte alta del cestello) e abbi cura di chiudere cerniere e bottoni prima del lavaggio.

La fase di asciugatura

La fase di asciugatura è forse la più importante per convertirsi al no-stiro!

- Stendi appena finisce il lavaggio, non lasciare il bucato nel cestello della lavatrice o nel catino. In questa fase, i panni si stropicciano molto velocemente!

- Sbattere i panni è l'imperativo per abbandonare il ferro da stiro: quindi sbatti i capi 2-3 volte prima di metterli sullo stendino.

- Usa gli ometti per appendere le camicie, allacciando bene i bottoni e posizionando le spalle in modo corretto. Se hai spazio puoi stendere così anche le t-shirt: prenderanno subito la forma senza lasciare troppe pieghe. Se invece stendi le magliette mettile con il collo verso il basso pinzandole in corrispondenza del bordo inferiore: i segni delle mollette non si noteranno nemmeno!

- Tira bene gli orli dei pantaloni e stendili dalla vita, possibilmente con 4 mollette, lisciando bene il tessuto con le mani.

- Appendi i vestiti leggeri sugli ometti passando un po' di vapore del ferro da stiro sulle pieghe: rimarranno lisci e pronti per essere indossati. D'inverno puoi metterli in bagno quando fai la doccia calda: mentre ti rilassi il vapore "stirerà" le pieghe!

- Sbatti bene lenzuola e tovaglie e prima di stenderle piegale in due o in quattro, tirando bene il tessuto (meglio farlo in due!).

Come piegare per non stirare

- Piega subito i vestiti asciutti: non lasciarli troppo sullo stendino e soprattutto non accatastarli aspettando di piegarli più tardi. La pila disordinata di vestiti asciutti crea un'infinità di pieghe!

- Quando pieghi i vestiti "stira" bene i tessuti con le mani, facendo l'operazione su una superficie dura come il tavolo.

- Per distendere gli asciugamani arrotolali, falli passare un po' sotto le mani e infine piegali.

Capi e tessuti

Nonostante tutti gli accorgimenti che hai seguito potresti trovarti con dei capi spiegazzati, come ad esempio le camicie: si può migliorare il loro aspetto ma è difficile che risultino presentabili! Quindi tira fuori il ferro da stiro, e per fare più in fretta, prima di stirare lascia la camicia in freezer per 10 minuti: le pieghe se ne andranno in un attimo e non dovrai perdere troppo tempo.

Se ti sei convertita al no-stiro, d'ora in poi fai attenzione agli acquisti: prediligi i capi in jersey, cotone elasticizzato, elastan. Anche il cotone 100% (oltre ad essere più ecologico) si presta bene agli accorgimenti per non stirare. Evita le fibre sintetiche, come il poliestere, che formano molte pieghe in fase di lavaggio.

Inoltre esistono in commercio anche camicie no-stiro, così userai il ferro da stiro solo per la tovaglia di Natale!

Riproduzione riservata