Donna mare pareo spiaggia

La tua beauty routine (dolce) delle vacanze

Quest'estate rigenerati con il fitness emozionale, una beauty routine dolce e con i nuovi cosmetici che ti consigliamo qui

Breaking news! Nell’estate 2022 i chili in più non sono un problema. E le vacanze diventano l’occasione per volersi bene. Dunque goditi il mare, recupera energia, tonificati. Come? Con una beauty routine dolce. E con i nuovi cosmetici. Che sono tutti una coccola.

Fai pace con il tuo corpo

Fare pace con il proprio corpo. Ecco la filosofia che, giustamente di questi tempi, viene sdoganata. Non importa se in spiaggia si mettono a nudo, cellulite, rotondità e qualche chilo di troppo. Quello che conta è accettarsi e stare bene nella propria pelle. «Si parla molto di body positivity, ma io preferisco riferirmi alla body neutrality» dice Michela Francia, psicologa e psicoterapeuta cognitivo-comportamentale. «Perché, sottolineando la “positività” si dà ancora troppa attenzione al corpo. Invece, dovrebbe prevalere il concetto che il valore di una persona non è legato all’estetica. Come? Imparando, innanzitutto, a essere meno giudicanti e severi con se stessi». E le vacanze, ovunque si vada, possono essere l’occasione migliore per riconciliarci con le nostre forme e fare il pieno di benessere fisico e mentale. Non ti resta che voltare pagina per scoprire la beauty routine per sentirti bene.

Punta sul fitness emozionale

Accettarsi così come si è non vuol dire rinunciare a stare in forma. «Significa dedicarsi all’attività fisica perché fa stare bene, non perché si deve dimagrire o si deve rientrare in un cliché a tutti i costi. Se poi questo avviene come naturale conseguenza, ben venga, ma non facciamone una priorità» commenta la psicologa Francia.

Se sei in spiaggia, per esempio, la camminata, la corsa sul bagnasciuga, la nuotata, la partita di beach volley o lo yoga in riva al mare dovrebbero essere innanzitutto un piacere. Niente prestazioni, calcoli di calorie o contachilometri sempre in modalità attiva. «Il mio consiglio è concentrarsi sulla gratitudine. Prendere consapevolezza non di come è il corpo, ma di quello che ci consente di fare: proviamo ad ascoltare il cuore che pulsa, a percepire l’aria che entra nei polmoni, a far caso al lavoro dei muscoli» suggerisce Michela Francia. «E alla fine di ogni attività, ringraziamolo per tutto quello che ci permette di fare. E perché ci consente un’esperienza a contatto con la natura».

Esercizi fisici e stretching da abbinare alla camminata

VEDI ANCHE

Esercizi fisici e stretching da abbinare alla camminata

Ricordati di concludere ogni momento dedicato all’attività fisica con lo stretching: anche in questo caso non concentrarti sull’esecuzione perfetta dell’esercizio, ma poni la tua attenzione sulla respirazione e sull’allungamento dei muscoli. Inspira ed espira lentamente e profondamente, senza forzare i movimenti, e percepisci il senso di relax che si sviluppa ogni volta che butti fuori tutta l’aria.

Scegli cosmetici wellbeing

Anche i prodotti beauty possono svolgere un ruolo prezioso per farci sentire bene. Da tempo si parla di neurocosmesi, ossia di cosmetici capaci di influenzare positivamente lo stato d’animo. E ora ci sono le conferme sulla loro efficacia. «C’è una stretta correlazione tra le terminazioni nervose cutanee e il nostro cervello» chiarisce Cinzia Ventrice, cosmetologa.

Uno studio recente, pubblicato sulla rivista Cosmetics, ha individuato gli ingredienti che, attivando le endorfine (gli ormoni del benessere), hanno un effetto positivo sull’umore. Tra questi principi ci sono i peptidi e gli estratti di diverse piante, come l’agnocasto, la rodiola, la peonia, la rosa, la tephrosia. Anche gli oli essenziali sono in grado di stimolare, attraverso i recettori olfattivi, le aree del cervello legate al benessere.

«Importanti sono la formula e la costanza con cui si applica un cosmetico, che sia un antiage per il viso o una crema anticellulite. Ma suggerisco sempre anche di fare attenzione alla texture, che deve regalare una sensazione di piacevole morbidezza: niente stimola le endorfine più di un massaggio a fior di pelle».

