cantanti in gara alla kermesse sanremese

Irama resta in gara a Sanremo 2021 con “La genesi del tuo colore”: le modifiche al regolamento

L’idolo delle ragazze ed ex fidanzato di Giulia De Lellis, Irama, porta sul palco di Sanremo una canzone inno alla vita

Irama a Sanremo 2021 resta in gara nonostante il caso di Covid nello staff

Irama era uno dei Big più attesi di Sanremo 2021. Il cantante porta in gara sul palco dell’Ariston il brano La genesi del tuo colore. Per lui si tratta della terza partecipazione tra i cantanti in gara a Sanremo.

Tuttavia Irama ha rischiato di essere costretto a ritirarsi dalla gara. Poche ore prima dell'apertura di Sanremo una persona dello staff Irama è risultata positiva al tampone Covid. Irama stesso fortunatamente è risultato negativo. Nel frattempo però una seconda persona dello staff è risultata positiva al Covid.

Irama ha così dovuto rinunciare all'esibizione della prima serata, ed è stato inserito nella scaletta della seconda serata. Tuttavia la seconda positività nel suo staff ha imposto da regolamento il ritiro dalla competizione.

Amadeus ha dichiarato in conferenza stampa di aver individuato un escamotage per salvare la gara: trasmettere al posto dell'esibizione dal vivo la registrazione delle prove generali per mantenere la canzone in gara, e di sfruttare questa modalità anche in caso di altri incidenti simili da ora alla fine del festival. Questa soluzione è stata approvata dagli altri cantanti e dalle loro case discografiche, e pertanto si procede in questo modo anche per la terza serata di Sanremo.

La genesi del tuo colore, significato del testo della canzone di Irama a Sanremo 2021

Non sarà la neve a spezzare un albero, avessi finto sarebbe stato meglio di averti visto piangere in uno specchio: inizia così il brano che Irama ha deciso di portare a Sanremo, facendo comprendere che ha deciso di aprire il suo cuore di fronte al pubblico dell'Ariston.

La genesi del tuo colore è un inno alla mancanza, al perdersi che sembra inevitabile nel corso della vita, anche quando ci si ama o ci si vuole un bene profondo e vero.

Il brano è stato scritto dallo stesso Irama, da Dardust e Nenna. Nonostante il tema è una canzone pop, movimentata, veloce e moderna.

Chi è Irama

Ma scopriamo qualcosa in più sul giovane cantautore tanto amato dalle ragazze.

Vero nome all’anagrafe Filippo Maria Fanti, Irama è nato a Carrara nel 1995 ma è cresciuto a Monza. Appassionato di musica fin dalla tenera età, cresce ascoltando soprattutto i cantautori italiani impegnati come Fabrizio De André e Francesco Guccini, ma da adolescente resta affascinato anche dall’hip-hop. A 18 anni sceglie il suo nome d’arte, che altro non è che l’anagramma del suo secondo nome, al quale attribuisce un altro significato particolare, visto che Maria in lingua malese significa ritmo.

Gli esordi

Irama compie i primi passi nel mondo della musica a soli 21 anni. Nel 2016, infatti, partecipa al Festival di Sanremo nella categoria Nuove Proposte con il brano Cosa resterà, classificandosi al settimo posto. Il vero successo però, arriva due anni dopo, nel 2018, grazie alla talent scout per eccellenza, Maria de Filippi, che lo accoglie nella sua fucina di star: Amici, che ha lanciato negli anni cantanti del calibro di Emma Marrone e Alessandra Amoroso. Dalla diciassettesima edizione del programma, Irama esce vincitore, segnando così l’inizio ufficiale della sua ascesa nel panorama musicale italiano.

La carriera di Irama

Nera, l’inedito presentato durante l’edizione di Amici poi vinta, è un singolo dai ritmi reggaeton che narra di un bollente flirt estivo e che con con oltre 150.000 copie vendute diventa il primo di una lunga serie di tormentoni estivi di Irama dalle sonorità latine.

La sua musica è un connubio di generi e influenze diverse, tanto che a farlo conoscere a un pubblico più vasto rispetto a quello dei talent show è un brano agli antipodi: La ragazza con il cuore di latta, con il quale si presenta proprio a Sanremo nel 2019, piazzandosi settimo. Parzialmente ispirata alla storia di Martina Nasoni, una ragazza che ha dovuto affrontare un trapianto di cuore a soli 12 anni (e che parteciperà nello stesso anno al Grande Fratello), la canzone racconta una storia drammatica di abusi e violenza su minori.

Ma sembra essere quello dei tormentoni estivi il terreno sul quale Irama si muove meglio, visto che nel giugno dello stesso anno pubblica Arrogante, anch’essa caratterizzata da ritmi latini sensuali e seducenti. Il video, girato a Miami, in cinque giorni ha superato le 5 milioni di visualizzazioni.

Sull’onda dei successi precedenti e cavalcando lo stesso filone, nell’estate 2020 arriva Mediterranea, ennesima travolgente hit raggaeton balzata subito in cima a tutte le classifiche e accompagnata da un video dove un sexy Irama, in canottiera bianca stile Marlon Brando, si scatena su una spiaggia tropicale.

A precedere quel successo, a marzo 2020 in pieno lockdown, il cantante ha presentato un singolo diverso e decisamente più riflessivo: Milano. Il brano vede anche la partecipazione di Francesco Sarcina, frontman de Le Vibrazioni, ed è un tributo alla città che lo ha accolto, colpita al cuore dalla pandemia.

Il look da pirata

La musica latina che caratterizza, fino ad oggi, buona parte della sua discografia, si sposa alla perfezione con il look scelto da Irama, che potrebbe essere definito simile a quello di un moderno pirata. Un bello e dannato destinato a infrangere i cuori delle numerose fans, ammaliate dal mix perfetto tra un bravo ragazzo dal viso angelico e un sex simbol consumato.

Il suo carattere distintivo sono gli orecchini a piuma, che ricordano lo stile degli indiani d’America e dai quali non si separa quasi mai, coordinati spesso ad altri tipi di monili e gioielli. Tanti anche i tatuaggi che ne decorano il corpo, molti dei quali ispirati al suo amore per la cultura egizia. In vista della partecipazione a Sanremo, la sua chioma ha abbandonato i famosi riccioli a favore di treccine super cool.

Vita privata: chi è l’attuale fidanzata e l’amore per Giulia De Lellis

Attualmente il cuore di Irama è impegnato e a farlo battere è la modella di 24 anni di origini cipriote, Victoria Stella Doritou. I due fanno coppia fissa dal 2019, quando si conobbero a Parigi. Rumors insistenti sostengono che sia stata proprio la bella modella la causa della rottura con l’ex fidanzata Giulia De Lellis, anche se i due hanno sempre dichiarato di essersi lasciati di comune accordo e di essere rimasti in ottimi rapporti.

L’amore trala star reduce da Amici e l’influencer da 5 milioni di follower su Instagram risale a qualche mese prima e non ha avuto vita lunghissima ma è impossibile non ricordare i numerosi scatti glam della coppia che hanno invaso i rispettivi account Instagram in quel periodo.

Riproduzione riservata