Festa per bambini in giardino

Con la bella stagione si possono sfruttare parchi o giardini per festeggiare un compleanno o una festa di fine scuola... ma anche per una cerimonia informale! Se il solo pensiero di organizzare location, intrattenimenti e spuntini per una banda di piccole pesti ti mette ansia leggi i nostri consigli. Scoprirai che con la giusta organizzazione sarà semplice regalare al tuo bambino una festa indimenticabile!

Come organizzare una festa all’aperto per bambini

Step by step i consigli giusti per un garden party a misura di bambino... senza spendere una fortuna!

Un momento che non può mancare a una festa per bambini? Il truccabimbi! Ecco tante idee per truccare i bambini!

Come trovare decorazioni belle ed economiche per una festa? Scaricandoli da Internet! In questo video ti spieghiamo quali sono i siti migliori per i party kit!

La location per il baby party

Come prima cosa scegliete il posto più adatto: il vostro giardino se avete la fortuna di averne uno, oppure quello dei nonni! Se non avete questa possibilità andrà benissimo un parco pubblico: individuate una zona adatta, magari già fornita di tavoli da pic nic. Esistono anche dei giardinetti semi-privati che con una modica cifra consento l'uso esclusivo: il vantaggio è che potrebbe essere meno dispersivo e più adatto alla sicurezza dei bambini.
Una volta individuato il posto per il vostro garden party controllate ogni possibile pericolo: un roseto molto spinoso, la rampa di un garage o una scala non protetta. Cercate di non utilizzare uno spazio troppo a ridosso di un rischio e se proprio non si può mettete qualche "impedimento"!
Individuate dove mettere le decorazioni: rami degli alberi o piccole vegetazioni, una staccionata o un gazebo se c'è andranno benissimo!

Fai da te i bigliettini di invito

Stilate una lista degli invitati: se il bambino va alla scuola dell'infanzia o primaria potete anche invitare tutta la classe sfruttando la comodità dello spazio all'aperto!
Preparate gli inviti: originali e carini sono i bigliettini personalizzati fai da te, creati insieme al tuo bimbo. Ma se hai poco tempo o fantasia andranno benissimo anche quelli già pronti o scaricabili da Internet. Consegnali almeno una settimana prima così avrai per tempo un'idea precisa di quanti saranno i partecipanti.

Le decorazioni ideali per un garden party

Palloncini, lanterne di carta, pesci volanti, girandole colorate... in base alla location che hai scelto decidi quali sono le decorazioni più adatte. Nei negozi dedicati alle feste si trova davvero di tutto ma per risparmiare un po' si possono anche autoprodurre con poco materiale e tanta fantasia!
I palloncini ad esempio sono molto versatili, economici e di grande effetto. Potete appenderli con degli spaghi da un ramo all'altro creando dei semplici "festoni", o farli riempire di elio e attaccarli agli alberi o altri supporti, "liberandoli" nel cielo magari a fine festa. Si possono anche riempire con coriandoli e glitter. Oppure con le caramelle! In questo caso si può anche organizzare un gioco divertente a chi trova il dolcetto scoppiando i palloncini!
Per dare un tocco personale alla festa si possono anche costruire delle ghirlande personalizzate. Se cercate qualcosa di più originale possono fare al caso vostro dei semplici "pesci volanti" fatti con la carta velina o delle lanterne colorate da appendere ai rami degli alberi!

Il buffet per grandi e piccini

In questo caso la regola é: vietato esagerare! No a vassoi stracolmi di focacce, pizzette e patatine... si rischierebbe di avanzarne buona parte o di far mangiare senza freno i più golosi.
Considerata l'informalità del luogo potete disporre tutti gli snack su un semplice tavolo. Oppure sfruttare l'idea del pic nic e disporre dei grandi teli sull'erba facendo sedere tutti i bambini in cerchio per consumare la merenda! In questo caso, per praticità, potete preparare dei sacchettini personali contenenti la merenda: un piccolo panino al prosciutto, qualche patatina o pop corn, uno spiedino di frutta fresca e una bibita. In questo modo si ha un duplice vantaggio: si "obbligano" i piccoli a fare una pausa riposante tra un gioco e l'altro e si evita che i più golosi passino ogni 5 minuti a saccheggiare il tavolo buffet (sul quale lascerete abbondante acqua e succhi di frutta per dissetarsi).
Pensate anche ai genitori ma senza esagerare: basterà qualche dolce o focaccia tagliata a quadratini. In fondo la festa, e la merenda, è tutta per i bimbi!

La torta giusta per una festa da bambini

Un'enorme torta magari farcita con panna e crema non è proprio l'ideale per una festa all'aperto. Non solo è poco pratica, ma è anche costosa e di solito non molto apprezzata dai bambini.
Un valida alternativa può essere un vassoio con tanti panini al latte farciti da marmellata o nutella: disposti a cerchio e con le candeline daranno l'idea della torta ma senza la "scomodità": niente coltello, piattini e forchette!
Al posto dei classici panini si possono anche usare i muffin o i cupcake: i bambini ne sono golosi e possono mangiarli liberamente con le mani.

Giochi e intrattenimenti

Per quanto riguarda l'animazione della festa molto dipende dall'età dei bambini. Se sono molto piccoli perdono presto l'attenzione, quindi sarebbe inutile organizzare giochi lunghi o complicati, mentre se sono più grandicelli è utile un'attività che li tenga impegnati per un po' di tempo. Ci sono naturalmente degli animatori professionisti ma chiediamoci se sia davvero il caso di pagare una persona per far divertire i bambini e anche se la festa debba essere tutta strutturata in attività! Ai bambini va lasciata anche un po' di autogestione e libertà, soprattutto considerato che siamo in uno spazio all'aperto.
Sarebbe comunque utile proporre alcuni giochi organizzati: se i bambini sono nella fascia d'età 2-3 anni fate fare loro dei travasi o delle bolle di sapone, oppure cantate delle filastrocche. Se sono un po' più grandi si può organizzare una caccia al tesoro, un baby bowling o la classica corsa con i sacchi!
Fatevi aiutare dagli altri genitori o dagli amici: sicuramente troverete chi vorrà improvvisarsi "truccatore"! Non serve un disegno perfetto per far divertire i bimbi, anzi potete anche invitarli a far da sè: si divertiranno un mondo a pasticciarsi viso e mani!

Garden party: uno spazio per ogni età

Potrebbe capitare che tra gli invitati ci siano bambini con fasce d'età differenti, sia perché avete invitato i vostri amici con figli di età diverse dal vostro, sia perché ci sarà comunque una parte di fratelli o sorelle degli invitati. In questo caso create delle zone di gioco differenti: se i più grandi sono impegnati nella corsa con i sacchi non rischieranno di travolgere i più piccoli se questi ultimi saranno impegnati in piccoli tavolini con delle attività tutte per loro, come i disegni o il gioco con la plastilina!

Un "party bag" per ogni invitato

Anche se avete organizzato la vostra festa per bambini all'insegna del risparmio non dimenticate i piccoli pensierini da regalare ad ogni invitato per ringraziarlo di aver partecipato. Basta davvero poco per far felice un bambino: un sacchettino colorato con tanti nastrini contenente qualche cioccolatino o una matita colorata con una gomma buffa...

Riproduzione riservata