Camminare col passeggino o con la fascia per tornare in forma

  • 1 5
    Credits: Shutterstock

    MAMMA IN FORMA
    Gli esperti ricordano che fin dai primi giorni di vita del neonato è opportuno uscire di casa e portare con sé il proprio bambino: l'abitudine alle passeggiate, che in alcuni Paesi del Nord Europa è un vero e proprio stile di vita, fa bene in ogni stagione e presenta numerosi effetti positivi per la salute della mamma e del piccolo. Basta seguire qualche accortezza in modo da adottare le strategie migliori. Scegli un paio di scarpe comode e… via, si parte! Porta con te acqua oppure una borraccia con un infuso ai fiori; un libro o la tua rivista preferita accompagneranno la voglia di pausa quando lui si addormenterà.
    Il passeggino è utile per andare al parco e in giro per la città. Vivi la passeggiata come un rito quotidiano. L'abitudine a camminare mantiene in forma a costo zero, combatte la depressione e i cali dell'umore, rilassa la mente e il corpo. Gradualmente i bambini impareranno a camminare insieme a te. Crescere con uno stile di vita attivo non solo protegge da disturbi come l'obesità infantile (in cui l'Italia ha il triste primato in Europa), ma costituisce una risorsa in grado di aumentare energia, resistenza fisica, buon umore. L'uso del passeggino permette agilmente di fare running: il bambino dorme e tu corri. Dopo l'allenamento sfrutta il passeggino come supporto per allungamenti e squat: forma fisica assicurata e zero stress!
    Ecco qualche dritta per stare in forma e goderti le passeggiate insieme al tuo bambino.

  • 2 5
    Credits: Shutterstock

    SCEGLI IL VERDE
    L'inquinamento è un problema che va tenuto in considerazione. Secondo gli studi un bambino posizionato nel passeggino rischia di assorbire alte quantità di monossido di carbonio e polveri sottili, in grado di produrre alterazione delle funzioni psicomotorie. A lungo termine l'esposizione continua e prolungata ai veleni del traffico può aumentare il rischio di patologie a carico del sistema respiratorio, dalla bronchite a forme tumorali. I passeggini, più bassi rispetto alla normale statura di un adulto, sono vicini ai tubi di scappamento delle automobili, per questo i bambini tendono a respirare concentrazioni maggiori di sostanze inquinanti. Utilizzare modelli con seduta alta, l'abitudine alla fascia oppure gli zaini portabimbi possono costituire un aiuto contro l'inquinamento e al tempo stesso risultare pratici per i genitori.

  • 3 5
    Credits: Shutterstock

    BENEFICI DELLA FASCIA
    Le antiche tradizioni ci ricordano il valore e la praticità della fascia portabimbi. Realizzate in materiali ecologici, di forme e dimensioni diverse, i modelli in commercio presentano tecniche differenti per allacciare la fascia: è importante scegliere quella che senti più confortevole e facile da utilizzare. Il movimento ritmico e la vicinanza con il corpo del genitore creano una culla naturale dall'effetto rilassante. Inoltre, quando il bambino è molto piccolo anche per la mamma può essere un vero piacere uscire a camminare senza inutili ingombri. La fascia ti permette di accedere a spazi spesso irraggiungibili con il passeggino. I bambini generalmente sono più tranquilli e si addormentano serenamente. Rispetto alla carrozzina, un neonato non avverte il vuoto: lui sente il tuo respiro e questo lo calma istantaneamente.

  • 4 5
    Credits: Shutterstock

    ZAINO PORTABIMBI
    Gli zaini portabimbi sono utili per gli appassionati di trekking e non solo. In grado di sostenere in modo adeguato la schiena, consentono di distribuire il peso e sono adatti dai 6 mesi a 20 kg o 3 anni d'età circa. Grazie al telaio in alluminio i modelli più tecnici creano un supporto comodo per il bambino, che potrà stare seduto o addormentarsi senza stress. Fondamentale la presenza del tendalino parasole, che ripara il piccolo dalla luce intensa: evita le giornate con vento eccessivo e scegli percorsi naturali lontani dal traffico, immersi nel verde e in grado di risvegliare l'entusiasmo tuo e del piccolo. Durante il week end potrete sfruttare il tempo libero per andare alla scoperta della montagna e delle aree verdi vicino a casa.

  • 5 5
    Credits: Shutterstock

    PASSEGGIATE QUOTIDIANE... ANCHE SE FA FREDDO!
    Quando fa caldo fai in modo che la testa del bambino sia all'ombra. È bene evitare la tendenza a coprire troppo i bambini… e anche te stessa! Grazie al movimento ti scalderai in fretta. Ricorda che le mani dei neonati tendono a essere fredde, il calore eccessivo può segnalare che lo stai coprendo troppo. Le parti del corpo che è davvero importante proteggere sono orecchie, piedi e mani, perché le estremità sono più sensibili al freddo e al vento. Camminare all'aperto è importante anche durante la stagione fredda, perché rafforza il sistema immunitario favorendo la produzione di vitamina D.

/5

Passeggiare fa bene a te e al tuo bimbo per stare all'aria aperta insieme, rilassare corpo e mente, fare il pieno di luce... e ti aiuta anche a smaltire i chili di troppo della gravidanza

L'obesità si sconfigge con l'abitudine a una dieta sana e uno stile di vita attivo. Purtroppo l'Italia risulta il primo Paese in Europa con problemi di obesità infantile: piatti calorici, consumo eccessivo di prodotti industriali e, non ultimo, l'incapacità dei genitori a vedere i chili di troppo dei figli. Secondo una recente ricerca, infatti, le mamme dei bambini obesi tendono a nutrire i piccoli con alte quantità di cibo senza considerare i bisogni effettivi del bambino.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te