Julia Roberts protagonista di Gaslit

Julia Roberts protagonista di Gaslit: l’attrice pronta per la serie tv con Sean Penn

L’eterna Pretty Woman, Julia Roberts, torna sul piccolo schermo protagonista femminile di Gaslit, la serie tv sullo scandalo Watergate.

Sorriso disarmante e talento da vendere l’attrice Julia Roberts torna sul set protagonista di Gaslit, la serie televisiva con Sean Penn. Nel ruolo di Martha Mitchell, prima voce a sollevarsi contro Nixon nello scandalo Watergate centrale nella storia degli Stati Uniti.

Prodotta da Starz e scritta dallo showrunner Robbie Pickering (Mr. Robot), la serie antologica è diretta da Matt Ross (Captain Fantastic). Un drama in otto puntate, le cui riprese inizieranno nella primavera del 2021, che trae ispirazione dalla prima stagione del podcast Slow Burn del canale Slate che ha approfondito e fatto luce su diversi aspetti del noto caso.

Gaslit è una visione moderna del Watergate e si concentra sul dietro le quinte. Segue, infatti, le storie mai raccontate prima delle persone coinvolte: dai maldestri subordinati di Nixon agli assistenti che hanno favorito manovre criminale, fino agli informatori che hanno fatto crollare definitivamente l’intera affaire. Per la diva si tratta della seconda serie tv della sua carriera dopo il successo con Homecoming di Amazon Prime Video che le è valsa la nomination ai Golden Globe.

La trama di Gaslit

Julia Roberts e Sean Penn interpretano rispettivamente i coniugi Martha e John Mitchell, figure chiavi dello scandalo Watergate. Gaslit sarà incentrata su Martha Mitchell, la moglie del fedele procuratore generale di Nixon, John Mitchell. Una donna schietta, intelligente e dal carattere deciso che all’epoca dei fatti ha avuto un ruolo cruciale nell’affare Watergate. Nonostante la sua appartenenza al partito fu proprio lei a lanciare l’allarme sul coinvolgimento del Presidente nel Watergate. Una scelta decisiva, quanto delicata, che sconvolse la sua vita privata.

John, spietato procuratore generale, è il braccio destro di Nixon e, al tempo stesso, il suo migliore amico. Un uomo, profondamente innamorato di sua moglie, che ad un certo punto della sua vita si trova di fronte ad una scelta che travolgerà la sua esistenza. Da una parte il Presidente, dall’altra il suo grande amore.

Il caso Watergate

Il Watergate è stato uno scandalo che è passato alla storia, anche cinematografica raccontato minuziosamente nel film da quattro Oscar Tutti gli uomini del presidente con Robert Redford e Dustin Hofmann. Nel 1972 mancano solo pochi mesi alle elezioni e la sede del Comitato nazionale elettorale Democratico, al Watergate Hotel di Washington, viene violata da cinque uomini, sorpresi dalla Polizia mentre cercano documenti segreti e provano a piazzare delle microspie. È l’inchiesta di due cronisti del Washington Post a fare emergere la verità sullo spionaggio: Nixon ammette di essere coinvolto ed è costretto a dimettersi immediatamente. La carriera politica del controverso Presidente è finita.

Il ruolo storico di Martha Mitchell

La serie sarà disponibile sulla piattaforma streaming StarzPlay è realizzato nell’ambito dell’iniziativa #TakeTheLead con cui Starz si impegna a dare spazio a storie al centro le donne. La Roberts sarà anche produttore esecutivo dello show con la sua Red Om Films.

«In Gaslit non solo abbiamo l’opportunità di raccontare un’incredibile storia inedita portando in primo piano il ruolo storico di Martha Mitchell nel Watergate, ma siamo anche incredibilmente fortunati ad avere un cast da sogno che include Julia Roberts e Sean Penn e il miglior team creativo e partner che avremmo potuto sognare» ha detto Christina Davis, Presidente della programmazione originale per Starz.

Inizialmente coinvolti hanno dato addio al progetto due protagonisti Joel Edgerton e Armie Hammer. L’interprete di Chiamami col tuo nome ha lasciato ancor prima dei recenti scandali che lo hanno travolto con le allusioni a sue presunte pratiche di cannibalismo che lo hanno portato ad abbandonare tutti i progetti in cui era coinvolto.

Da Erin Brockovich a Martha Mitchell

L’iconica attrice americana, classe 1967, torna a interpretare una donna forte ed emancipata come aveva fatto qualche anno fa sul grande schermo diretta da Steven Soderbergh in Erin Brockovich - Forte come la verità. Protagonista di una storia vera dove veste i panni di una madre combattiva spinta da un forte senso di giustizia. Un ruolo che le valse, nel 2001, un Oscar anche per la splendida mise, in bianco e nero, firmata Valentino. Antidiva per eccellenza passa con disinvoltura dal dramma alla commedia e sullo schermo diventa star internazionale come moderna Cenerentola in Pretty Woman, al fianco dell’indimenticabile Richard Gere.

Presta volto e corpo a eroine dark in Mary Reilly di Stephen Frears, donne innamorata dell’uomo sbagliato ne Il matrimonio del mio migliore amico di P.J. Hogan o perennemente allergica alle nozze in Se scappi ti sposo di Garry Marshall. Solo per citare alcune delle sue indimenticabili interpretazioni.

Tra le attrici più pagate e richieste di Hollywood, dal 2002, Julia Roberts è felicemente sposata con il cameraman Daniel Moder conosciuto sul set di The Mexican. Mamma di tre figli, Henry e i gemelli Phinnaeus e Hazel, vive a Malibù con la famiglia ed è sempre più restia ad allontanarsi. Impegnata fra partite di calcio, feste di compleanno e caffè con le amiche, come ha confessato lei stessa in diverse interviste.

Riproduzione riservata