Esercizio di power yoga

Mai sentito parlare del power yoga? Scopri se può fare al caso tuo

Il power yoga è lo stile di yoga più attivo ed energizzante che ci sia: ti piacerebbe praticarlo? Dai prima un'occhiata alle sue origini, a benefici e controindicazioni oltre che alle caratteristiche.

Perfetto per persone particolarmente sportive e allenate, il power yoga unisce i benefici dello yoga tradizionale a un allenamento cardiovascolare.

Nonostante gli obiettivi del power yoga siano gli stessi dello yoga di base tradizionale, per esempio l'hatha yoga, si può dire che questo sia il primo stile ad avere una differenziazione veramente importante. Il termine, come si può dedurre, indica una sua funzione energizzante, ma scopriamone innanzitutto le origini.

Cos'è il power yoga?

Nato dall'ispirazione di Bryan Kest, il power yoga è una disciplina che ha le sue radici nell'ashtanga, uno degli stili più classici.

Dopo aver studiato a contatto diretto con i grandi maestri indiani, Bryan iniziò a creare uno stile che più si adattasse alla sua necessità personale di libertà dalle sequenze fisse e al suo bisogno di dinamismo.

Benefici del power yoga

Attraverso le asana - le posizioni yoga - e le transizioni particolarmente stimolanti, il power yoga permette di lavorare su tutto il corpo, riscaldandolo e stimolandolo. Tra i benefici principali del power yoga ci sono dunque:

  • aumento della circolazione sanguigna e ossigenazione del cervello,
  • eliminazione delle tossine,
  • rafforzamento muscolare,
  • miglioramento dell'equilibrio,
  • miglioramento della resistenza,
  • riduzione dello stress.
Yoga: le asana antistress e gli esercizi per combattere l’ansia e ritrovare la serenità

VEDI ANCHE

Yoga: le asana antistress e gli esercizi per combattere l’ansia e ritrovare la serenità

Caratteristiche pratiche ed esercizi

Nel power yoga i passaggi tra una posizione e l'altra sono ravvicinati: al contrario di altri stili di yoga che mantengono le posizioni per 3, 4 o 5 respiri, nel power ogni inspirazione e ogni espirazione sono accompagnate da un movimento. Questo significa che durante la pratica non ci si ferma mai!

Proprio per questo, è la pratica più dinamica che ci sia nel mondo dello yoga ed è indicata anche per chi cerca un allenamento particolarmente attivo.

Le lezioni sono sempre una diversa dall'altra, dato che non ci sono sequenze fisse, pratica che Bryan non apprezzava particolarmente durante il suo soggiorno in India.

Controindicazioni

Una raccomandazione: il power yoga è uno stile che richiede forza e resistenza, quindi non è adatto propriamente a tutti e ha qualche rischio. Se si hanno malattie cardiovascolari o si soffre di problemi respiratori meglio puntare su un altro tipo di yoga.

Yoga: esercizi e asana per dimagrire

VEDI ANCHE

Yoga: esercizi e asana per dimagrire

Riproduzione riservata