stile ethnic chic come arredate

Ethnic chic? Sì grazie: spunti e idee coloratissime a cui ispirarsi

Stampe, colori e odori da terre lontane: se ami viaggiare, non puoi fare a meno di trasmettere questa passione anche attraverso l’arredamento di casa. Dallo stile etnico, nasce l’ethnic chic

L’arredamento etnico è diventato sempre più di tendenza tra i viaggiatori e non solo. Tutti coloro che amano le influenze e le contaminazioni possono fare ricorso all’arredamento ethnic chic, uno stile particolarmente grintoso, dal carattere deciso e dai colori accesi, che nulla lascia al caso. 

Parola d’ordine: allegria. Se lo stile etnico parte da questa per trasmettere gioia, spensieratezza e felicità, quello ethnic chic compie un ulteriore passo avanti, verso l’eleganza.

Cos’è lo stile ethnic chic

Detto anche stile etno chic, lo stile ethnic chic è perfetto per i viaggiatori più fedeli e appassionati che amano andare alla scoperta di nuovi mondi e poi trasmettere questa passione (anche) attraverso l’arredamento di casa. 

Consiste in un design che parte dallo stile etnico e lo rende più elegante, più chic, adattabile ad ogni esigenza e facilmente personalizzabile, che lascia spazio alla fantasia. 

Se sei un viaggiatore o una viaggiatrice e ami andare alla scoperta delle terre più lontane e delle tradizioni più diverse, sicuramente avrai portato a casa l’odore delle migliori spezie orientali, i colori dei paesaggi più lontani, le tradizionali stampe dall’Egitto e i ricordi più vari.

Lo stile ethnic chic è quello che ti consente di inserire questi elementi in un vero e proprio stile per l’arredamento d’interni. Ti autorizza formalmente a sottolineare il contrasto tra il contesto socioculturale in cui vivi e lo stile della tua piccola oasi di felicità personale, dal carattere unico e difficilmente imitabile. 

I colori

Lo stile ethnic chic vive nei colori decisi, ma non disdegna le tinte tenui. Più sono azzardati, energici, grintosi, accesi, più contribuiscono a rendere l’ambiente di casa solare e gioioso, degno di essere vissuto con allegria. 

Lo stile ethnic chic non fa, però, completamente a meno delle tinte tenui. Troveremo tanto bianco e panna insieme a colori come il giallo, l’arancione, il rosso, il verde, il marrone, il nero, e le loro sfumature.

Non c’è un colore preciso che contraddistingue lo stile in questione: l’importante è che l'ambiente ricrei nella sua interezza le tipiche atmosfere estive e rilassanti delle terre più lontane. Sì ai giochi di cromie. Puoi sbizzarrirti a richiamare le atmosfere che più ti piacciono, concentrandoti sulle emozioni che vuoi trasmettere ai tuoi ospiti. 

L’arredamento 

Lo stile ethnic chic ama gli ambienti caldi, solari, che in un attimo ci riportano alle vacanze estive indimenticabili, al relax che abbiamo provato quando eravamo lontane dagli impegni lavorativi. 

Non devi quindi necessariamente inserire elementi che richiamino in modo specifico una cultura o l’altra, puoi giocare ad arredare ogni stanza in modo diverso ma puoi anche evitare di seguire linee guida specifiche. 

Vale tutto, purché ti riporti a quel magnifico soggiorno all’estero in quella città in cui vorresti tanto essere in questo momento. Quindi chiudi gli occhi e sogna: dove ti trovi? Ecco, inizia ad arredare casa in quel modo. 

Per gli oggetti dell’arredamento hai massima libertà. In cucina puoi comprare tende e tovaglie, tovaglioli, bicchieri, piatti, posate e presine ma anche tappeti, che richiamino lo stile che hai in mente. 

Anche il bagno, il soggiorno e la camere da letto possono richiamare atmosfere esotiche attraverso odori e complementi d'arredo non troppo dispendiosi. 

Per un tocco in più concentrati su porte e finestre. Il leitmotiv dello stile ethnic chic è il richiamo ai Paesi caldi e lontani che rispecchino il tuo modo di essere e ciò che vuoi trasmettere a chi verrà a trovarti. 

La camera da letto 

Puoi scegliere di escludere il bagno e la cucina, se trovi che siano aree complicate da arredare in questo modo. Puoi allora concentrarti sulla camera da letto e in pochi passi ottenere l’atmosfera che più desideri. Qui infatti ti basterà puntare sull’elemento predominante della stanza per ottenere il look ethnic chic che cerchi. 

Per la camera da letto, ti basterà scegliere un letto particolare, a baldacchino o in bambù, la cui struttura può essere decorata a piacimento con drappi e stoffe colorate o con l’inserimento di oggettistica adatta allo scopo. 

Il salotto

Il salotto è la zona della casa che apriamo più spesso agli ospiti, dagli spazi più ampi e pronti ad accogliere amici e parenti. Puoi quindi decidere di concentrare le tue energie su questo spazio di casa in pochi e semplici acquisti ad hoc. 

Opta per un divano particolare, magari in rattan, anche in questo caso da decorare con drappi variopinti. Poi scegli accuratamente tavolo e sedie, che rispecchino l'ambiente circostante. Puoi arricchire le pareti con le stampe più diverse, provenienti dall’Africa, dal Messico e dalle terre che ti sono più a cuore.

Scegli una bella lampada che crei atmosfera, prediligi le fibre naturali e brucia un po’ di incenso oppure scegli diffusori specifici. Ormai in commercio se ne trovano di tutti i tipi. 

Poni attenzione alla scelta dei complementi d’arredo: tende e tappeti sono fondamentali ma non trascurare i cuscini. E non dimenticare l’oggettistica, particolarmente utile alla causa: sul mobile della TV o sul tavolino del salotto, qualche oggetto che richiami il tuo stile ethnic chic ci sta benissimo!

Riproduzione riservata