Stress post parto? Il neonato lo supera con le coccole materne

Credits: Shutterstock
1 4

I mesi di gravidanza e il parto possono essere fonte di notevole stress non solo per la neomamma, ma anche per il bebè.
Sono davvero tantissimi infatti gli studi che gli scienziati stanno compiendo ancora oggi in questo senso, per capire in quale modo e misura questo stress possa influire sulla salute psicofisica del nascituro.

Secondo molti ricercatori gli effetti dello stress subito dal feto in gravidanza potrebbero trascinarsi ben oltre la nascita creando, in alcuni casi, problemi comportamentali ed emotivi nei bambini.
In particolare le ripercussioni negative potrebbero riguardare una riduzione dell’attività dei geni che svolgono un ruolo fondamentale nella risposta alle situazioni di stress. Questo ovviamente potrebbe minare la capacità di reazione del bambino stesso allo stress, anche in età avanzata.

/5

Non sempre i mesi trascorsi nella pancia sono sereni per il bebè. Uno studio ci dice come il tocco materno possa rivelarsi l’antidoto perfetto per far superare al neonato lo stress della gravidanza e del parto  

Le coccole della mamma sono da sempre il rifugio più dolce per un bambino, la conferma d’amore più bella e spontanea.
Il tocco materno però sembra essere molto di più per un neonato nelle prime settimane della sua vita.

Lo conferma uno studio condotto da un team di ricercatori delle Università di Liverpool, Manchester, e Kings College di Londra, che evidenzia come lo stress prenatale possa essere dannoso per l’equilibrio psicofisico del bambino e come le carezze della mamma nelle prime settimane di vita siano fondamentali per lenire questi effetti negativi.

Sfoglia la gallery per conoscere quanto emerso da questo studio e per capire in che modo il tocco materno possa aiutare il bebè a superare lo stress della nascita.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te