Arredare con gli specchi

Arredare con gli specchi: i trucchi per far sembrare grandi gli spazi piccoli

I giochi di illusioni ottiche sono sempre uno stratagemma vincente per far sembrare più ampi i tuoi spazi. Vediamo insieme come puoi usare gli specchi per arricchire il tuo arredamento e provare a dare più respiro ai tuoi ambienti.

Arredare con gli specchi è il primo passo per far sembrare una stanza più grande. Tuttavia, non ti basterà appenderne uno per ottenere il risultato sperato, ma dovrai studiare al meglio le mosse di montaggio per avere quello che stai cercando.

Il giusto impiego delle superfici riflettenti è ora una soluzione adatta a tutti gli ambienti della casa o dell'ufficio, senza che siano relegati al bagno o alla camera da letto. Puoi anche posizionarli in cucina, per cercare di ampliarne l'area, ma anche nella zona living, dove potrai dare sfogo alla tua fantasia.

L’escamotage degli specchi è anche il metodo più economico per ingrandire gli spazi e farli apparire di maggiore metratura, ma devi sapere come usarli per raggiungere i tuoi obiettivi. Non commettere l’errore di usarne uno troppo piccolo o di raggrupparne tanti insieme. A questo punto, ti starai chiedendo qual è il modo migliore per posizionare i tuoi specchi. Niente paura! Scopriamo come fare per massimizzare il loro potenziale decorativo.

Pensa in grande

Uno specchio sovradimensionato è un toccasana per gli ambienti angusti perché espande il senso dello spazio visivo. Fai però attenzione alla cornice, che deve essere il più semplice possibile, per non rischiare di compromettere l’effetto desiderato. Via libera invece alla forme, che siano rettangolari o quadrate mentre la dimensione rimane un imperativo categorico: più è grande, meglio è.

Scegli l’altezza giusta

Se non stai appendendo il tuo specchio sopra una testiera o sopra qualcos’altro che ne renda fissa l’altezza, ricorda di collocarlo sempre oltre l’altezza degli occhi di una persona di media statura. Questa regola vale anche per i dipinti, poiché spezza il filo di continuità con il pavimento che lega insieme lo spazio. Considera di appendere tutti gli specchi e i quadri alla stessa altezza, per rendere più ampio lo spazio. Lascia che la parete abbia un po’ di respiro.

Non avere paura di sviluppare in altezza. Uno specchio alto fino al soffitto massimizzerà l'effetto riflettente ma non comprometterà l'accoglienza della stanza, anche se si tratta della camera da letto.

Associa lo specchio a una fonte di luce

Giocare sui riflessi aumenta la luminosità della stanza e aggiunge atmosfera. Se vuoi provare una combinazione perfetta, allora considera di posizionare lo specchio di fronte a una lampada da tavolo. Scegli una cornice decorata che possa abbinarsi al punto luce, che non deve essere necessariamente una lampada ma può essere una candela o un porta candele.

Valuta anche di utilizzo di specchi free standing da appoggiare alla parte e da spostare in caso di necessità. Con questa strategia, puoi ottenere il massimo dall'effetto riflettente anche nelle diverse stagioni, quando l'intensità della luce tende a cambiare.

Usa specchi da esterno

Prova ad appoggiare uno specchio sul patio o sul balcone se vuoi ingrandire la tua area esterna. Usa le stesse regole viste per arredare con gli specchi all’interno e scegli un elemento che sia abbastanza resistente alle intemperie, sia all’acqua che al vento. Considera che non potrà rimanere perfetto nel tempo, poiché gli agenti atmosferici ne intaccheranno la superficie.

Scegli specchi multifunzione

Gli specchi mensola sono la soluzione migliore per le camere da letto e non solo per farle sembrare più ampie. Puoi posizionarli a pochi centimetri da terra e usarli come comodino o anche come seduta con contenitore. La loro presenza amplierà lo spazio visivo e farà apparire la tua camera molto più alta.

Puoi, inoltre, posizionare uno specchio di fronte alla finestra della camera da letto. Questo trucco ti aiuterà a esaltare la tonalità delle pareti e a migliorare l’illuminazione dell’ambiente che trarrà vantaggio dal riflesso della luce naturale. Se vuoi puntare su qualcosa di diverso, posiziona due specchi sopra i comodini.

La scelta di posizionare uno specchio in camera da letto potrebbe essere controproducente ma invece è funzionale all’ambiente. Prova a sistemarne uno sull’anta dell’armadio ma fai attenzione a non sistemarlo di fronte al letto per non compromettere il riposo notturno.

Trasforma la parete in uno specchio

È la soluzione migliore per i corridoi stretti e per scongiurare l’effetto tunnel. In questo modo, lo specchio rifletterà la parete di fronte. Se non gradisci l’effetto del muro completamente coperto, puoi anche optare per una soluzione oversize che dia lo stesso effetto.

Abbina un dipinto

I quadri potrebbero rimpicciolire l’effetto visivo del tuo spazio, quindi puoi ingannare la prospettiva con l’aggiunta di alcuni specchi. Posizionali sui lati del dipinto per ottenere una configurazione visivamente proporzionata e sfruttare il riflesso della stanza. Scegli specchi di design che siano in grado di arredare senza la necessità di elementi aggiuntivi.

Puoi anche creare un mosaico che sia coerente con l'ambiente che stai arredando. Fai attenzione alle cornici, che non devono appesantire l'effetto e lascia ampio spazio alla fantasia per creare al meglio il tuo angolo luminoso.

Ricorda di abbinare gli specchi allo stile dei quadri ma anche a quello dei mobili. Diversamente, potresti ottenere l'effetto contrario a quello sperato e vanificare tutti gli sforzi fatti per ampliare i tuoi spazi.

Riproduzione riservata