Come pulire la lavatrice con rimedi naturali

1/6 - Introduzione

La lavatrice è uno degli elettrodomestici più utilizzati in una casa: ai nostri giorni sarebbe impensabile poter gestire il bucato senza l'aiuto di questo importante strumento. Allo stesso tempo, però, la lavatrice è soggetta ad usura per l'utilizzo frequente e può subire danni anche rilevanti a causa dei prodotti chimici impiegati per lavare gli indumenti e per il calcare che, presente nell'acqua spesso in quantità elevate, si deposita su alcune parti funzionali dell'apparecchio. Avete mai pensato che anche i nostri elettrodomestici hanno bisogno di essere curati e puliti al loro interno? Vi sono in commercio dei prodotti specifici da utilizzare per poter pulire e disincrostare dal calcare le lavatrici, ma è pur vero che sono detersivi chimici e che non sono per nulla economici. Anche in questo caso sarebbe meglio per tutte noi utilizzare dei rimedi del tutto naturali e così riusciremo, non solo a non utilizzare dei prodotti tossici per noi e per l'ambiente, ma in particolare riusciremo a risparmiare. Ecco a voi una facile guida che ci indicherà come pulire la lavatrice con rimedi naturali.

2/6 Occorrente

  • Aceto
  • Bicarbonato
  • Olio essenziale di lavanda
  • spazzolino da denti

3/6 - Pulizia della lavatrice con un lavaggio a vuoto

Un buon metodo per ovviare a questo problema consiste nel fare, una volta al mese, un lavaggio a vuoto ad una temperatura non inferiore a 60 gradi, mettendo direttamente all'interno del cestello due litri di aceto allungati con un po' d'acqua, in modo da pulire bene le tubature ed eliminare le tracce di calcare presenti al loro interno. Per rendere ancora più efficace questa operazione è possibile aggiungere all'aceto un po' di bicarbonato, che ne potenzierà gli effetti mentre, se non gradiamo l'odore pungente dell'aceto, possiamo aggiungere due o tre gocce di olio essenziale di lavanda, che conferirà un gradevole e fresco profumo ai nostri capi quando li laveremo.

4/6 - Pulizia del filtro

Anche la pulizia del filtro è di notevole importanza, perché è proprio in quel punto che vanno a depositarsi tutte le impurità presenti all'interno della lavatrice, per cui è importante sciacquarlo una volta ogni 2-3 mesi sotto dell'acqua corrente, per eliminare le tracce di calcare presenti su di esso.

5/6 - Pulizia delle guarnizioni in gomma del cestello

Il cestello deve sempre restare pulito per evitare l'insorgenza di cattivi odori derivati dai capi sporchi che immettiamo al proprio interno. Per questa operazione possiamo utilizzare un vecchio spazzolino da denti con il quale ripuliremo le guarnizioni in gomma, dal momento che non è il cestello in sé a necessitare della pulizia, bensì la parte che separa il cestello dall'oblò.

6/6 Consigli

  • Si consiglia, almeno una volta al mese, di pulire il filtro e far fare un lavaggio completo a 60° alla lavatrice

Alcuni link che potrebbero esserti utili

Riproduzione riservata