power walking

Questi sono i benefici del power walking che dovresti conoscere

Cos'è il power walking e come si pratica questa attività dai tanti benefici per il corpo e dai tanti effetti anche per la mente? Scopriamolo insieme e tenetevi pronte a camminare

Camminare, un’azione tanto semplice e praticata (lo facciamo tutti durante il giorno) quanto sottovalutata. Perché sì, nonostante la maggior parte di noi non presti particolare attenzione a questo gesto così comune, camminare fa benissimo. Soprattutto se fatto correttamente e come una vera e propria attività fisica da cui trarre vantaggio. Come, per esempio, nel caso del power walking.

Una pratica che va al di la del semplice camminare e che racchiude in sé tutta una serie di aspetti benefici per corpo e mente che vale davvero la pena di provare e di prendere come buona abitudine di vita. Ma vediamo meglio di cosa si tratta e perché il power walking è l’attività fisica che tutti stavamo aspettando per godere a pieno della bellezza insita nel camminare.

Cos’è il power walking?

Prima di capire le mille ragioni per cui il power walking fa benissimo all’intero organismo è bene comprendere esattamente di cosa si tratta. Come si può facilmente intuire dal termine stesso, nel power walking si cammina, certo, ma in modo intenso. Sia in termini di velocità che di movimenti da eseguire durante la pratica stessa.

Di fatto, quindi, non si tratta di una semplice camminata nel parco, ma di un’attività fisica vera e propria in cui vengono coinvolti a diversi livelli tutti i muscoli dalle gambe (ovviamente) alla braccia. Muovendosi in modo preciso e coinvolgendo tutto il corpo.

Camminare fa davvero dimagrire? Tutte le risposte

VEDI ANCHE

Camminare fa davvero dimagrire? Tutte le risposte

Nello specifico, nel power walking ci si dovrà assicurare di appoggiare bene i piedi al suolo, facendo aderire il tallone fino alla punta a ogni passo, il tutto il più velocemente possibile (tra i 7 e i 9 km/h).

La gamba che avanza, poi, deve piegarsi a 90°, mentre quella che resta dietro deve essere mantenuta quasi distesa. Il tutto avendo cura di tenere la schiena ben dritta, rilassata e morbida e senza dimenticarsi delle braccia, che dovranno essere tenute piegate a 90°proseguendo lo slancio e l’oscillazione del corpo.

E preferendo sempre terreni morbidi ed elastici, come sabbia o lo sterrato, in modo che il piede possa ammortizzare meglio il colpo con il suolo.  

Un’attività ottima per far lavorare il corpo nella sua interezza, aumentando la frequenza cardiaca e aiutandolo a bruciare grassi e calorie. Con tutti i benefici che ne conseguono.

Camminare o correre: qual è la scelta migliore per la tua salute?

VEDI ANCHE

Camminare o correre: qual è la scelta migliore per la tua salute?

I benefici del power walking

Nel power walking, infatti, come detto viene coinvolta tutta la muscolatura, andando a rafforzare e tonificare:

  • gambe;
  • polpacci;
  • glutei;
  • addome;
  • spalle;
  • braccia.

E migliorando l’elasticità e la resistenza delle articolazioni e dei muscoli stessi. Oltre a quello dell’apparato cardiovascolare e respiratorio.

Data l’alta intensità di esecuzione, poi, come visto il power walking rappresenta anche un validissimo aiuto per la perdita di peso. Poiché consente di bruciare molte calorie (molte più di quelle che si consumano con una camminata a ritmo normale). E migliorando l'umore, aiutando anche la mente a staccare dalla routine quotidiana, rilassandosi e alleggerendosi da eventuali preoccupazioni o tensioni.

Insomma, un vero toccasana e un pieno di benessere sia dentro che fuori.

Camminare allunga la vita: ecco perché

VEDI ANCHE

Camminare allunga la vita: ecco perché

Power walking: come praticarlo

Un’attività che si può praticare sia all’aria aperta (cosa auspicabile) che in palestra, su un tapis roulant. Ovviamente se fatto outdoor ai benefici sopra citati si aggiungono quelli relativi alla maggior ossigenazione dei tessuti e a tutti i vantaggi che solo lo svolgere un’attività immersi nella natura possono dare. Rilassando e ricaricando la mente.

E una pratica adatta a tutti, ovviamente facendosi consigliare da un esperto e/o medico di fiducia e perfetta per:

  • gli agonisti, come attività defaticante da svolgere nei giorni di riposo attivo;
  • sport per rimettersi in forma abbandonando lo stile di vita sedentario e riprendere in mano il proprio benessere;
  • sport di mantenimento;
  • riabilitazione utile per tonificare i muscoli e far riattivare le articolazioni dopo un periodo di fermo o un infortunio.

E in generale per chiunque abbia voglia di camminare in modo diverso, con un occhio più attento alla propria salute e benessere. Dedicandosi del tempo per stare all’aria aperta e per respirare. Liberandosi dalla frenesia quotidiana e da ogni pensiero.

Che dire, non vi resta che procuravi un bel paio di scarpe comode adatte alla camminata e di un abbigliamento confortevole. Per iniziare a praticare power walking, mantenendo in salute mente e corpo e per rendere power la vostra vita e ogni vostra giornata.

Che cos’è la meditazione camminata (e perché può davvero servirti)

VEDI ANCHE

Che cos’è la meditazione camminata (e perché può davvero servirti)

App che ti pagano per camminare: esistono e sono il top

VEDI ANCHE

App che ti pagano per camminare: esistono e sono il top

Riproduzione riservata