Come rimuovere la ruggine dalle superfici in ferro

Con l'usura degli oggetti e il passare degli anni, succede che gli oggetti di metallo possano arrugginirsi. Ecco come rimuovere la ruggine in modo efficace.

Gli oggetti di metallo hanno un piccolo difetto: con il passare del tempo si possono arrugginire. Almeno una volta nella vita ci è capitato di buttare via argenteria e gioielli di metallo a cui eravamo davvero affezionati perché la superficie era piena di antiestetiche macchie legate all’ossidazione.

E, se non fosse più necessario dirgli addio? I rimedi della nonna per rimuovere con facilità la ruggine dalle superfici in ferro sono davvero tanti. Scopriamo subito insieme qualche soluzione casalinga adatta alle tue esigenze.

Come rimuovere l’odore di muffa da armadi e cassetti

VEDI ANCHE

Come rimuovere l’odore di muffa da armadi e cassetti

La Coca Cola

Grazie all’acido fosforico contenuto nella Coca Cola, potrai usare questa bibita per rimuovere la ruggine ostinata dagli oggetti metallici. È sufficiente immergerli completamente nella Coca Cola e lasciare agire per almeno 5-6 ore. Per un effetto ancora più sgrassante, lascia agire per tutta la notte oppure aggiungi qualche cucchiaio di bicarbonato di sodio.

Per un rimedio più veloce ma altrettanto efficace, in alternativa, puoi usare un foglio di carta alluminio, versarci sopra qualche goccia di Coca Cola e strofinare energicamente sulla zona da trattare finché la superficie tornerà a brillare.

Come pulire le persiane in ferro

VEDI ANCHE

Come pulire le persiane in ferro

Limone e bicarbonato

Per eliminare le macchie di ruggine dalle superfici in ferro puoi preparare una pasta con pochi ingredienti naturali. Ti occorreranno: 3 cucchiai di dentifricio, 2 cucchiai di bicarbonato di sodio e il succo di mezzo limone. Con uno spazzolino applica il composto e strofina in maniera decisa per almeno 4-5 minuti o, comunque, finché gli aloni di ruggine non saranno andati via completamente.

Come pulire il forno con il bicarbonato

VEDI ANCHE

Come pulire il forno con il bicarbonato

Limone e sale

Un altro rimedio bio, assolutamente fai da te, sfrutta solamente le proprietà sbiancanti del limone. Bisogna cospargere per bene l’area da trattare con il sale fino, versare il succo di mezzo limone e lasciare agire. Il tempo di posa dipende dalla grandezza della zona colpita e dal grado di ruggine. In genere, si va da pochi minuti per le superfici lievemente arrugginite a 1-2 ore per quelle in cui la corrosione è notevole.

Ricorda: non devi assolutamente buttare la scorza del limone che hai precedentemente spremuto, la utilizzerai successivamente, proprio come una spugna, per strofinare lungo tutta la superficie colpita dalla ruggine.

Come pulire la macchina del caffè

VEDI ANCHE

Come pulire la macchina del caffè

L’aceto bianco

L’aceto bianco è un formidabile alleato contro la ruggine, infatti, è uno degli antiruggine naturali per eccellenza. Si dimostra un rimedio economico ma davvero molto efficace. Spesso, viene usato proprio per pulire l’argenteria, perché in pochi minuti ridona all’oggetto la sua lucentezza originaria.
Basterà immergere nell’aceto l’oggetto colpito dalla ruggine per circa 30-40 minuti. Trascorso questo tempo, sarà sufficiente grattare con delicatezza la superficie. Se la corrosione è parziale e poco visibile all’occhio nudo, in alternativa, puoi semplicemente strofinare la superficie con un panno imbevuto di aceto.

Riproduzione riservata