1/5 – Introduzione

Il carciofo è senza dubbio una delle verdure che più utilizziamo in cucina. Grazie alle sue moltissime proprietà fa bene alla salute ma anche al palato; può essere utilizzato in moltissime ricette e cucinato come più lo si preferisce. Vi è mai capitato però di avere in casa tanti, troppi carciofi da non sapere come utilizzarli? Non temete, non dovrete buttarli, vi basterà pulirli, tagliarli a spicchi e congelarli cosi da poterli utilizzare successivamente. Vediamo insieme come fare.

2/5 – Preparazione alla pulizia

Il primo passo da compiere riguarda la pulizia dei carciofi. Potete utilizzare dei guanti per evitare di sporcarvi le mani, nel frattempo preparate dell’acqua con del limone spremuto dove successivamente metterete i carciofi tagliati. Procedete ora ad eliminare la parte del gambo, quella più dura e continuate poi con la parte superiore.

3/5 – Pulizia della parte superiore

Per quanto riguarda la parte superiore, procedete eliminando la punta (che può contenere le spine) e continuate sfogliando il carciofo fino ad arrivare alla foglie più tenere. Ora tagliate a metà il carciofo e pulitelo all’interno cercando di eliminare la cosiddetta “barba del carciofo”. Ultimate la fase di pulizia del carciofo immergendo nell’acqua d limone precedentemente preparata i carciofi per evitare che si anneriscano.

4/5 – Cottura e congelamento

Prima di procedere con il congelamento dei carciofi a spicchi dovrete cuocerli. Mettete dunque dell’acqua a bollire, salatela e inseritevi i carciofi. Non dovrete cuocerli per molto tempo ma sbollentarli per alcuni minuti. Dopo averli scolati lasciateli riposare preferibilmente su un panno asciutto e una volta freddi potrete congelarli in freezer riunendoli in una teglia. Dopo una notte in freezer potrete raggrupparli in un piccolo sacchetto.

5/5 – Riutilizzo dei carciofi

Per riutilizzare i carciofi che avete precedentemente congelato vi basterà immergerli un momento nell’acqua, lasciarli riposare e cuocerli come preferite.
Seguendo questi semplici passi riuscirete senza dubbio a conservare i carciofi in maniera ottimale e riutilizzarli in un secondo momento sbizzarrendovi con le moltissime ricette esistenti.