Sarah Jessica Parker

Sarah Jessica Parker come la sua Carrie: le somiglianze con il personaggio di Sex and The City

L'attrice Sarah Jessica Parker ha molte cose in comune con il suo personaggio, per esempio la residenza e il senso dello stile.

La notizia del revival di Sex and the City ha riacceso la nostalgia per la serie tv, nonché l’attenzione sulle attrici che la interpretano. Certo, non ci sarà Samantha, ma ci saranno la protagonista Carrie Bradshaw con le amiche Miranda e Charlotte.
Le tre "girls" saranno in versione 50, nel senso che i nuovi episodi racconteranno le storie dei tre personaggi, che intanto sono cresciuti… come le loro interpreti.

A proposito della protagonista, come sanno tutti, è Sarah Jessica Parker a prestare volto (e look) a Carrie. È un caso, il suo, in cui sono davvero tante le somiglianze tra l'attrice e il suo personaggio. Certo, una è una figura inventata, l’altra è una donna in carne e ossa, ma è divertente rivedere quali elementi le accomunano.

La casa a Manhattan, New York

Ebbene sì, un elemento comune tra Sarah Jessica Parker e la sua Carrie Bradshaw è la residenza a New York. Non in un quartiere qualsiasi della Grande Mela, bensì la nella famosa Manhattan.

Dove vive Carrie

Nella serie, l’appartamento di Carrie è all’indirizzo 245 E 73rd Street, tra Park Avenue e Madison Avenue, nell’Upper East Side, da sempre uno dei quartieri più alla moda di Manhattan.

In realtà, l’esterno della casa si trova al 66 Perry Street, nel cuore del West Village, che è sempre nel distretto di Manhattan, ma nel Greenwich Village. I residenti del palazzo hanno dovuto bloccare l’accesso ai gradini dell’edificio, perché i fan della serie lo affollavano come se fosse una meta di pellegrinaggio.

L’interno dell’appartamento di Carrie, invece, è stato creato nei famosi Silvercup Studios. Si tratta di un open space realizzato ad hoc dai set designers, che nel corso delle stagioni della serie hanno avuto anche modo di modificarne l'aspetto.

Non solo, infatti, Carrie per un po’ ci vive con Aiden, che vuole unire l’appartamento con quello confinante. Durante una delle pause della relazione con Mr Big, Carrie decide di ristrutturare l’appartamento e cambia completamente stile all’ambiente.

Dove abita Sarah Jessica Parker

L’attrice non è nata a New York, nemmeno Carrie, che nella serie racconta di essersi trasferita nella Grande Mela intorno ai ventuno anni. Entrambe si trasferiscono a New York per seguire i loro sogni e carriere lavorative, diventando poi newyorchesi innamorate della città.

Sarah Jessica Parker ha sposato nel 1997 l’attore Matthew Broderick. La coppia ha avuto dei figli e ha sempre vissuto a Manhattan. Proprio a gennaio 2021, quasi contemporaneamente all’annuncio della nuova stagione-revival di Sex and The City, l’attrice e il marito hanno venduto la loro casa a New York.
Si tratta di una townhouse di tre piani su Charles Street nel West Village, che la coppia aveva acquistato nel 2000 prima di allargare la famiglia.
Avevano fatto un affare, acquistando per poco meno di tre milioni di dollari il palazzo del 1905. Ha anche la tipica scalinata dei palazzi newyorchesi, proprio come quello di Carrie, che tra l’altro si trova a poca distanza.

La palazzina, messa in vendita alla cifra di 19 milioni di dollari, è stata venduta poi per 15 milioni di dollari. Ma Sarah Jessica Parker, come il marito, non intende certo lasciare New York né il distretto di Manhattan. Già nel 2016, infatti, la coppia aveva acquistato una doppia townhouse, sempre nel Village, per circa 35 milioni di dollari.

Lo stile e i look

Un altro elemento che hanno in comune Carrie e la sua interprete è la passione per la moda: entrambe sono vere fashion icon e fashion victim, nello stessso tempo.
Non un dettaglio da poco, perché nella serie, la giornalista di costume è davvero una “fissata” per l’abbigliamento e gli accessori. Come non ricordare il fatto che Carrie abbia a volte sfiorato il lastrico spendendo cifre da capogiro per comprare un nuovo paio delle sue amate scarpe gioiello, possibilmente firmate Christian Louboutin?

L’armadio di Carrie Bradshaw

Il guardaroba di Carrie nel suo appartamento è iconico tanto quanto può esserlo adesso quello di Chiara Ferragni. La cabina armadio del personaggio, infatti, era una sorta di rifugio spirituale per Carrie. Anche anche quando nei film sequel va a vivere e sposa Mr Big, non rinuncia a uno spazio tutto per i suoi abiti, accessori e scarpe firmate.

Due donne, un solo stile

Lo stile di Carrie Bradshaw ha sicuramente contribuito al successo del personaggio e influenzato moltissime donne, a cominciare dalla stessa Sarah Jessica Parker, che ha abbracciato in toto lo stile della fashion icon anche fuori dal set.
Uno degli elementi che caratterizzano lo stile unico (e che continua a fare scuola) di Carrie quel mix tra capi firmati, abiti low cost e accessori must-have, con scarpe dal tacco alto e dettagli precisi (collane, cinture, cappellini).

Il merito principale va alla costumista Patricia Field, che proprio per il suo lavoro nella serie Sex and The City ha ottenuto numerose nomination e riconoscimenti agli Emmy Awards e ai Costume Designers Guild.
La stilista, che nel 1970 ha rivendicato l'invenzione del moderno legging per la moda femminile, ha poi aperto una sua boutique… proprio a Manhattan (e dove, altrimenti?).

Sarah Jessica Parker: i look più belli e il suo stile eccentrico tutto da copiare

VEDI ANCHE

Sarah Jessica Parker: i look più belli e il suo stile eccentrico tutto da copiare

La Field, tuttavia, ha spesso spiegato di quanto Sarah Jessica Parker abbia contribuito nello sviluppo dello stile di Carrie, non limitandosi a trarne spunto, al punto che, forse, a un certo punto è diventato difficile dire chi ha “copiato" chi, tra l’attrice e il personaggio.

Un esempio è il mistero che per tanto tempo ha riguardato una scena della serie, in cui Carrie indossa un paio di (splendidi) sandali… di colore diverso! Ancora nell’estate 2019, in rete ci si interrogava su quale potesse essere la ragione dietro questa scelta originale. È stata la stessa Sarah Jessica Parker a risolvere l’enigma, confermando anche il lavoro “in tandem” con la costumista Patricia Fields.  

«Questa è la risposta ufficiale e sono sicura che sarà approvata anche dalla grande e leggendaria Patricia Field (la costumista, ndr). Avevamo due paia di quelli che credo siano sandali di Louboutin, e sia Pat che io abbiamo deciso di usare entrambi, scegliendo di fare uno di ciascuno. Perché? Un po' perché erano entrambi deliziosi e molto in armonia con il vestito, ma anche perché amavamo semplicemente rivoluzionare i pilastri della moda», ha rivelato l'attrice.

Riproduzione riservata