Come il tuo animale domestico ti rende più sensibile

5 modi in cui il tuo animale domestico ti rende una persona più sensibile

Prendersi cura di un animale domestico fa di noi persone migliori e più sensibili, rendendoci maggiormente attente alle esigenze di chi ci circonda: ecco in che modo.

Convivere con un animale domestico ha moltissimi effetti benefici su grandi e piccini: oltre ad essere fonte di felicità e di indimenticabili istantanee di pura gioia, ci aiuta a superare le ansie e lo stress della vita quotidiana. Cani e gatti diventano i nostri compagni d'avventura, sempre al nostro fianco nei momenti più belli e in quelli difficili, contribuendo in silenzio a sostenerci mentre affrontiamo le avversità che si pongono sul nostro cammino.

Ma un animale domestico fa molto più di questo: riesce a trasformarci nel profondo, rendendoci persone migliori. Sono molti gli studi che hanno evidenziato come avere un cagnolino o un gatto (sebbene lo stesso possa dirsi di tutti gli animali d'affezione, senza alcuna esclusione) contribuisca a rafforzare la nostra autostima, ad affinare le nostre capacità sociali e a renderci più empatiche.

Ebbene sì, avere un animale domestico fa di noi indubbiamente delle persone più felici, ma anche delle persone più sensibili. In che modo i nostri amici a quattro zampe riescono a compiere questo miracolo?

L'accudimento

Prendersi cura di un'altra vita significa saper sopperire a tutte le sue esigenze, e questo è quanto più vero se parliamo di animali, che nell'ambiente domestico non sono in grado di far fronte autonomamente ai loro bisogni. Accudire il proprio cane o il proprio gatto richiede non soltanto disponibilità e organizzazione (basti pensare al tempo da dover ritagliare per una passeggiata con il nostro peloso), ma anche una forte empatia.

Il legame simbiotico che stringiamo con il nostro animale domestico è inscindibile: nei suoi confronti, proviamo un forte senso di accudimento, che ci spinge ad essere più sensibili in tutto ciò che lo riguarda. Una sensibilità che poi, inevitabilmente, traspare anche nei nostri rapporti con le altre persone.

L'attenzione alle altrui esigenze

Saper individuare le esigenze del nostro animale domestico è un compito a volte difficile, ma fondamentale per potersi prendere cura di lui nel modo migliore. Naturalmente, non si parla solo di nutrirlo e verificare che sia in salute, ma anche entrare in contatto con lui nel profondo, percependo i suoi stati d'animo.

Capire ciò di cui un cane o un gatto ha davvero bisogno in ogni momento è uno sforzo che pian piano diventa sempre più automatico: quante di noi sono ormai in grado, con un solo sguardo, di dire se il nostro animale è felice e sereno o se ha qualcosa che non va? Un'abilità, questa, di cui possiamo fare tesoro anche nelle nostre relazioni sociali.

Una maggior responsabilità

Ovviamente, avere un animale domestico comporta grandi responsabilità. Dobbiamo prenderci cura del nostro amico a quattro zampe, stargli vicino in ogni occasione e diventare il suo punto di riferimento. Il legame con un cane o con un gatto ci sprona a diventare migliori anche su questo fronte, e ciò è davvero evidente nei più piccini: i bambini sono spinti ad una maggior autonomia e iniziano ad assumersi le proprie responsabilità nei confronti di un altro essere vivente, stando vicino al proprio animale.

Essere persone responsabili fa parte del processo di crescita di ognuna di noi, ma chi ha un compagno peloso può dire di avere una marcia in più. Farsi carico di tutte le sue esigenze è infatti indice di equilibrio e stabilità, requisiti fondamentali per poter accudire un animale.

Impariamo a condividere

Accanto al nostro amico a quattro zampe, impariamo davvero tante cose. Una di queste è l'importanza della condivisione: con lui trascorriamo il nostro tempo e apprendiamo come farlo diventare parte integrante della nostra vita. Il semplice gesto di dividere con lui il letto, o di regalargli un morso del nostro cibo (facendo attenzione, naturalmente, a ciò che potrebbe fargli male!) sono sintomi di come il nostro animale domestico ci stia aiutando a diventare persone più sensibili.

Anche in questo caso, imparare la condivisione accanto ad un cane o ad un gatto è quanto più evidente nei bambini. Ben presto, in cambio di coccole infinite e lunghe sessioni di divertimento, i più piccini capiscono di poter dividere con loro le attenzioni e i giochi, per poter godere della compagnia del loro nuovo amico peloso.

Impariamo a giungere a compromessi

Almeno una volta nella vita, sarà capitato a tutti di dover rinunciare ad un'uscita, una cena fuori o addirittura una vacanza per poter rimanere vicino al proprio animale domestico. Può succedere di aver già organizzato tutto, quando subentra un'emergenza: il nostro cagnolino si ammala improvvisamente, o scopriamo di non avere nessuno a cui lasciare il nostro gatto. E a quel punto, non ci resta che fare un piccolo sacrificio per il bene del nostro amico.

Fare compromessi nella vita di tutti i giorni diventa importante, e se abbiamo la responsabilità di un animale non possiamo farne a meno. Ed è proprio per questo che, in loro compagnia, diventiamo più abili nel trovare la giusta soluzione ad ogni problema, nel riuscire ad incastrare le esigenze di tutti anche quando sembra una missione impossibile.

Riproduzione riservata