Luoghi del silenzio: 10 esperienze lontane dal caos per ritrovare la pace

Credits: Shutterstock

Dalla gravina di Matera e la murgia assolata alla grotta di ghiaccio più famosa d'Islanda, passando per la campagna toscana: ecco 10 luoghi dove vivere una esperienza unica immersi nel silenzio che solo la natura regala. Una vera vacanza relax!

In un mondo sempre più orientato verso l’inquinamento acustico, lo stress e la frenesia, spesso ci si dimentica di quanto il silenzio può essere un bisogno fondamentale, apportando benefici non solo al corpo ma anche alla mente e allo spirito. Nella vita quotidiana è però difficile riuscire a ritagliarsi dei momenti per rimanere completamente in silenzio e per ascoltarsi. Sorge quindi l’esigenza di una vacanza dedicata proprio a questo riscoprirsi interiormente, ritrovare calma, tranquillità ed equilibrio oltre che per ricaricare le energie.

Il silenzio riduce infatti l’ansia e lo stress, rafforza il sistema immunitario, riduce i livelli di cortisolo e dell’adrenalina e aiuta a conciliare un sonno sereno e rigeneratore. Regola inoltre la pressione sanguigna e aumenta il rilascio di endocrinologia riflettendosi in un senso di benessere e felicità. Il viaggio può quindi trasformarsi in un vero e proprio momento rigenerativo alla scoperta di luoghi immersi nella natura, una pausa per ritagliarsi spazio e tempo da dedicare all’ascolto del silenzio e alla scoperta del sé.

Ecco 10 luoghi dove vivere una vacanza lontano dal caos all’insegna del silenzio e della natura. Partiamo dalla selezione cosmopolita di Musement (la piattaforma digitale che permette di prenotare attività turistiche, escursioni e biglietti per attrazioni e eventi in tutto il mondo) per poi spostarci nella nostra bella Italia.

1. Vatnajökull, Islanda

In questo luogo si può visitare la grotta di ghiaccio dove si sentirà solamente il sibilo del vento. Vatnajökull è infatti il più grande ghiacciaio d’Europa e la quiete qui è assicurata. Ci si potrà avvalere di ranger esperti che accompagneranno i turisti alla scoperta degli spettacolari paesaggi ghiacciati. Un luogo che offre una delle esperienze più sorprendenti che si possano fare, regalando una emozione unica che solo un ghiacciaio disegnato dalla natura può donare.

2. Algar do Carvão, Portogallo

Questa grotta è di una bellezza spettacolare. Quando si entra nell’ormai inattivo vulcano Guilherme Moniz, decorato da una vegetazione lussureggiante, il muschio di un verde mai visto che si illumina con il fascio di luce che entra dalla bocca superiore, le stalattiti che pendono dal soffitto e il limpido lago sul fondo, si rimane affascinati da questo mondo magico.

Proprio qui, a Terceira, l’isolamento e il silenzio la fanno da padrona. Nel cuore delle Azzorre, a 640 metri dal livello del mare, si trova un vero e proprio tesoro naturalistico, considerato Monumento Naturale Regionale grazie alla sua importanza da un punto di vista ambientale.  

3. , Grecia

La piccola isola greca di Chrissi, situata nel mar Libico di fronte al comune di Ierapetra, grazie alle sue bellezze naturalistiche, regala alcune delle spiagge più belle di Creta. Le sue acque tiepide e cristalline, trasparenti e turchesi, ricordano un paradiso caraibico. La spiaggia è ampia e sabbiosa, dai colori chiari e dalla consistenza fine. I fondali bassi permettono un relax immersi in un mare che rimarrà impresso nella memoria anche una volta tornati alla vita di tutti i giorni. Chrissi è anche un’area protetta per le sue numerose bellezze naturali tra cui la foresta di Cedri del Libano e, proprio questo contatto con la natura, genera sublimi esperienze per il corpo e per l’anima, rifugio perfetto per chi voglia abbandonarsi a momenti di solitudine e silenzio.

