Donna stressata

5 app che devi usare se ti senti sovraccarica o stanca

app
Quant'è utile la tecnologia? Tanto, soprattutto se si considerano le migliori app da usare contro la stanchezza o il sovraccarico mentale. Semplici e soprattutto imperdibili!

Sai che esistono delle app da usare contro la stanchezza e lo stress, per migliorare la qualità della vita? Parliamo di applicazioni utilissime, che offrono delle funzionalità interessanti: propongono metodi e tecniche di rilassamento mentale, favoriscono il sonno, misurano il nostro livello di ansia. Alcune, inoltre, ti danno la possibilità di seguire dei veri e propri piani settimanali per combattere lo stress.

Lo stress cala sulle nostre vite ogni giorno. Qualsiasi sia il motivo, la causa scatenante, l’origine della stanchezza – lavoro, problemi di coppia, a casa – abbiamo l’occasione di allontanare la stanchezza e il sovraccarico mentale scegliendo di affidarci alla tecnologia. I nostri cellulari sono ormai preziosi, perché non solo ci permettono di tenerci in contatto, di lavorare e tanto altro, ma sono una miniera di app super utili.

Serenity

Sembra una sciocchezza, ma la parola d’ordine per affrontare la stanchezza è la serenità. Avere un equilibrio è alla base di ogni esistenza, perché nel momento in cui ci sovraccarichiamo di lavoro e incombenze, possiamo anche crollare. Hai mai avuto la sensazione di non riuscire a prendere sonno perché la tua mente è sovraffollata di pensieri (anche negativi)?

L’app da usare è Serenity, perché ti offre un piano settimanale per focalizzarti su quanto ci sia più prezioso nella tua vita. Ci dimentichiamo di essere grate per ciò che abbiamo e ci concentriamo invece sui traguardi ancora non raggiunti. Con Serenity, puoi allenarti, trovare il tuo relax, sfruttare le tecniche di rilassamento in particolare poco prima di andare a dormire. Utile e gratis in parte (a pagamento si trovano solo le funzioni aggiuntive).

Calm

Immagina di realizzare un piano contro lo stress giornaliero: hai dai 7 ai 21 giorni per dire addio alla stanchezza. Il problema è che non ci prendiamo mai un momento per noi, per rilassarci, per prenderci cura della nostra mente. Non siamo macchine, ma siamo umane: non perdere mai di vista il tuo benessere psicofisico. Con Calm – in cui è disponibile un periodo di prova gratuito – puoi davvero sfruttare le sue mille potenzialità.

L’app ti permette di agevolare il sonno, ti aiuta a ritrovare la concentrazione, ti permette di entrare in ambienti naturali e scenari rilassanti. Inoltre, è molto utile per la meditazione e lo yoga. Quest’ultime sono attività indispensabili per chi conduce una vita stressante e vorrebbe finalmente ritrovare il proprio baricentro, senza stancarsi troppo.

SAM

Acronimo di Self-Help Anxiety Management, è un’app che si propone di aiutarti a misurare il tuo livello di stress e di ansia, dandoti dei preziosi consigli su come ritrovare il tuo rilassamento fisico e mentale. Un altro aspetto molto utile di questa app è che include un piccolo social network al suo interno. Significa che puoi confrontarti anche con altre persone che soffrono di stress come te.

Non è affatto facile parlare dei propri problemi con chi ci è accanto. Spesso, il nostro obiettivo è di non far preoccupare parenti e amici, così ci teniamo tutto dentro. Questo comportamento è sbagliato e, sul lungo termine, può rivelarsi anche nocivo. Su SAM, puoi imparare a gestire la tua ansia. L’app presenta inoltre dei grafici utili per stare bene e allontanare lo stress.

Mindfulness

Non hai molto tempo per pensare a te stessa durante la giornata? Il lavoro non ti lascia scampo? Devi prenderti cinque minuti al giorno per te. Solo cinque, inizialmente, per riuscire a sconfiggere il “mostro dell’ansia”. Con questa app, avrai anche la possibilità di sfruttare diverse tecniche di meditazione. Libera la mente, sostieni te stessa, non farti abbattere.

Tra l’altro, l’app prende il nome da Mindfulness, una pratica con cardini ben precisi: tra consapevolezza e concentrazione, puoi trovare un modo per non soccombere agli impegni e agli imprevisti. La vita è meravigliosa, ma talvolta ci mette a dura prova. Con le app da usare contro la stanchezza, però, possiamo ritagliarci dei momenti preziosi per noi ogni giorno.

Mindicine

La verità è che il sovraccarico mentale è spesso dovuto al fatto che non stacchiamo quasi mai. Non diamo al nostro cervello una pausa, un modo per concentrarsi sugli aspetti belli o positivi della vita. Con l’app Mindicine, invece, possiamo sfruttare alcune onde che aiutano a rilassarci, ma soprattutto stimolano il cervello a superare il sovraccarico e a sconfiggere definitivamente la stanchezza.

L’app sfrutta la comunicazione al cervello mediante le onde Alpha, Beta, Gamma, Delta e Theta. Più che per le nostre orecchie, è musica per la nostra mente, indispensabile per concentrarsi sul lavoro o sullo studio evitando il sovraccarico.

La verità è che il mondo attuale è frenetico, non si ferma mai, non ci permette di prendere fiato. Siamo noi però che dobbiamo porre uno stop tra noi e il lavoro. Tra noi e lo stress. Possiamo farlo solo se siamo consapevoli di quanto sia importante volerci bene, amarci, rispettarci. Dal corpo alla mente, il segreto è non dimenticare di essere umane e dunque frangibili.

Riproduzione riservata