Come usare i filtri su Instagram in modo efficace e discreto

Filtri bellezza o in grado di dare al panorama l'editing che merita. Ecco come destreggiarsi tra i trucchi di Instagram

Usare il filtri quando si postano foto e video su Instagram è ormai un'abitudine. Quasi nessun contenuto viene pubblicato "vergine", come la fotocamera lo ha immortalato. Modifiche ai tratti somatici, colori innaturali, effetti scenici che invadono le immagini, possono infastidire i followers e dare un'idea distorta di noi stessi. Come usare i filtri s Instagram in modo discreto? Parola d'ordine: moderazione. E senza perdere la propria identità. I canoni estetici che sono proposti dai filtri, come il naso rigorosamente piccolo, le labbra sempre più grandi, spesso generano in chi guarda un senso di inadeguatezza e frustrazione. Attenzione ad usarli al meglio.

Ad ogni soggetto il suo filtro

Quando si decide di postare una foto sul Feed di Instagram, si aprono sotto all'immagine diversi filtri, disponibili in una stringa di anteprime. A cambiare, in questo caso, sono contrasto, luci, saturazione, calore delle tonalità, esposizione e nitidezza. Quello più utilizzato nella storia del social network fotografico? Valencia. In base al soggetto della foto, alcuni filtri risultano più efficaci di altri. Alcuni esempi pratici.

Soggetti urban e da foodlovers

Se siete delle vere foodlovers, e condividete foto di cibo, il migliore di questi filtri risulta Lo- Fi perché consente di aumentare ombre e saturazione, senza esagerare, rendendo i particolari dei piatti più evidenti. Se i vostri scatti sono più da designer, o hanno come soggetto principale palazzi, skyline, e contesti urban, il filtro più adatto è Ludwig, il filtro più usato dai profili di artisti che gioca con luci ed ombre, intensificando i colori più caldi.

Filtri giusti per panorami e natura

Il filtri su Instagram perfetti per le foto di viaggio, soprattutto a tema natura sono: Lark che rivitalizza e intensifica i colori (non il rosso, ma molto il verde e il blu); Clarendon che aggiunge luce alle zone luminose, ombra alle zone ombreggiate. E' il filtro ideale quando devi editare foto di albe e tramonti; Amaro, il filtro che schiarisce il centro dell’immagine e crea un effetto antico, un bellissimo amarcord.

I filtri bellezza sulle Instagram stories

Postare un video o una foto su Instagram, presuppone una scelta: mostrarci per come siamo realmente (quindi anche senza trucco, con occhiaie e brufoletti, annessi), o imbellettarci virtualmente con un aiutino dato da un portentoso filtro? Nelle stories del noto social network sono già presenti diversi filtri da applicare, semplicemente scorrendo con il dito sullo schermo da destra a sinistra. Oslo, Paris, Lagos, Jakarta, Buenos Aires, ecc, che differiscono per tonalità, saturazione e giochi di luci ed ombre.

Se invece cercate un vero e proprio filtro che modifichi lo zigomo o che levighi la pelle del viso, allora, potreste dover cercare tra i filtri su Instagram bellezza, che siano discreti e non caricaturali. Quando il colorito è spento, ad esempio, potreste usare Summer Mood, che dona un bell'effetto abbronzatura senza esagerare, o Beauty 2.0 che leviga la pelle, e aggiunge qualche lentiggine sugli zigomi, dando anche un effetto illuminate sopra lo zigomo fino all’esterno dell’occhio.

Effetto wow, ma naturale

Se avete voglia di "darvi un tono", ma senza appesantire o volumizzare zigomi e labbra, tra i filtri su Instagram più indicati per un look naturale da condividere nelle stories c'è SKIN di @sargsyan.s.s con effetto levigante per la pelle senza effetti volumizzanti, per selfie in cui apparire “glowy” e radiose. Da evitare, se amiamo l'effetto acqua e sapone, il filtro BEAUTIFUL FACE di @ogneopasno: levigante la pelle, solleva e pronuncia lo zigomo, scava la mascella, allarga gli occhi e crea effetto pump alle labbra.

Dove trovare gli effetti Instagram nelle stories

Dove trovare i filtri su Instagram "nascosti"? Basta accedere al proprio profilo, premere sull’icona della macchina fotografica nell’angolo in alto a sinistra e, dopo aver aperto la fotocamera di Instagram, scorrere le icone rotonde dei filtri, poste in basso, fino al pulsante Sfoglia gli effetti.

A questo punto, tramite la sezione Galleria degli effetti, è possibile cercare nelle macro categorie presenti, come Selfie, Amore, Travel, Beauty, per scegliere tra i filtri ufficiali creati da Instagram oppure quelli creati dagli utenti.

Se non hai trovato il filtro che fa per te, c'è un'ulteriore ricerca tematica da fare, attraverso la lente d’ingrandimento nell’angolo in alto a destra: cerca un filtro per nome o utilizzando delle parole chiave. Quando hai trovato un filtro che ti piace, sarà sufficiente fare tap sullo stesso per vederlo, o sul pulsante Provalo per testarlo. Per salvarlo nella fotocamera del tuo smartphone, e utilizzarlo anche in seguito, premi sul suo nome utente e fai tap sul Salva l’effetto.

Filtri professionali

Se invece vuoi applicare filtri professionali alle tue foto o ai video, senza limitarti ad usare gli strumenti di Instagram, sarà più efficace utilizzare app come Adobe Lightroom (su IOS) in cui scegliere dei preset semplici da applicare, o VSCO (IOS e Android) dove trovare moltissimi filtri da utilizzare facendo un piccolo abbonamento annuale.

Riproduzione riservata