4. Phillip Island, Australia

A Phillip Island, nello stato del Victoria, si possono trovare bellezze naturali mozzafiato e numerosi attrazioni per chi ama la natura, come la famosa Penguin Parade che si può ammirare ogni sera al tramonto. Proprio quest’ultima è uno degli spettacoli più belli che la natura possa donare. Zampettando fianco a fianco, dopo le loro avventure in acqua, migliaia di pinguini tornano sulle spiagge prima che cali la notte, coordinandosi in una silenziosa marcia verso il proprio nido. I visitatori avranno così la possibilità di vedere l’incredibile fauna australiana tra paesaggi spettacolari.

5. Goa, India

Goa è il più piccolo paese dell’India e rappresenta la destinazione ideale per chi è alla ricerca di sole, mare e splendide spiagge. Ci si può rilassare tra la natura incontaminata composta da lunghe spiagge bianche orlate dal mare cristallino: 100 chilometri di sabbia fine bianca che si affaccia sul caldo Mare D’Arabia, oltre a fiumi che scorrono tra la verde vegetazione, i palmeti e le risaie. Qui si nasconde anche un tempio della meditazione dove il contatto con il proprio io interiore e la riscoperta delle ricchezze naturali sono al centro dell’esperienza.

Credits: Shutterstock

6. Matera, Italia

Matera, capitale europea della Cultura, è unica per costruzione e paesaggio. Si può passeggiare tra i “sassi” vivendo una esperienza unica assaporando la sensazione di vivere in un presepe vivente. Percorrendo le stradine di una delle città più antiche del mondo, si possono visitare le case che, dall’età del bronzo, sono state scavate nella roccia e vissute per migliaia di anni e, se si attraversa la gravina, andare alla scoperta delle chiese rupestri e del parco della Murgia materana nel più completo silenzio.

7. Eremo di Camaldoli (AR), Italia

Si deve attraversare l’intero Casentino per salire a oltre 1.100 metri di altitudine e raggiungere l’Eremo di Camaldoli ispirato a San Benedetto e San Romualdo. Qui 15 camere sono a disposizione di viaggiatori e pellegrini che desiderano pace e tranquillità. Ci si potrà quindi unire ai momenti di preghiera insieme ai monaci o alle sedute di yoga. Presto si riuscirà ad apprezzare le ore vuote senza stress, passate ad ascoltarsi e a rigenerarsi. L’unico “rumore” è il fruscio dei faggi che avvolgono l’eremo.

8. Assisi, Italia

Se si è in cerca di silenzio, spiritualità e serenità allora la città del Santo patrono l’Italia è la meta ideale. È infatti considerata la città della meditazione per eccellenza ed è situata in uno dei borghi più belli d’Italia dove la contemplazione e la pace interiore arrivano fin dai primi istanti in cui si arriva. Silenzio e tranquillità si percepiscono per le strade e si riuscirà a staccare veramente la spina dalla vita frenetica a cui si è ormai abituati. I numerosi percorsi naturalistici nel bosco di San Francesco e nel parco del Monte Subasio permettono inoltre una vera immersione nella natura.

9. Pienza, Italia

Duemila abitanti per il borgo più importante di tutta la Val D’Orcia. Il centro storico di Pienza è stato riconosciuto come Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco grazie all’armoniosità nell’architettura e definita la città “ideale” del Rinascimento, creazione di Papa Pio II. Camminando tra i vicoli di Pienza si percepisce la serenità e bastano pochi chilometri per immergersi nella bellezza muta delle colline di una delle zone d'Italia più famose al mondo.

10. Montemonaco (AP), Italia

La zona dei Sibillini orientali è costituita da borghi e piccoli centri abitati e qui sembra che il tempo si sia fermato. L’atmosfera che si vive è di pura quiete e si possono trovare sistemazioni dove vivere il silenzio e la pace tipica di uno stile di vita rustico e genuino. Tra i borghi immersi nel Parco dei Monti Sibillini, da Montemonaco a Amàndola, si trova il lago Pilato, sotto la vetta del Monte Vettore, una montagna sacra o la Pieve di Sant’Angelo in Montespino e l’Abbazia di San Vincenzo, a mille metri di altezza.

Riproduzione riservata