Come pulire i muri dalla muffa

1/5 - Introduzione

La muffa è un fungo di colore nero, grigio oppure bianco che in apparenza sembra polvere. Essa si crea per la presenza di umidità, che può essere provocata da un'infiltrazione oppure dalla condensazione del vapore acqueo. L'utilizzo di alcuni prodotti per eliminare la muffa richiede particolare attenzione in quanto sono abbastanza nocivi per la salute. Nella seguente guida forniremo le corrette indicazioni su come è possiblie pulire i muri dalla muffa.

2/5 - Il primo metodo per pulire i muri dalla muffa: la candeggina

Per fare questa operazione esistono tre metodi. Il primo metodo consiste nell'utilizzo della candeggina. Questa soluzione è sicuramente la più rischiosa, ma gli effetti si notano immediatamente. La candeggina si deve applicare con cura dopo aver bagnato la zona in cui è presente la muffa. Dopo poco tempo essa scompare. A questo punto, quando il muro si è asciugato, bisogna riverniciare la parete. È consigliabile comprare la candeggina pura in un colorificio, in quanto quella reperibile nei negozi di detersivi contiene dei prodotti aggiuntivi che possono causare anche dei danni.

3/5 - Il secondo metodo per pulire i muri dalla muffa: il sale

Il secondo metodo è quello più semplice, ma anche il più lungo. È possibile rimuovere la muffa dai muri anche con l'applicazione quotidiana del sale nella zona in cui essa è presente. Dopo diversi giorni in cui è stato effettuato questo trattamento è possibile togliere la muffa dalle mura in quanto essa è diventata simile a una crosta. Dopo che è stata rimossa bisogna ridipingere il muro. A questo punto si potrà notare la scomparsa del problema.

4/5 - Il terzo metodo per pulire i muri dalla muffa: il prodotto antimuffa

Il terzo metodo è quello di recarsi da una ferramenta e chiedere un prodotto specifico per eliminare la muffa. In questo caso è consigliabile acquistare il prodotto che viene proposto dal commesso. Logicamente costa di più, ma è di migliore qualità e ha maggiore effetto sulla muffa. Al ritorno a casa bisogna applicare il prodotto nella zona dove è presente la muffa. È necessario aspettare un po' di tempo, ma poi la muffa scompare. Successivamente, anche con questo metodo, bisogna riverniciare il muro per averlo nuovamente pulito.
È opportuno sapere che i metodi descritti nel presente tutorial sono frutto di esperienze personali. Essi sono stati testati, ma purtroppo qualche volta non si riescono ad avere dei buoni risultati. Ad esempio talvolta l'utilizzo della candeggina può richiedere un'ulteriore riverniciatura del muro dopo un certo periodo. Il corretto funzionamento dei suddetti metodi è subordinato anche al tipo di muffa che si trova sui muri.

5/5 Guarda il video

https://www.youtube.com/watch?v=1zurfcAQ7h4

Alcuni link che potrebbero esserti utili

Riproduzione riservata