Dunque, mattina e sera, quando applichi i prodotti, crea un piccolo rituale facendo in modo che non diventi un gesto automatico. E, se puoi, scegli gli orari che ti suggerisce la cronobiologia, basandoti cioè sui ritmi circadiani dell’organismo. Per esempio, se applichi un prodotto snellente o anticellulite, avrai la massima resa fra le 8 e le 10, quando il metabolismo è più attivo. Per idratare e rigenerare la pelle, invece, il momento giusto è dopo le 23, quando si mettono in azione i meccanismi di riparazione cutanea.

La gym si fa slow

Niente stress. L’attività fisica che fa bene non richiede prestazioni da primato. E le creme che funzionano hanno texture piacevoli. Questi sono i prodotti che ti consigliamo:

1 di 5 - Gambe leggere con Cool Legs Cryo Réponse Body Gel Drenante di Matis (40 euro, in istituto), a base di estratto di alga rossa e mentolo.
2 di 5 - Ginseng ed estratto di clorella per la Crema Idratante Nutriente Corpo di Olos (39 euro, in istituto), che leviga la pelle.
3 di 5 - Musclease Active Body Oil di Elemis (54 euro, in istituto) ricarica e rilassa i muscoli dopo lo sport. Nel mix, pino marittimo, olivello spinoso e olio essenziale di rosmarino.
4 di 5 - Advanced Body Creator Super Slimming Reduce di Shiseido (80 euro), con caffeina e biancospino, ha un’azione snellente. E la sua fragranza speziata agrumata risveglia il metabolismo.
5 di 5 - Il Gel Osmotico Dermodrenante Defence Body di Bionike (36,50 euro, in farmacia), grazie all’elevato contenuto di sali minerali, favorisce l’eliminazione dei liquidi in eccesso.

Sfrutta la talassoterapia

Camminare con le gambe nell’acqua sicuramente migliora la circolazione e combatte la ritenzione idrica. Ma la talassoterapia “passiva” è altrettanto utile. «Basta restare ferme in piedi con l’acqua che arriva ai fianchi: le onde, come mille dita, massaggiano le gambe. E i muscoli stabilizzatori lavorano in continuazione per mantenere l’equilibrio. Se poi il mare è un po’ mosso, l’effetto è amplificato» spiega Fausto Bonsignori, medico idrologo.

Meglio ancora se sfrutti le ore del mattino: l’aria è più ricca di ossigeno, sali minerali e ioni sottratti all’acqua dal vento. Un aerosol che fa bene ai polmoni ma anche alla pelle e la stimola a rinnovarsi. È sufficiente respirare profondamente per garantirsi tutti i benefici. Un altro elemento fondamentale sono le alghe. «Oltre a vitamine e proteine, contengono una quantità di oligoelementi in concentrazione più alta rispetto all’acqua marina: sarebbe un peccato non sfruttarne le proprietà mentre si è al mare». Puoi raccoglierle e usarle per un impacco drenante e anticellulite, ma fallo di sera, quando il sole è all’orizzonte, perché alcune possono essere fotosensibilizzanti.

I benefici del mare

Usa il movimento delle onde come massaggio naturale, applica cosmetici a base di sale marino e alghe: la sensazione è rilassante, il risultato immediato.

1 di 5 - Breathe Body Mist Acqua per il Corpo 2 in 1 di Teaology (15 euro), con i suoi ingredienti di origine naturale, rinfresca.
2 di 5 - Doccia Crema Thalasso Therapy di Tesori d’Oriente (2,15 euro) contiene acqua delle Fiji e alghe marine.
3 di 5 - Con acqua termale, caffeina e sale marino, Aqua+Tech Crema Corpo Salina No Cell di Terme di Comano (42 euro, su shop.termecomano.it) attenua la buccia d’arancia.
4 di 5 - Seathalasso Doccia Schiuma Home Spa di Douglas (9,99 euro) racchiude olio essenziale di bergamotto che rinfresca e vivifica la pelle.
5 di 5 - Softening Body Scrub The Ritual of Karma di Rituals (15,50 euro) rende la pelle ultra liscia con sale naturale e oli nutrienti.

A cura di Alberta Pianon - testi di Laura D’Orsi

Le migliori creme solari per proteggerti e abbronzarti

VEDI ANCHE

Le migliori creme solari per proteggerti e abbronzarti

Capelli lisci o ricci: lo styling anti crespo dell’estate

VEDI ANCHE

Capelli lisci o ricci: lo styling anti crespo dell’estate

Riproduzione riservata