Quanto è bello realizzare da soli piccoli oggetti? Se puoi questi oggetti sono gioielli, ancora meglio! Fra i materiali più usati per realizzare collane e orecchini c’è il fimo. Si tratta di una pasta morbida, facile da modellare. Una volta realizzata la forma, basta cuocerla in forno per renderla un ciondolo perfetto. Il fimo si trova facilmente nelle cartolerie e nei negozi di bricolage. È disponibile in moltissimi colori, anche metallizzati e glitter! Non avrete che l’imbarazzo della scelta per i vostri orecchini! Bene, che dire? Iniziamo a vedere come fare!

Occorrente

  • Fimo
  • Piano di lavoro
  • Pinze
  • Perline, gancetti e gli accessori che preferiamo
  • Filo di ferro o ago
  • Forno elettrico
  • Utensili per fimo
  • Spatolina

Il disegno

Innanzitutto occorre scegliere il colore, la forma e lo stile che si cercano e si adattano al proprio gusto. Meglio realizzare un piccolo schizzo su di un foglio per avere un quadro generale. Tenete tutti gli accessori a portata di mano come perline, gancettifilo di ferro e tutto il necessario. Tutto deve essere perfettamente pulito ed in ordine, come il piano da lavoro e le mani. Anche un granello di polvere potrebbe compromettere la buona riuscita della realizzazione.

La creazione

Lavorate bene la pasta fimo con le mani. Con il calore del corpo questa si ammorbidisce e diventa più semplice modellarla. Realizzare così i due orecchini o soltanto uno. Devono essere perfettamente identici. Realizzare anche i forellini per unire le altre componenti aiutandosi con un ago o uno stuzzicadenti. Occorre fare molta attenzione a non esagerare altrimenti l’aspetto estetico non sarà dei migliori.

La cottura

Mettere a cuocere il corpo dei vostri orecchini nel forno a 110°C per 30 minuti circa. Anche nella cottura dovete fare molta attenzione perché potrebbe variare per diversi motivi. Primo fra tutti c’è la grandezza degli oggetti, più sono piccoli minore è il tempo di cottura. Va considerato poi il tipo di forno e la forma dei lavori. Appena il colore degli oggetti inizia a scurirsi toglierli perché vuol dire che sono cotti. Fare raffreddare gli oggettini così creati e montate gli orecchini.

Se si vuole si può anche lucidarli con una vernice apposita. Nel montaggio la cosa a cui si deve stare più attenti è il verso del gancetto che va infilato nell’orecchio. Potrebbe infatti succedere che ci si accorge, solo dopo averli indossati, che gli orecchini siano storti. Per stare tranquille si possono avvicinargli ad altri orecchini già fatti, o provarli prima di deporli nel portagioie ed in caso, modificarli. Bene, ora non vi resta che indossare i vostri splendidi orecchini! Attenzione: le vostre amiche potrebbero chiederveli in prestito!