Idee di gioco

BOTANICI IN ERBA

Porta i bambini nella biblioteca comunale: se non l'hanno ancora fatto, è l'occasione perfetta per registrarsi e accedere al loro primo prestito di libri. Cercate un volume con i nomi delle piante e degli alberi.... e via al parco o nel giardino botanico urbano! Durante la bella stagione i prati si accendono di colori. Divertitevi a riconoscere le erbe e annusare i profumi: pagina dopo pagina potrete leggere le curiosità più interessanti e imparare a riconoscere le varie specie. Porta uno zaino con album da disegno, colori a cera, pastelli, pennarelli. Dagli insetti ai frutti caduti sull'erba, ognuno disegnerà i soggetti preferiti. Se vi trovate in montagna o in un prato, non dimenticate di raccogliere fiori e foglie da seccare fra le pagine dei libri. Una volta a casa avrete tutto il materiale per costruire un erbario, dove incollare e identificare i diversi esemplari, segnalando il luogo e il periodo di raccolta.

5 idee per giochi e lavoretti da fare in estate

Come stimolare la creatività dei piccoli divertendosi insieme

 

Il tempo libero è un dono prezioso: impariamo a goderne insieme a chi amiamo. Dai fiori da raccogliere ai giochi da fare in spiaggia, le idee per l'estate sono tante. Perché non cogliere l'occasione per visitare una città vicina e andare alla scoperta dei luoghi in cui abitiamo? In bicicletta, treno e autobus, il viaggio ci insegna a esplorare e vedere la bellezza del mondo intorno a noi.

Lavoretti con la carta

CARTA E FORBICI

Sagome da ritagliare, mosaici da costruire con immagini prese dal giornale o, per i più grandi, un pomeriggio all'insegna del découpage: i lavoretti con la carta accendono la creatività e sono perfetti durante le ore più calde o i giorni di pioggia. In un negozio di bricolage procurati alcune cornici semplici in legno. Insieme ai bambini potrete personalizzarle con rametti raccolti al parco o al mare, conchiglie, pasta da dipingere con la vernice oro. Costruire cornici con il riciclo creativo aiuterà i bambini a sviluppare manualità e vi lascerà un bellissimo ricordo da appendere o da regalare ai nonni. Sfrutta questo tempo di gioco per proporre ai bambini i disegni dei compiti delle vacanze. Quando viene fatto con piacere, un disegno diventa un'esplosione di fantasia, immaginazione, divertimento.

Aquilone fai da te

GIOCHI ALL'APERTO

È una giornata di vento? Coinvolgi i bambini nella costruzione di un aquilone da creare tutti insieme. Ecco cosa vi serve: una bacchetta di legno lunga circa 1 metro e piatta, forbici e cutter, colla per il legno, fogli di carta lucida e carta velina per creare decorazioni oppure colori con cui dipingere la carta. Non dimenticate di tenere da parte un nastro luccicante da usare come coda. Giocare all'aria aperta potenzia lo sviluppo cognitivo dei piccoli, rappresenta un'avventura fuori dall'ordinario e insegna il lavoro di squadra. La famiglia è un team. Vivere un'esperienza insieme aiuta a costruire fiducia e pone le basi per un dialogo positivo. È importante che i bambini vengano coinvolti nel bricolage perché allena l'ingegno e aiuta a trovare soluzioni nuove, dando la possibilità ai piccoli di uscire dal ruolo di spettatori per diventare piccoli costruttori attivi.

Ricordare i giochi antichi

COME GIOCAVAMO...

Insieme agli amici rispolvera i ricordi dell'infanzia: insegnare ai figli i giochi di un tempo è un modo per divertirsi insieme e condividere una memoria preziosa. È l'occasione giusta per raccontare vecchie storie e personaggi di famiglia. Mostra gli album di foto e prendetevi qualche giornata per andare a conoscere zii lontani a cui vi sentite legati e amici del cuore, sarà emozionante. Quando i bambini vengono presentati e coinvolti, le visite di famiglia diventano un modo per trascorrere momenti felici tutti insieme, stabilire nuove connessioni e conoscere i genitori attraverso una prospettiva differente. Dal gioco dell'elastico alle caselle della settimana da disegnare sull'asfalto, vi riscoprirete un po' bambini anche voi.

Bambini pittori

SPAZIO ALLA CREATIVITÀ

Ogni bambino è un artista: da piccoli non ci preoccupiamo del risultato e siamo capaci di seguire l'istinto senza pensare. Non esistono blocchi, né vergogna. Stimola i tuoi figli a esprimere liberamente la fantasia, dando spazio all'immaginazione e accompagnali con dolcezza in questo processo creativo. L'obiettivo non è elogiare le opere prodotte come capolavori o individuare il genio artistico, ma semplicemente assaporare il piacere di divertirsi, maturare capacità ludiche e manuali, sperimentare i materiali. Insegnare ai piccoli a dare voce ai loro sogni si rivela una risorsa importante in ogni fase dell'esistenza, perché incoraggia l'elaborazione di risposte originali, ha effetti positivi sulla sicurezza in se stessi e fa bene all'autostima. Tenendo da parte scontrini e cartoline potrete realizzare un album dell'estate, dove incollare i disegni e le foto dei momenti belli... e anche di quelli tristi! Un libro di famiglia da sfogliare e custodire in un posto speciale della libreria di casa.

Riproduzione riservata