Piante grasse da esterno: le specie più resistenti

Credits: Corbis
1 6

Semperiverum

I semperiverum sono piante grasse appartenenti alla famiglia delle crassulacee, e contano alcune decine di specie anche con morfologie piuttosto differenti a seconda del luogo in cui vivono. Generalmente si riconoscono per le fitte rosette carnose di piccole dimensioni - dai 3/4 cm a un massimo di 20 cm di diametro - con foglie triangolari e appuntite, di colori che variano dal verde molto chiaro al rosso porpora. Il loro nome ci dice molto sulla loro rusticità: crescono praticamente dappertutto, in qualunque condizione climatica, prediligendo però il sole e i terreni ben drenati. Non necessitano di annaffiature - basta la pioggia - e possono essere tranquillamente coltivate, sia in terra che in vaso, durante tutto l’arco dell’anno.

Sapevi che alcune varietà di piante grasse resistono ai freddi anche più intensi? Scoprile con noi

Le piante grasse non smettono di sorprenderci. Versatili e resistenti, sopravvivono praticamente in ogni condizione climatica: basta scegliere le specie giuste.

In particolare se vivi in zone geografiche in cui, d’inverno, le temperature sono molto rigide non disperare! Ci sono le piante grasse perfette anche per te.
Queste specie resistono tranquillamente quando il termometro va sotto lo zero perché sono originarie di paesi in cui gli sbalzi climatici - anche intensi - sono all’ordine del giorno e richiedono la sola accortezza di essere posizionate in una zona riparata dalle piogge, perché il loro nemico numero uno non è il gelo, bensì il terreno bagnato.
Sfoglia la gallery per scoprire tutte le piante grasse adatte al tuo giardino o al tuo terrazzo!

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te