tensione muscolare

Tensione muscolare: gli esercizi di stretching per alleviarla

Fit
Soffri anche tu di tensione muscolare? Ecco quali esercizi praticare per combatterla e ritrovare il meritato benessere fisico e mentale

Stress, cattiva postura, preoccupazioni che si fa fatica a lasciar andare. Sono tante le motivazioni che possono causare una tensione muscolare. Ma sono anche tanti i modi per combatterla e ritrovare il benessere tanto desiderato. Uno fra tutti la pratica di alcuni esercizi di stretching mirati al sollievo della muscolatura e che è bene conoscere per poter recuperare la normale funzionalità della parte in modo semplice e alla portata di tutti.

Ecco allora quali sono gli esercizi di stretching da praticare anche a casa propria e che dovreste assolutamente imparare se anche voi soffrite di tensione muscolare e se volete assicurarvi il massimo benessere in poche e semplici mosse.

Perché si crea la tensione muscolare

Prima di capire come alleviarla, però, è bene comprendere il motivo per cui si crea tensione muscolare. Quando ci si trova di fronte a una minaccia, un pericolo o qualunque cosa che il nostro cervello percepisce come tale, infatti, il corpo si mette in una “posizione” di difesa. Pronto ad affrontare ciò che potrebbe avvenire. Indipendentemente dalla natura della cosa stessa.

Che si tratti di stress, l’incontro con una persona o animale pericoloso, fatica o altro, infatti, la reazione è la medesima. Ovvero una contrazione a livello muscolare, tipicamente su collo e schiena che, poco per volta, e anche a causa della cattiva postura che si pende nel tentativo di non sentirlo, si trasforma nella classica tensione muscolare e nei tipici dolori che caratterizzano questo problema. Oltre poi all‘impossibilità di muoversi liberamente e in modo agevole come si fa solitamente.

 Un problema che deve essere risolto anche per non creare ulteriori complicazioni a livello fisico. E che è possibile farlo grazie a specifici esercizi di stretching mirati e da fare anche comodamente a casa propria con il solo ausilio di un tappetino. Ma quali sono questi miracolosi esercizi anti tensione muscolare?

Esercizi per alleviare la tensione muscolare al collo

Uno dei punti maggiormente soggetti a tensione muscolare è sicuramente il collo e la zona delle spalle. Punto di sfogo preferito per ansia, stress e fatica. Ma che si può facilmente alleviare in questo modo:

  • per prima cosa ci si posiziona in piedi con le braccia ben allungate sopra la testa;
  • poi si flette il collo prima a destra e poi a sinistra, spingendo verso l’alto e nella direzione della testa con le mani, stirandosi bene e mantenendo la posizione per qualche secondo.

Altro esercizio che si può fare, poi, si esegue sempre partendo dalla posizione eretta con le gambe aperte tanto quanto le spalle.

Da qui si appoggiano le mani sui fianchi e si inclina la testa prima in avanti e poi indietro, come per simulare il movimento che si compie per annuire. E si ripete il tutto per circa otto, dieci volte. Lentamente senza forzare ma sentendo bene la parte che si allunga.

Esercizi per la schiena

Se la vostra tensione muscolare, invece, si è posizionata sulla schiena, impedendovi le normali attività quotidiane o anche solo lo stare seduti senza sentire dolore, un esercizio che si può eseguire per alleviarla si esegue:

  • partendo in posizione eretta con le braccia allungate sopra la testa;
  • da qui ci si inarca delicatamente indietro, formando un arco con la colonna vertebrale e ovviamente senza forzare la parte in nessun modo;
  • si tiene la posizione per qualche istante e poi si torna alla posizione di partenza e si ripete il tutto per qualche serie.

Allungamento delle scapole

Altro esercizio possibile, poi, riguarda l’allungamento della zona delle scapole e si esegue:

  • posizionando la mano sinistra dietro la schiena;
  • da qui, facendo passare la mano destra dietro la nuca si va a toccare l’orecchio opposto;
  • a questo punto si spinge la testa verso il basso, il più vicino possibile all’ascella sinistra, sentendo la scapola che si allunga e tenendo la posizione per qualche secondo prima di cambiare lato.

Stretching per la testa

Si, avete capito bene. Anche la testa accumula tensione ed è bene alleggerirla con degli esercizi di stretching appositi, per esempio:

  • partendo in piedi si allungano le braccia sopra la testa e la si inclina dolcemente prima verso destra e poi verso sinistra aiutandosi con le mani e tenendo delicatamente il viso, come una carezza;
  • si ripete il tutto per qualche serie sia da un lato che dall’altro.

Esercizi semplicissimi, poco impegnativi in termini di tempo ma estremamente efficaci per alleviare la tensione muscolare e riportare il vostro corpo a quello stato di benessere pre stress o tensione a cui eravate abituati. E a cui è bene ritornare per svolgere con tranquillità e semplicità le vostre attività quotidiane e quelle che vorrete improvvisare.

Riproduzione riservata