Tutti i benefici dei baci

Baciare fa bene: ecco perché

Esiste una scienza che studia tutti i benefici dei baci sulla bocca. A livello di reazioni chimiche dell’organismo e di effetti positivi sulla mente, ecco tutti motivi per cui baciare fa bene.

Il bacio è probabilmente l’effusione più descritta e studiata di sempre, ma non è solo questo. Baciare fa bene. Al cuore, certo, ma anche alla mente e al corpo.
Generalmente, il bacio è un gesto di affetto o di amore. Ha varie sfumature, legate alle emozioni e ai sentimenti di cui è veicolo. A seconda del rapporto con la persona con cui lo si scambia e alla cultura di riferimento, il bacio assume significati diversi.

Parlando di baci sulle labbra, Cyrano de Bergerac, nell’opera del drammaturgo francese Edmond Rostand, dice che il bacio è «un apostrofo rosa tra le parole “t’amo”». Su questo siamo tutte d’accordo, ma baciare è un’azione complessa che coinvolge la sfera emotiva e i rapporti interpersonali.

È un gesto che, inoltre, innesca anche una vastissima serie di reazioni chimiche nell’organismo. Esiste perfino una scienza specifica, la filematologia, che studia le funzioni e gli effetti benefici del bacio sul corpo e sulla mente umana.
In altre parole, una disciplina che comprende tutti i motivi per cui baciare fa bene e che ti riportiamo qui sotto.

Riduce il livello di stress

Prima di tutto, baciare fa bene… contro lo stress. Un bacio stimola la produzione di ossitocina, la molecola che ci rende più disponibili all’innamoramento e alle emozioni positive. Non solo, ma baciare favorisce la produzione della dopamina, cioè l’ormone della felicità.
Entrambe le molecole agiscono abbassando i livelli di cortisolo, l’ormone responsabile degli stati di ansia e stress. Dallo scambio di baci, dunque, può derivare uno stato psicologico più rilassato e sereno.

Migliora l’umore

Sempre a livello di benefici, baciare fa bene all’umore in generale. Durante uno sforzo fisico (sportivo, sessuale o, appunto, un bacio), aumenta la produzione di endorfine, le cosiddette molecole del benessere.
Sono sostanze che aiutano nello sforzo proprio perché, a livello neurologico, hanno un effetto euforizzante (e perfino analgesico).
Il processo innescato dal bacio è lo stesso che si manifesta durante la corsa, chiamato “runner’s high” e traducibile come “sballo del corridore”.

Stimola la produzione di serotonina

Durante un bacio, oltre alla produzione di ossitocina e di endorfine, viene liberata anche la serotonina, una molecola che influenza il ritmo circadiano, cioè del sonno e della veglia, l’appetito e, in generale, l’umore. Non per niente, tra gli integratori naturali per chi soffre d’insonnia, viene consigliata la serotonina.
Puoi aumentarne la produzione proprio attraverso i baci. Considerando che la molecola migliora il tono dell’umore, limita lo stress e riduce l’appetito… Non si può certo negare che baciare fa bene.

Migliora il sonno

Proprio per i suoi effetti anti-stress e di rilascio di molecole come la serotonina, baciare fa bene anche a livello del sonno.
Lunghe e intense sedute di baci prima di chiudere gli occhi possono garantirti di dormire per ore e di avere un sonno ristoratore.

Rafforza il sistema immunitario

Non credi che baciare fa bene a livello immunitario? Certo, durante i baci profondi (o alla francese, che dir si voglia), lo scambio di saliva consente il passaggio dei microbi da una bocca all’altra. Per non parlare di del rischio di contrarre malattie fastidiose come l’herpes o la mononucleosi.

Tuttavia, la scienza ha dimostrato che se il bacio profondo coinvolge due persone sane, avviene uno scambio di anticorpi che contribuiscono a rafforzare le difese del sistema immunitario.
Addirittura, nei soggetti allergici i baci possono alleviare la sintomatologia dei soggetti allergici!

Previene le carie

Baciare fa bene anche alla salute della bocca, in particolare, aiuta a prevenire la carie. Lo scambio di saliva che avviene durante un bacio, infatti, non solo aiuta a rafforzare il sistema immunitario. Migliora la salute della bocca, riducendo concentrazione di batteri responsabili della placca, tra le principali causa dell'insorgere delle carie.

Abbassa la pressione

Durante il bacio, il battito cardiaco aumenta e i vasi sanguigni si dilatano, proprio come accade durante una corsa al parco o una sessione di attività fisica. Questa dilatazione favorisce una riduzione della pressione arteriosa. Quando si dice batticuore, ci si riferisce anche a questa sensazione di euforia e di leggerezza, da cui deriva anche l’espressione «camminare tre metri da terra».

Allena il cuore

Baciare fa bene anche al cuore, non solo in senso emotivo, ma anche organico, poiché aiuta anche l'attività cardiovascolare. Proprio così: come in qualsiasi attività aerobica, quando ci si bacia il cuore si attiva e pompa più sangue. In questo modo, lo stesso muscolo cardiaco fa ginnastica e si mantiene in salute.

Fa dimagrire

Se non ti bastassero gli effetti riportati finora, sappi che baciare fa bene anche alla linea, infatti fa dimagrire. Sembra un sogno, invece è davvero così. Un bacio della durata di un minuto coinvolge l’attivazione di ben 146 muscoli, di cui 34 facciali e 112 posturali. Questa movimentazione muscolare arriva a bruciare fino a 10-13 calorie al minuto. Da qui puoi facilmente calcolare quanto una sessione intensa di baci profondi sia un ottimo modo per mantenersi in forma.

Vale come ginnastica facciale (antirughe)

Proprio per il grande coinvolgimento della muscolatura facciale, baciare fa bene anche al tono della pelle del viso. Ogni bacio, infatti, vale come ginnastica facciale, con effetto anti-rughe naturale (e decisamente piacevole), poiché tonifica la pelle del volto.

Ha effetti analgesici

Proprio per gli effetti di vasodilatazione e per il rilascio di molecole di endorfina, baciare fa bene perché funziona anche come antidolorifico, in particolare per il mal di testa e i dolori mestruali.

Aumenta l’autostima

I baci, infine, hanno effetti positivi a livello psicologico che non derivano completamente dal rilascio di molecole chimiche. Baciare fa bene per alzare il livello di autostima che, a sua volta, incide su ogni ambito della nostra vita. Amare in maniera corrisposta, sentirsi apprezzate e stimati infatti, agisce come energizzante naturale sul nostro benessere interiore. Questo ci aiuta ad aumentare la fiducia in noi stesse e a costruire le basi per una autostima sempre più solida, che a sua volta ci aiuta a vivere meglio e con maggiore consapevolezza delle nostre risorse.

Riproduzione riservata