Il ballo e l'allenamento

Ecco perché dovresti inserire anche il ballo nella tua routine d’allenamento

Fit

Che si tratti di un workout domestico o di uno sport in piena regola, con tanto di scheda di esercizi, il ballo non dovrebbe mai mancare nella routine di allenamento

E se il ballo entrasse di diritto nella routine di allenamento di tutte noi? Siamo abituate a escludere a priori tutte le attività che riguardano la danza e il movimento sinuoso del corpo a ritmo di musica quando facciamo sport.

Infatti, a meno che non ci stiamo allenando per una gara di ballo o non prevediamo di diventare delle ballerine nel nostro futuro prossimo, ecco che preferiamo concentrarci su altri tipi di esercizi per recuperare la forma fisica e tonificare il corpo. Ma in realtà stiamo perdendo moltissimi benefici per il fisico e la mente.

Gli allenamenti e il workout

Tutte noi, almeno una volta nella vita, ci siamo date allo sport. C'è chi poi per pigrizia ha abbandonato (che aspettate a ricominciare) e chi, invece, ha scoperto proprio nell'allenamento un grande alleato per il benessere fisico e mentale. 

Ci sono anche persone che hanno rinunciato, per mancanza di tempo o per altre esigenze personali, alla palestra, ma hanno trovato nel workout e nell'allenamento domestico una vera e propria via d'uscita dallo stress e dagli impegni quotidiani.

I benefici di un allenamento, che sia di lieve o di grande intensità, sono noti a tutti. Tra ricerche scientifiche e case history mondiali, abbiamo scoperto ormai da tempo quanto lo sport possa fare bene al corpo e alla mente. Quello che ancora molte non sanno, però, è che introdurre il ballo all'interno delle sessioni di allenamento quotidiano può dare ancora più benefici di quanti ne stiamo già ottenendo.

Perché il ballo dovrebbe entrare di diritto nelle sessioni quotidiane di allenamento

Basta un po' di musica, due note messe assieme conseguentemente, perché il corpo senta quell'irrefrenabile bisogno di muoversi a ritmo del brano scelto. A quante di voi è successo di sentire il desiderio di danzare all'ascolto di una determinata canzone? Probabilmente è accaduto anche nelle situazioni più impensabili, come in fila in un negozio o in piedi in metropolitana. Ed ecco che, impossibilitate a muovervi a suon di musica, avete dato sfogo ai vostri impulsi attraverso il movimento del piede o il ticchettio delle mani.

Durante l'allenamento, invece, non c'è alcun limite al ballo. Anzi, danzare è davvero un modo fantastico e divertente per tonificare i muscoli e allenare tutto il corpo in maniera estremamente inedita e sorprendente.

E se quel benessere che vi pervade ogni volta che vi ritrovate a danzare non vi basta come motivazione per introdurre il ballo nell'allenamento quotidiano, continuate a leggere questo articolo per scoprire tutti i benefici che otterrete.

Il ballo e l'allenamento: una combo vantaggiosa

Introdurre il ballo in una sezione di allenamento può essere un modo per spezzare la solita routine degli esercizi che abbiamo scelto per raggiungere i nostri obiettivi. Ma non è tutto, la danza, infatti, apporta tantissimi benefici al corpo e alla mente. Scopriamoli insieme.

Ballare aiuta a bruciare moltissime calorie, più di qualsiasi allenamento aerobico e anaerobico. Una sessione di danza, infatti, ci consente di bruciare la stessa quantità di calorie di un circuito portato a termine in bicicletta, e comunque molto più di una sessione di corsa o di nuoto.

E ancora, ballare ci consente di migliorare la coordinazione e la flessibilità perché, a ritmo di musica, coordiniamo il corpo e tutte le sue parti con un trasporto che, inevitabilmente, ci porta in tutte le direzioni.

Con la danza effettuiamo dei movimenti che ci consentono di bruciare più calorie e di allenare i nostri muscoli alla stregua di qualsiasi altro esercizio fisico. Inoltre, essi ci permettono, a differenza delle sessioni imposte, di esprime noi stesse proprio attraverso il linguaggio del corpo.

Indipendentemente dal tipo di musica scelta e dal movimento- improvvisato o coordinato - possiamo essere certe che, attraverso il ballo, faremo lavorare maggiormente alcuni elementi del corpo quali braccia, bacino, gambe, glutei e schiena.

I benefici per il cuore e la mente 

Introdurre il ballo nella routine di allenamento non è solo utile per il corpo, ma anche e soprattutto per la mente e per il cuore. Il ballo, infatti, è in grado di stimolare le endorfine, gli ormoni del benessere per antonomasia.

Ma non solo, come anticipato, la danza ci permette di esprimere noi stesse grazie al linguaggio del corpo. E ancora, ci aiuta a ritrovare l'autostima proprio attraverso una consapevolezza diversa del nostro organismo e delle sue capacità.

E infine, non meno importante, ballare ci aiuta a entrare in sintonia con altre culture e tradizioni. Potremmo, per esempio, scoprire di essere particolarmente propense nei confronti dei balli folcloristici o della danza orientale. E chissà se provando e riprovando, scopriremo anche di avere un particolare talento.

Come introdurre il ballo nella routine di allenamento

Non c'è un momento perfetto per iniziare a ballare, dovremmo cominciare a farlo subito. Se abbiamo pensato a un allenamento domestico, potremmo introdurre il ballo per fare riscaldamento, bastano anche solo 10 minuti al giorno.

Per iniziare, possiamo affidarci a delle video lezioni che includono gli allenamenti di cardio dance per unire l'utile al dilettevole e per ottenere i risultati ai quali ambiamo nel minor tempo possibile. Iniziamo?

Riproduzione riservata