Le celebrity amano il denim, dalla testa ai piedi

Estate o inverno le star rilanciano il total denim in pieno stile anni ’90. Le celeb sfoggiano il blue jeans dalla testa ai piedi. Ecco perché imitarle

Il "blue" non solo nella classica versione jeans: il denim infatti si indossa in total-look dalla testa ai piedi, come ci insegnano le star. Dal più tradizionale giubbino alla giacca e camicia, dai cinque tasche agli shorts e alle gonne, finendo con splendidi abiti che si possono indossare dall'estate all'inverno semplicemente modificando alcuni dettagli. Non solo: le dive ci forniscono quotidianamente anche i trucchi per non risultare banali e garantire ai nostri capi denim lunga vita ed eterno glamour.

Ipa
1 di 11
Ipa
2 di 11
Ipa
3 di 11
Ipa
4 di 11
Ipa
5 di 11
Ipa
6 di 11
Ipa
7 di 11
Ipa
8 di 11
Ipa
9 di 11
Ipa
10 di 11
Ipa
11 di 11

Denim: il tessuto più amato

Il denim è certamente uno dei tessuti più amati di sempre perché capace di grandi trasformazioni pur restando sempre fedele alle sue radici: sembra ieri che nacque il primo "jeans denim" grazie a Levi Strauss, invece era la San Francisco del 1873 in un negozio di oggetti per i cercatori d'oro. Da allora è passato più di un secolo e i jeans, nel frattempo, hanno fatto la storia di intere generazioni diventando l'icona dell'abbigliamento casual (e non solo) per eccellenza. In 150 anni di esistenza la mitica tela blu è passata dall'essere lo strumento ideale per il lavoro, a un vero e proprio strumento di seduzione. Ecco perché oggi il jeans è uno stile di vita, il "jeansweare": non solo pantaloni, ma anche camicie, gonne, abiti, giacche, cappelli, borse e scarpe.

Shorts: lo stile più cool da sfoggiare adesso (ovunque)

VEDI ANCHE

Shorts: lo stile più cool da sfoggiare adesso (ovunque)

Lo stile inimitabile e glam del denim

Il colore blu indaco e il tessuto denim sono uno dei matrimoni più riusciti di sempre. Non è un caso se, a partire dagli anni Ottanta, qualsiasi brand di abbigliamento ha una propria linea di jeans prêt-à-porter: infatti i preferiti delle star sono proprio quelli firmati, come vuole la tendenza yuppie, che diventano non più solo un capo per i giovani e per il tempo libero, ma un oggetto di lusso per tutte le età.

Sandaloni tedeschi: come portarli con stile

VEDI ANCHE

Sandaloni tedeschi: come portarli con stile

Il denim invecchiato

Pensate che già dagli inizi degli anni Novanta diventa indispensabile sfoderare un modello vintage. E così le aziende hanno ricercato negli anni nuovi metodi - stone washed, biostone washed, sabbiatura e spazzolatura automatica - per ammorbidire e invecchiare il tessuto con lo scopo di rendere i pantaloni come usati, anche se appena usciti dalla fabbrica. In pratica i jeans, più sono strappati, scuciti, sdruciti, più acquistano valore estetico; più hanno un aspetto vissuto e vecchio, più hanno il fascino del capo d’abbigliamento originale di qualche decennio fa e appartenuto, magari, ai propri genitori.

Ipa
1 di 10
Ipa
2 di 10
Ipa
3 di 10
Ipa
4 di 10
Ipa
5 di 10
Ipa
6 di 10
Ipa
7 di 10
Ipa
8 di 10
Ipa
9 di 10
Ipa
10 di 10
Sneakers bianche: i modelli e come portarle

VEDI ANCHE

Sneakers bianche: i modelli e come portarle

Dai cinque tasche all'abito sartoriale

Non solo taglio "a campana" (passato quasi in disuso per lustri e timidamente tornato ciclicamente negli anni), a tubo, a sigaretta, attillato, con il cavallo alto o basso, ma mille versioni di uno stesso pezzo di stoffa che prende vita tra le mani di abili artigiani per arrivare fino alle passerelle. Proprio dai catwalk arrivano jumpsuit, tute, tailleur, minidress e microgiacche, morbidi kimono da mood minimalista o camicie con ampie maniche a sbuffo da indossare di giorno e di sera, ma anche gonne dall'apblomb creativo e blazer destrutturati per classiche interpretazioni di moderna femminilità. E poi scarpe e stivali irriverenti per mise ton sur ton.

Il denim è il mitico jolly adatto a ogni circostanza 24 ore su 24.

Riproduzione riservata